Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Facebook per anni ha regalato i dati degli utenti a Microsoft e altri 150 partner
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Social network
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 19 Dic 2018 20:00    Oggetto: Facebook per anni ha regalato i dati degli utenti a Microsoft e altri 150 partner Rispondi citando

Leggi l'articolo Facebook per anni ha regalato i dati degli utenti a Microsoft e altri 150 partner
Netflix e Spotify potevano addirittura leggere i messaggi privati.


 

 

Segnala un refuso
Top
{umby}
Ospite





MessaggioInviato: 19 Dic 2018 22:23    Oggetto: Rispondi citando

Regalare? MMMMMM!!!!
Una persona (M.Z.) che è diventata tra quelle più ricche del pianeta terra (del pianeta terra, non di una luna di Urano) regalando un giochino, senza mai farsi pagare un centesimo dai giocatori (utenti di FB) ?
???
Top
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Dic 2018 09:04    Oggetto: Rispondi citando

se venisse confermato l'accesso di FB e terzi ai messaggi PRIVATI, il fatto sarebbe particolamente grave
.
HO sempre trovato puerile scandalizzarsi del fatto che FB leggesse i fatti nostri...quando sono gli utenti per primi a pubblicarli in forma pubblica sulla bacheca
PErchè facendo un parallelo al mondo reale, scrivere sul diario di FB o su un gruppo è come scrivere su una bacheca...magari di classe, ma nessuno vieta al bidello che fa le pulize, o al genitore in vistia di poterla leggere.
Diverso invece il discorso dei messaggi PRIVATI
Top
Zio_LoneWolf
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 18/05/16 09:00
Messaggi: 185

MessaggioInviato: 20 Dic 2018 09:13    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Satterfield: «Proteggere le informazioni della gente richiede team più forti, tecnologie migliori e politiche più chiare, ed è su questo che ci siamo concentrati per la maggior parte del 2018».

Ma manco per niente. Proteggere le informazioni della gente prevede trasparenza, chiarezza su metodi ed obiettivi di trattamento e rispetto delle policy e soprattutto delle persone.

Tutt'altro business, quindi.

"Riguadagnare la fiducia degli utenti"? Detto da chi fornisce informazioni ai partner con la scusa che li considera una estensione di se stesso visto che si sono impegnati a rispettare le medesime policy farlocche - e, magari, i partner dei partner possono essere considerati anch'essi "estensioni di Facebook" per una sorta di proprietà transitiva, se si impegnano a rispettare quelle foglie di fico di policy anche loro, e così via?

Siamo al delirio. Ed è solo l'inizio, secondo me; finché 'sti social non cominceranno a pagare seriamente le tasse, aumenterà la pressione su di loro, e usciranno sempre nuove magagne, temo.

Oh, qualcuno forse pensava che fosse tutto fatto per tutelare noi utenti? Think again.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{giano}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Dic 2018 14:53    Oggetto: Rispondi citando

Zuckerberg lo aveva detto fin dall'inizio che gli utenti sono degli stupidi che regalano i loro dati.
E tutti quelli dotati di un minimo di capacità di valutazione sanno che i Big Data scambiano big data fra di loro.
Chi non lo farebbe, nella loro posizione?
Quindi lo scandalo è solo la stupidità delle masse acefale.
Questo si che è scandaloso, anche se è così dalla preistoria.
Top
ok_cian
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/08/15 17:28
Messaggi: 187

MessaggioInviato: 21 Dic 2018 20:32    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
In ogni caso - conclude Satterfield - non ci sono prove che alcuno dei partner abbia usato i dati in maniera impropria


Mi ricorda lo scandalo dello spionaggio contro la Ferrari:

https://it.wikipedia.org/wiki/Controversia_sullo_spionaggio_in_Formula_1_del_2007
"si scopre anche che Stepney aveva passato i progetti della monoposto Ferrari, la F2007, all'amico Mike Coughlan, capo progettista della McLaren"

...e anche qui la stessa patetica cavolata:
"La McLaren viene ritenuta colpevole di essere entrata in possesso di materiale confidenziale Ferrari, ma non viene presa nessuna sanzione in quanto non esistono prove che il materiale sia stato effettivamente utilizzato dal team inglese"

Hai il manuale della tua diretta concorrente ma non ci sono prove che tu gli abbia dato un'occhiata...quindi innocente. Credibilissimo...
Top
Profilo Invia messaggio privato
ok_cian
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/08/15 17:28
Messaggi: 187

MessaggioInviato: 21 Dic 2018 20:41    Oggetto: Rispondi citando

Ideona: facciamo il plug-in per i messaggi privati su fessBuck usando GPG.

Cercando "facebook gpg private messages" non trovo nulla...potremmo arrivare per primi sul mercato. E che mercato! Wink

Su, trasformiamo i rischi in opportunità, come si dice tra i manager! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
janez
Semidio
Semidio


Registrato: 07/12/11 15:24
Messaggi: 304

MessaggioInviato: 21 Dic 2018 22:33    Oggetto: Rispondi citando

Ci vorrebbe qualcuno capace di sviluppare una APP che mette "mi piace" dappertutto e su qualsiasi cosa.
Se a tutti piace tutto le informazioni conservate da FB non valgono più nulla, .... e i loro database scoppieranno di spazzatura.
Peccato che non so come si fa
Top
Profilo Invia messaggio privato
ok_cian
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/08/15 17:28
Messaggi: 187

MessaggioInviato: 22 Dic 2018 01:38    Oggetto: Rispondi citando

@janez

Avevo già lanciato l'idea dello spammer per FB qualche tempo fa, ma temo che non sia così facile.

Se Zuckerberg fosse furbo oltre che diversamente onesto, avrebbe lanciato lui (naturalmente sotto mentite spoglie) un servizio del genere.
Così le vittime avrebbero avuto un falso senso di sicurezza e lui avrebbe comunque saputo quali "mi piace" sarebbero stati SPAM e quali no.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8940
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 22 Dic 2018 14:22    Oggetto: Rispondi

Francamente non vedo come possa stupire una notizia del genere o, meglio, l'unica cosa che stupisce me in questa notizia è che fessbuk i dati li abbia regalati anche se, più probabilmente, li ha forniti in cambio di qualche contropartita.

In ogni caso sono convinto che ci saranno ancora molte altre notizie in futuro di questo tipo in fondo i dati personali degli utenti sono la più grande miniera d'oro per queste aziende e scambiarseli fra di loro permetterà guadagni sempre più importanti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Social network Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi