Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Facebook, dai post si può capire che malattie avete
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Social network
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 27 Giu 2019 21:30    Oggetto: Facebook, dai post si può capire che malattie avete Rispondi citando

Leggi l'articolo Facebook, dai post si può capire che malattie avete
Diabete, depressione, ansia e altri 18 disturbi si possono diagnosticare dagli interventi sui social network.


 

 

Segnala un refuso
Top
jack.mauro
Semidio
Semidio


Registrato: 07/02/15 16:44
Messaggi: 230

MessaggioInviato: 27 Giu 2019 22:11    Oggetto: Rispondi citando

Beh, che gli autori di certi post su facebook avessero qualche seria patologia era scontato, finalmente sarà possibile sapere di quale si tratta....
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 28 Giu 2019 01:19    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra una gran idiozia. Se scrivo "che testa quell'inventore di Facebook! ci vuole un pelo sullo stomaco per prendere certe dolorose decisioni!" magari proprio in commento a un articolo come questo dovrei avere il diabete?
Oppure "sono stato al supermercato e mentre caricavo le bottiglie di minerale ho visto un tale che barcollava come se fosse ubriaco fradicio": perché il problema con l'alcol dovrei averlo io? semmai lo ha quello di cui sto parlando.

B.A.H.!!!
Top
yayo75
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 07/08/06 21:53
Messaggi: 36

MessaggioInviato: 28 Giu 2019 01:46    Oggetto: Rispondi citando

Ho difficoltà a comprendere l'utilità di sistemi predittivi così posticci. A carico di cose tanto delicate, poi.
Già mi par che la psicologgia sia pericolosamente sopravvalutata, se si fa passare il concetto che se può giocare al dottore ipotizzando su na manciata di info prese dal web...
È come se per il desiderio di far uno studio da tutto, si finisca per aumentare... non so manco come dirlo... l'entropia cognitiva della società, diciamo così. Tipo che più che progredendo, ci stiamo incasinando, qualcosa del genere.
Ma a sto mondo di idioti ce n'è uno da qualche parte che pensa seriamente alle conseguenze di quello che si inventa... prima?
boh...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
pentolino
Semidio
Semidio


Registrato: 04/09/08 13:53
Messaggi: 237

MessaggioInviato: 28 Giu 2019 09:05    Oggetto: Rispondi citando

Ok quindi secondo quello che posto su FB (nulla*), io sarei morto?

* ho un account che uso solo per leggere occasionalmente degli aggiornamenti su alcune pagine, non ci faccio alcuna attività reale - maledetti che usano FB come canale di comunicazione
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 28 Giu 2019 17:36    Oggetto: Rispondi citando

Questo articolo mette in luce, nei commenti, proprio l'importanza dei dati collezionati dai "signori dei dati".
Se leggiamo i post di alcuni utenti precedenti, possiamo vedere come essi non accettino di essere parte delle masse, ognuno argomentando a modo suo.
E le masse sono tali proprio perché formate da gente che rifiuta di essere descrivibile in uno schema caratteriale e quindi comportamentale.
Ognuno crede di essere speciale e diverso dalla massa, e che a lui/lei "non la si fà".
Per questo da migliaia di anni è possibile manipolare gli umani da parte di chi, per istinto o per studio capisce quali corde toccare.
Uomo, conosci te stesso, diceva l'oracolo di Delfi.
Il giorno che capisci profondamente di essere massa, non lo sei più.
Top
yayo75
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 07/08/06 21:53
Messaggi: 36

MessaggioInviato: 29 Giu 2019 02:20    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ognuno crede di essere speciale e diverso dalla massa, e che a lui/lei "non la si fà".

...disse l'ennesimo che alle masse andava insegnando! -_-;
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 29 Giu 2019 13:17    Oggetto: Rispondi citando

@yayo75
Quello che ho scritto non voleva essere né offensivo né discriminatorio.
Siamo tutti nati da genitori-massa (a loro volta nati...), e da persone inconsapevoli non si può certo apprendere la consapevolezza.
Nella vita alcuni si svegliano, chi più chi meno, vuoi per vicissitudini, vuoi per gli studi fatti.
Tutti quanti ricadiamo in diverse categorie caratteriali, con la prevalenza di una o due di queste.
Chi lavora su se stesso vede e sente cosa gli accade, momento per momento, nelle varie situazioni della vita ed è quindi libero di modificare o meno la propria risposta a quelle situazioni.
Chi non lavora su se stesso non lo può fare, semplicemente perché non si accorge dei meccanismi che operano dentro di lui/lei.
Si accorge solo del "prodotto finito", cioè le varie emozioni che lo/la guidano nelle "scelte" che la vita ci chiama a fare.
Qualcuno usa questa conoscenza per migliorarsi come essere umano, molti altri la usano per dominare gli altri, vuoi semplicemente per guidare scelte economiche, vuoi per guidare scelte politiche (e quindi entrambe).
E' un balletto che va avanti da millenni, e fra manipolati e manipolatori sono davvero pochi quelli che sanno cosa stanno facendo, come diceva anche quel tale sulla croce un paio di millenni fa.
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8963
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 29 Giu 2019 13:40    Oggetto: Rispondi citando

yayo75 ha scritto:
Ho difficoltà a comprendere l'utilità di sistemi predittivi così posticci. A carico di cose tanto delicate, poi.[...]

La potenziale utilità è descritta proprio nelle ultime righe dell'articolo:
Citazione:
Pensiamo per esempio al mondo delle assicurazioni sanitarie: un domani, prima di concedere una polizza, l'assicuratore potrebbe decidere di eseguire un'analisi dei post pubblicati su Facebook, scoprire la possibile tendenza a soffrire di eventuali condizioni mediche non ancora diagnosticate e variare il premio di conseguenza.

Ecco un altra ragione del perché i SN non dovrebbero neppur esistere. Umpf
Top
Profilo Invia messaggio privato
janez
Semidio
Semidio


Registrato: 07/12/11 15:24
Messaggi: 305

MessaggioInviato: 04 Lug 2019 12:53    Oggetto: Rispondi citando

L'analisi dell'ospite Utente Anonimo mi pare sensata e ragionevole.

Se aziende del livello di Facebook e Google (e magari anche qualche organizzazione governativa di chissachì) investono nello sviluppo di intelligenze artificiali, ci sarà pure un qualche motivo. Non i sembrano tipi da buttare soldi dalla finestra.

L’obiettivo è profilare chiunque, e l’utilizzo di aziende come Cambridge Analitica nelle elezioni americane è solo un piccolo esempio di cosa si può fare con la profilazione, e chissà quanti altri utilizzi ancora non scoperti ci sono.
Probabilmente dobbiamo approfondire il discorso di come posizionarci o che atteggiamento avere rispetto a questa situazione, dato che pare inevitabile.
Tra l’altro coinvolge anche altre realtà, come l’utilizzo delle carte di credito, del telepass, delle Smart-TV, peggio ancora Alexa e simili.

Ora che ci penso dovrei andarmi a rileggere qualche mio post su FB.
Magari se ho scritto che sono stato ad ammirare la Tour Eiffel potrebbero dedurre che uso il Viagra! (non vi dico se è vero o no)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8963
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 04 Lug 2019 18:17    Oggetto: Rispondi

@janez

Almeno io i miei post su fessbuk non li devo andare a rileggere: non ce ne sono... Wink

E evito anche come la peste Smart-TV, Alexa e ficcanasi simili, per il resto... amen!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Social network Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi