Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Monaco molla Linux e torna a Windows
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 14 Feb 2017 20:00    Oggetto: Monaco molla Linux e torna a Windows Rispondi citando

Leggi l'articolo Monaco molla Linux e torna a Windows
Per il sindaco, il software libero ha troppi problemi di compatibilità e costi nascosti.


 

 

Segnala un refuso
Top
{Paolo Del Bene}
Ospite





MessaggioInviato: 14 Feb 2017 21:58    Oggetto: Rispondi citando

Monaco lascia il linux kernel? link
Il sindaco dica quel che vuole, io rispondo con le stesse parole che Larry Flynt pronunciò in aula di tribunale nei confronti del giudice che emise la condanna di colpevolezza di Larry Flynt:

"die meinung sind wie arschloch, jeder hat seine eigenen".

Almeno il sindaco di Monaco capirà bene il senso della mia risposta.
Top
{Ernstfree}
Ospite





MessaggioInviato: 15 Feb 2017 02:28    Oggetto: Rispondi citando

E ci risiamo .... Sarà la ventesima volta che negli anni appare questa notizia!
Top
{DiegoM}
Ospite





MessaggioInviato: 15 Feb 2017 09:39    Oggetto: Rispondi citando

Per arrivare a questo punto Microsoft ha dovuto fare eleggere come sindaco di München un suo prediletto. Una pesante forma di ingerenza di una ditta commerciale americana, sottomessa al governo statunitense, nella politica tedesca. Questo accade anche in Italia, ma viene poco evidenziato.
Top
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 15 Feb 2017 10:03    Oggetto: Rispondi citando

i tempi sono cambiati
da una parte Win10 ha una diversa politica degli aggiornamenti e delle licenze
dall'altra già molti sosftware che prima funzioanvano come applicazioni win32 standalone sono stati migrati a webapp lato server
Ergo Arrivando adesso MS farebbe solo bella figura perchè ormai i vecchi software legacy che avrebbero potuto avere problemi nel passaggio a Win10 saranno già stati tutti abbandonati
resta il fatto che nelle grandi aziande i singoli uffici si creano negli anni una libreria di macro office che gli permettono di semplificare di molto le operazioni quotidiane. Impegnarsi a creare software alternativi che facessero lo stesso avrebbe dovuto essere una priorità
IMHO le Group Policy sono uno strumento potentissimo per la gestione di tanti client, che non trovano un corrispettivo altretanto potente in ambito desktop linux (alcuni progetti ci sono, ma non sono paragonabili). una singola pubblica amministrazione decentralizzata non ha il potere commerciale di spingere SAP o altri colossi a creare e mantenere versioni desktop linux dei suoi applicativi client. Dovrebbe essere qualcosa a livello di comunita europea
Top
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1336

MessaggioInviato: 15 Feb 2017 11:16    Oggetto: Rispondi citando

Mi chiedo quali possano essere le funzionalità evolute utilizzate da persone talmente incapaci da non essere in grado di utlizzare LibreOffice invece di M$ Office.

I problemi più grossi che mi sia capitato di riscontrare nel passaggio sono nella conversione di documenti formattati a colpi di tabelle annidate, tipico esempio di chi non ha mai capito cosa significhi strutturare un documento per quello che è, che non ha la più pallida idea di cosa significhi assegnare gli stili ed utilizza solo la formattazione manuale.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9526

MessaggioInviato: 15 Feb 2017 11:34    Oggetto: Rispondi citando

Anche se è vero che alcuni software funzionano meglio su Windows, da quanto mi dicono il Cad e anche il MS Office (Libre Office non supporta l'uso intensivo di macro), non vedo che differenza ci sia, tra sviluppare un software per Windows o per Linux. Sempre bisogna pagare chi lavora.

Poi li voglio vedere con W10, se non dovranno cambiare le macchine... Twisted Evil

No comment poi per chi non riesce ad aprire pdf o ad usare un software per la posta che non sia Outlook Express... Shocked non stiamo parlando di vecchietti abituati solo a quello, ma di dipendenti pubblici... Shocked
Avranno problemi anche con l'app Posta di W10, e probabilmente non gli piacerà vedere il pdf dentro Edge... Laughing

Ok, dai...è una marchettata, chiaro.

ice ha scritto:
i tempi sono cambiati
da una parte Win10 ha una diversa politica degli aggiornamenti e delle licenze


Oem è sempre oem, muore col pc, e quelle retail...non esistono più.
Dov'è il risparmio?
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Paolo Del Bene}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Feb 2017 03:07    Oggetto: Rispondi citando

il servizio di posta elettronica che ho supporta tutti gli allegati che invio e che ricevo, ma volutamente è disabilitato il supporto alle immagini ed alla formattazione in html. Ho deciso che le e-mailes debbono essere di solo testo e questo già lo faccio da una ventina d'anni. Il *.pdf non è un obbligo, casomai la voglia di supportarlo. In GNU/linux una volta scaricato un *.pdf ci pensa il Free Software "evince" ad aprirlo ed a farcelo leggere, non c'è alcun bisogno di acrobat reader, e poi tanto acrobat reader non lo si potrebbe nemmeno installare dato che winzozz usa *.exe GNU/linux invece usa *.deb oppure *.rpm GNU/linux è nato per essere un sistema operativo Free Software e non per implementare NON free software, così come essere un'alternativa per non pagare le licenze ed installare di tutto. Chi vuole roba tipo Office, a mio avviso può usare LibreOffice, mi risulta però che Office è la suite della merdozz e sinceramente non capisco per quale motivo su un sistema operativo Free Software, si debbano supportare formati NON free sofware. Noi abbiamo: *.dbk; *.flac; *.html; *.mkv; *.odt; *.oga; *.ogg; *.ogv; *.png; *.svg; *.tex; *.texi; *.txt per i packages Free Sofware c'è una bella lista su: link Chi NON vuole esser LIBERO, continui pure ad usare merdozz e cancrozz. Vi invito a leggere: link saluti
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9570
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 16 Feb 2017 19:21    Oggetto: Rispondi citando

Certo che da uno che si dichiara "fan di Microsoft" e che incarica di uno studio di confronto fra W10 e Linux un'azienda che con Microsoft ci campa c'è da aspettarsi poca trasparenza e imparzialità di giudizio.

Francamente condivido ampiamente l'ipotesi della marchetta probabilmente anche a pagamento... Umpf
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9526

MessaggioInviato: 17 Feb 2017 13:17    Oggetto: Rispondi citando

Il fatto è che questo "passaggio" lo hanno programmato entro il 2020, e fará in tempo cambiare ancora sindaco... Laughing
Per non contare che visti gli aggiornamenti costanti, W10 sarà sempre più intollerante verso il loro hw datato... Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 17 Feb 2017 14:17    Oggetto: Rispondi citando

A quello che si legge nell'articolo, non si parla certo (o almeno: non solo) del problema degli applicativi e formati Office, ma piuttosto della "infrastruttura" in generale in rapporto con database Oracle, SAP e applicazioni correlate.
Quanto alle licenze "OEM che muoiono con il PC", ovviamente grandi aziende, enti pubblici ecc. hanno "licenze ad hoc" che sono legate in genere al numero di PC: butti il PC, la licenza resta
Top
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 17 Feb 2017 14:22    Oggetto: Rispondi citando

Effettivamente comodissimo usare email di solo testo, non puoi grassettare una parola, non puoi metterci una schermatuccia per far vedere all'assistenza il problema che hai.. quanto al PDF, porca miseria, meno male che c'è, almeno se non altro lo apri davvero con ogni aggeggio, anche dove usano solo Word, come mio nipote che l'altro giorno ha portato in Tribunale un odt e non sono riusciti ad aprirlo.. viaggio a vuoto, ovviamente volevano un doc, ma se avesse convertito in PDF secondo me lo leggevano senza problemi. Oltretutto i PDF oggi sono utilissimi perché supportano la firma digitale senza dover installare niente altro
Top
anyfile
Semidio
Semidio


Registrato: 27/08/05 16:20
Messaggi: 345

MessaggioInviato: 18 Feb 2017 12:13    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
quanto al PDF, meno male che c'è, almeno se non altro lo apri davvero con ogni aggeggio


In realtà c'è da dire che Adobe dopo aver proclamato, per sua unilaterale scelta, che il pdf era il formato per tutti i sistemi operativi e che pertanto tutti dovevano usarlo, ha deciso, non si sa perché, di non rilasciare più il lettore di pdf acroread per linux.
Top
Profilo Invia messaggio privato
AL9478
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 24/11/11 11:48
Messaggi: 6

MessaggioInviato: 21 Feb 2017 15:40    Oggetto: Rispondi

C'è da dire però che l'utilizzo di sw come LibreOffice a volte ti fa cambaire religione diverse volte ....
Nel nsotro Ente è in uso LO; però su molte operazioni quotidiane c'è bisogno di un supporto all'utente che con prodotti Ms non è necessario.
Gli sviluppatori di LO si concentrano su funzioni evolute, però ci sono molte semplici operazioni "quotidiane" che non funzionano bene (copia formato, punti elenco, stili, ...).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi