Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
La miglior distro Linux? È quella dei Raspberry Pi
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 24 Dic 2016 20:30    Oggetto: La miglior distro Linux? È quella dei Raspberry Pi Rispondi citando

Leggi l'articolo La miglior distro Linux? È quella dei Raspberry Pi
''Pixel è quello che gli utenti vogliono da un ambiente desktop'' spiega il creatore, che l'ha resa disponibile per PC.


 
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
 

Segnala un refuso
Top
{zeno}
Ospite





MessaggioInviato: 25 Dic 2016 18:20    Oggetto: Rispondi citando

"Pixel è la nostra ipotesi migliore per quanto riguarda ciò che la maggioranza degli utenti cerca in un ambiente desktop"..."il suo obiettivo non è insomma tanto costituito dai PC ultimo modello, quanto piuttosto dalla possibilità di dare nuova vita a hardware vecchiotto".
Quindi, ciò che la maggioranza degli utenti cerca in un ambiente desktop è di dare nuova vita a hardware vecchiotto.
Straordinario.
Il sofismo del pro e del contro in due frasi successive della stessa argomentazione.
Nemmeno Socrate avrebbe potuto fare di meglio.
Top
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 25 Dic 2016 21:10    Oggetto: Rispondi citando

@zeno
Non sono riuscito a individuare il sofisma che tu invece hai visto con tanta chiarezza.
Per me il ragionamento di Eben Upton non è contraddittorio: "Pixel si presenta come una distribuzione leggera ma allo stesso tempo completa", adatta pertanto a un "hardware vecchiotto" e contemporaneamente in grado di offrire "ciò che la maggioranza degli utenti cerca in un ambiente desktop".

Tenendo conto che la maggioranza degli utenti utilizza nell'uso comune forse non più del 10% delle caratteristiche hardware e software di ciò che ha davanti alla tastiera, la sua affermazione sembra corretta.
E questo, tra l'altro, è ciò che anch'io apprezzo in una distro, anche senza la necessità di installarla su una macchina obsoleta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{zeno}
Ospite





MessaggioInviato: 26 Dic 2016 12:30    Oggetto: Rispondi citando

@anabasi
Ma si, ho voluto fare un po' di spirito di patate, letteralizzando il contenuto delle frasi.
Solo un po' di ironia...
Top
{Paolo Del Bene}
Ospite





MessaggioInviato: 26 Dic 2016 12:38    Oggetto: Rispondi citando

La distribuzione per Rapsberry non è 100 per cento Software Libero, al contrario lo è GNU/linux LibreCMC per l'embedded.

distribuzioni ®Software Libero per lx86 sono:
GNU/linux Blag, GNU/linux Dragora, GNU/linux Dynebolic, GNU/linux gNewSense, GNU/linux GuixSD, GNU/linux Musix, GNU/linux Parabola, GNU/linux Trisquel, GNU/linux Ututo Saluti Paolo Del Bene
Top
rey042008
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 28/04/08 12:38
Messaggi: 143
Residenza: Eridania

MessaggioInviato: 27 Dic 2016 12:22    Oggetto: Rispondi citando

anabasi ha scritto:
@zeno
Non sono riuscito a individuare il sofisma che tu invece hai visto con tanta chiarezza.
Per me il ragionamento di Eben Upton non è contraddittorio: "Pixel si presenta come una distribuzione leggera ma allo stesso tempo completa", adatta pertanto a un "hardware vecchiotto" e contemporaneamente in grado di offrire "ciò che la maggioranza degli utenti cerca in un ambiente desktop".

Tenendo conto che la maggioranza degli utenti utilizza nell'uso comune forse non più del 10% delle caratteristiche hardware e software di ciò che ha davanti alla tastiera, la sua affermazione sembra corretta.
E questo, tra l'altro, è ciò che anch'io apprezzo in una distro, anche senza la necessità di installarla su una macchina obsoleta.


Condivido totalmente la disamina del "sofisma", sembrerebbe chiarissimo che non lo è, eppure....
Sono d'accordo anche con la seconda parte del post. Aggiungo che sarebbe ora di smetterla di considerare GNU /Linux come un S.O. adatto per macchine secondarie, non di produzione e da utilizzarsi solo per curiosità o per togliersi un pallino.
Anzi direi che chi installa una distro solamente in macchine con HW datato e/o limitato, sicuramente rivitalizza questi oggetti che in genere funzionano poi meglio di prima, ma non sfrutta appieno tutto il potenziale della distribuzione, se ne installa una anche non recentissima.

E' già stato ripetuto milioni di volte infine, che l'utilizzo delle distribuzioni GNU /Linux può essere fatto "su misura" infatti esistono distro che non consumano inutilmente risorse del PC in cui son installate, come ne esistono altre che necessitano di hardware potente ed aggiornato.
Chi installa (se riesce) una delle ulltime distro SUSE o Mint in un PC datato, con meno di un GB di RAM, un disco da 20GB e l'hardware allo stesso livello e pretenda che funzioni meravigliosamente non ha capito nulla...
Top
Profilo Invia messaggio privato
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 27 Dic 2016 18:32    Oggetto: Rispondi

@rey042008

Sono d'accordo: pensare a GNU / Linux come a un sistema operativo adatto soltanto a "macchine secondarie, non di produzione e da utilizzarsi solo per curiosità o per togliersi un pallino, [...] macchine con HW datato e/o limitato" sarebbe un grossolano errore.
Il potenziale di una distribuzione attuale può essere utilizzato al meglio se installato su una macchina moderna. E in questo caso ci si può concedere un ambiente grafico completo e "sfarzoso" come KDE o Gnome (nelle sue molteplici incarnazioni).
A mio parere, però, sono altrettanto benemeriti quegli sviluppatori che riescono a offrire una distro moderna (e pertanto aggiornata, quindi sicura), sufficientemente completa (pur con qualche rinuncia) e abbastanza parca di richieste hardware da rendere utilizzabili, magari anche solo come PC di riserva, macchine che secondo gli standard hardware propri dei S.O. Microsoft sarebbero destinate alla discarica.
Credo che ci sia spazio per entrambe le anime di GNU / Linux, con soddisfazione per gli utenti di entrambe le categorie (che molto sovente sono gli stessi, alle prese volta per volta con hardware datato o con hardware recente).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi