Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il Grande Fratello regna in Inghilterra
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 15 Giu 2012 15:30    Oggetto: Il Grande Fratello regna in Inghilterra Rispondi citando

Commenti all'articolo Il Grande Fratello regna in Inghilterra
Saranno sistematicamente loggate tutte le telefonate, le email, i siti web visitati e persino le lettere e le cartoline spedite. Obbligo di scatola nera per gli internet provider.


Top
ZaZa1210
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 04/04/11 15:04
Messaggi: 144

MessaggioInviato: 15 Giu 2012 17:00    Oggetto: Rispondi citando

Vogliono ricreare la "Macchina" di Person of Interest? Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
carloef
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 15/12/07 11:55
Messaggi: 146

MessaggioInviato: 15 Giu 2012 22:53    Oggetto: Rispondi citando

per https di gmail ok...possono chiedere a google o ai vari altri l'accesso
ma con pgp o zrtp per esempio come faranno? non so però intanto la salvano nella black box

probabilmente la proposta troverà qualche intoppo ma alla fine con qualche modifica e il passare del tempo sarà legge

la escavitud total se acerca diceva qualcuno
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Stefano}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Giu 2012 14:36    Oggetto: Rispondi citando

Tutto questo in Italia succede da anni dove i dati di traffico (fisso/cellulare) sono conservati per almeno 2 anni e quelli telematici (posta elettronica, accessi) per almeno 6 mesi. C'è una precisa normativa del garante sul trattamento dei dati di traffico fin dal 2008
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8940
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 16 Giu 2012 14:54    Oggetto: Rispondi citando

Andando avanti con queste bestialità Orwell rischia di farci una ben meschina figura, quasi da dilettante. Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
dany88
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 12/02/09 11:14
Messaggi: 1300

MessaggioInviato: 16 Giu 2012 15:16    Oggetto: Rispondi citando

è tecnicamente impossibile senza miliardi di euro di investimenti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
-unknown
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 15/11/10 20:32
Messaggi: 86
Residenza: Beijing - Hong Kong - Oslo - New York

MessaggioInviato: 16 Giu 2012 15:34    Oggetto: Rispondi citando

Siamo seri, il tutto è a dir poco senza senso..

Loggare le comunicazioni tra studenti di 1° media e nonnetti che chiamano i nipoti non serve a niente, e le parti potenzialmente colpite da questa legge troverebbero sicuramente dei modi per non farsi trackare.

Per esempio ci può anche stare che possano riuscire decriptare le comunicazioni HTTPS, tramite previ accordi con i vari provider delle tali..

Ma voglio proprio vedere come pensano di fare a loggare il traffico di un utente X, che fa passare tutto tramite almeno 3 VPN, ognuna comprata tramite un provider diverso (nessuno dei quali tiene log degli IP ne di navigazione), pagando in Bitcoins ottenuti tramite wire-transfer da un conto cifrato in svizzera, verso un exchange che non logga le transazioni, quindi accuratamente "lavati" facendoli girare da una quindicina di e-wallet temporanei, o con servizi come BitLaundry, o Bitcoin washing machine, e indi addizionalmente naviga tramite Tor, manda mail via deepweb criptate con PGP, chatta solo via OTR , e trasmette file esclusivamente se criptati con TrueCrypt.

Una sola frase: è (anche teoricamente investendo centinaia di migliaia di sterline e/o avendo risorse illimitate) totalmente impossibile decriptare e/o rintracciare una qualsiasi persona che usi il sistema di cui sopra.

Probabilmente a dire il vero avrebbero anche delle serie difficoltà a loggare un utente Y che navighi via VPN (di provider che loggano) pagate con Paypal/CC (e quindi ricollegabili al compratore), per mancanza di accordi con i vari provider fuori dalla legislazione degli UK, ma figuriamoci X......

Per finire, è il solito rumore inutile fatto solo a scopo di "farsi temere" e/o avere una migliore "immagine pubblica" ma che in realtà non può fare una piega ai così detti "criminali" o chi per loro che sarebbe effettivamente potenziali soggetti target di un tale legge...
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
cisco
Dio minore
Dio minore


Registrato: 25/09/08 18:41
Messaggi: 779

MessaggioInviato: 16 Giu 2012 19:17    Oggetto: Rispondi citando

Sono d'accordo col commento qui sopra.
È solo una manovra per "far paura" alla gente per bene.
Anche perché per avere tutti i dati, basta andarli a chiedere a Google, FB, Twetter & Co.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dany88
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 12/02/09 11:14
Messaggi: 1300

MessaggioInviato: 17 Giu 2012 08:54    Oggetto: Rispondi citando

non credo google o qualunque altra società al mondo dia la propria chiave privata per far decriptare https (lol). Al massimo li potrebbero costringere a far passare le connessioni in un server https loro, agendo da "man in the middle" possono effettivamente decriptare quello che arriva, ma è una cosa impossibile, perchè 1) dovresti FORZARE ogni sito web al mondo ad usare https passando prima da te, e 2) dovresti fare un server gigantesco in grado di soddisfare tutte le https, che ora prima di arrivare al server "vero", passano da te.
Top
Profilo Invia messaggio privato
rey042008
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 28/04/08 12:38
Messaggi: 143
Residenza: Eridania

MessaggioInviato: 17 Giu 2012 09:27    Oggetto: Rispondi

-unknown ha scritto:
Siamo seri, il tutto è a dir poco senza senso..

Loggare le comunicazioni tra studenti di 1° media e nonnetti che chiamano i nipoti non serve a niente, e le parti potenzialmente colpite da questa legge troverebbero sicuramente dei modi per non farsi trackare.

Per esempio ci può anche stare che possano riuscire decriptare le comunicazioni HTTPS, tramite previ accordi con i vari provider delle tali..

Ma voglio proprio vedere come pensano di fare a loggare il traffico di un utente X, che fa passare tutto tramite almeno 3 VPN, ognuna comprata tramite un provider diverso (nessuno dei quali tiene log degli IP ne di navigazione), pagando in Bitcoins ottenuti tramite wire-transfer da un conto cifrato in svizzera, verso un exchange che non logga le transazioni, quindi accuratamente "lavati" facendoli girare da una quindicina di e-wallet temporanei, o con servizi come BitLaundry, o Bitcoin washing machine, e indi addizionalmente naviga tramite Tor, manda mail via deepweb criptate con PGP, chatta solo via OTR , e trasmette file esclusivamente se criptati con TrueCrypt.

Una sola frase: è (anche teoricamente investendo centinaia di migliaia di sterline e/o avendo risorse illimitate) totalmente impossibile decriptare e/o rintracciare una qualsiasi persona che usi il sistema di cui sopra.

Probabilmente a dire il vero avrebbero anche delle serie difficoltà a loggare un utente Y che navighi via VPN (di provider che loggano) pagate con Paypal/CC (e quindi ricollegabili al compratore), per mancanza di accordi con i vari provider fuori dalla legislazione degli UK, ma figuriamoci X......

Per finire, è il solito rumore inutile fatto solo a scopo di "farsi temere" e/o avere una migliore "immagine pubblica" ma che in realtà non può fare una piega ai così detti "criminali" o chi per loro che sarebbe effettivamente potenziali soggetti target di un tale legge...


Penso che si stia perdendo di vista la base e l'origine di tutto ciò. Il terrorismo, soprattutto di matrice religiosa (sappiamo tutti "quale") può benissimo essere servito ai governi per aumentare i controlli od in definitiva mettere il naso in ciò che è abbastanza incontrollabile, come web, email, chat oppure i sistemi descrittti sopra.
Ma è una realtà con la quale i governi occidentali devono avere a che fare, che lo si creda o no. Quindi se siamo o peggio saremo sempre più monitorati lo dobbiamo anche a questi criminali, che oltre a rappresentare un pericolo vero (gli attentati fin qui messi in atto sono reali, con buona pace dei complottisti) danno, come ho scritto sopra, le motivazioni (eticamente lecite o meno) per esercitare controlli sempre più invasivi e lesivi della privacy delle persone che non fanno nulla di male.
D'altra parte, come non dimenticare che è accaduto, in occasione di catture di gruppi di terroristi, di leggere e scoprire trattarsi anche di persone normali, insospettabili, che vivevano nella comunità senza che nulla facesse pensare alla loro vile attività criminale? Questa gentaglia è stata catturata grazie ad intercettazioni di telefonate, email, transazioni bancarie e chi più ne ha più ne metta.
E' lecito indignarsi per le perdite di libertà digitale ma non bisogna dimenticare che altre realtà vorrebbero distruggere la nostra civiltà, e queste realtà si avvalgono dei nostri stessi mezzi tecnologici per portare a compimento i loro piani criminosi.
Non ho i mezzi per provare le mie affermazioni, e forse faccio parte della schiera dei "creduloni"; ma se un controllo in più su ciò che scrivo o ciò che faccio telematicamente (oltre alle decine che già sappiamo esistano) possa servire alla sicurezza di tutti, a me - che non ho nulla da temere per le mie azioni - può anche star bene. Anche se comunque mi girano le cosiddette, perchè penso che se non esistesse il terrorismo internazionale forse - dico forse - i governi dovrebbero fare molta ma molta più fatica per essere legittimati a mettere il naso nei nostri affari digitali.
I terroristi esistono, agiscono, si infiltrano, usano la nostra tecnologia e sono determinati. Se qualcuno pensa vi siano altri mezzi per fermarli, o che addirittura siano una colossale montatura da Nuovo Ordine Mondiale, allora credo che si possa fin da ora buttare via le chiavi del nostro vivere quotidiano.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi