Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Formaggio Spalmabile Vegan - Formaggio di Soia
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Al caffe' dell'Olimpo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10167
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 22 Gen 2019 09:57    Oggetto: Rispondi citando

Ci mancherebbe, è tuo diritto dissentire! Smile
Ovviamente oggigiorno ogni cosa viene chiamata nel modo più 'commercialmente desiderabile' possibile, questo non ci deve stupire.
Quello che volevo fare notare è che l'uso di chiamare 'latte' quello che latte non è, non è un'invenzione dei nostri giorni.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8142

MessaggioInviato: 22 Gen 2019 11:57    Oggetto: Rispondi citando

Ho fatto caso che nei supermercati non vedo più scritto latte di soia, o latte di riso, ma bevanda di soia, bevanda di riso.
Si, ci ho buttato un occhio l'ultima volta che sono andata in un supermercato.
Non ho guardato tutte le marche, e non escludo che qualche ditta li chiami ancora latte.
Ci eravamo abituati noi a chiamarli latte.
Inversione di tendenza sicuramente scaturita da qualche 'polemica lessicale', perchè per me la scritta latte di soia, non mi faceva di certo confondere. Magari qualche anziano forse, specie se gli metti il latte di mucca vicino a quello di soia.


Certo che poi mi viene in mente...e il latte per il corpo? Che si trova nel reparto profumeria? C'è il rischio che qualcuno se lo lo beva? Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato
ciocca956
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 20/11/14 21:19
Messaggi: 2188
Residenza: EST VERONESE...ma Est eh!

MessaggioInviato: 22 Gen 2019 13:48    Oggetto: Rispondi citando

Dare nomi di fantasia o attrattivi dei consumatori è una pratica ingannevole molto diffusa. Ne sanno qualcosa i poveri consumatori di molti paesi che al supermercato trovano una miriade di cibi finti italiani.
Meglio che ogni cosa sia chiamata con un nome appropriato specie se è in vendita ed è un cibo. Altrimenti va a finire che ci vendono caccole di capra spacciandole per liquirizia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10167
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 22 Gen 2019 14:32    Oggetto: Rispondi citando

il problema è se il nome di una cosa è una denominazione comune o specifica... una volta potenzialmente qualunque prodotto poteva venir chiamato 'panettone' o 'pandoro', per esempio - invece qualche anno fa hanno legiferato ( D.P.R 22 luglio 2005 ) per una denominazione specifica e adesso molti di quei prodotti si chiamano -giustamente- 'dolce natalizio' perché non sono, in effetti, né panettoni né pandori. Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ciocca956
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 20/11/14 21:19
Messaggi: 2188
Residenza: EST VERONESE...ma Est eh!

MessaggioInviato: 22 Gen 2019 16:47    Oggetto: Rispondi citando

No. Il problema è che molte aziende danno nomi inappropriati ai propri prodotti ritenendo che la falsità induca a consumi maggiori e conseguenti maggiori guadagni. Il più delle volte il trucco riesce. E il più delle volte queste aziende adottano tale pratica di proposito ben sapendo che stanno proponendo della promozione ingannevole sfruttando la scarsa attenzione e coscienza dei consumatori. Di fatto li considerano un pochino fessi.
Quasi sempre queste pratiche ingannevoli vengono stoppate solo con provvedimenti legislativi assai di rado con una autoregolamentazione. Evviva i magnifici imprenditori d'Italia e del resto del mondo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8142

MessaggioInviato: 22 Gen 2019 17:11    Oggetto: Rispondi

Mi sembra un pelino diverso se un'azienda chiama latte di soia invece che bevanda di soia piuttosto che un'azienda estera che chiama un formaggio stagionato Parmesan e lo spaccia per un famoso formaggio grana prodotto a Parma.

Contraffazione sarebbe scrivere latte in caratteri cubitali e di soia in minuscolo, senza una tazza con un liquido bianco, o una mucca.
Ma non ne hanno bisogno, hanno 2 target d'utenza diversa.
Per questo, che per non avere noie ora li chiamano bevanda di soia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Al caffe' dell'Olimpo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi