Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Facebook non gradisce le mamme che allattano
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Social network
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 21 Feb 2012 21:47    Oggetto: Facebook non gradisce le mamme che allattano Rispondi citando

Commenti all'articolo Facebook non gradisce le mamme che allattano
Se Facebook censura le immagini, le mamme per protesta vanno ad allattare negli uffici del social network.



Top
{kriss}
Ospite





MessaggioInviato: 22 Feb 2012 02:59    Oggetto: Rispondi citando

bah quando una donna allatta un bambino di solito ( per quel che ho visto io ) cerca di appartarsi da qualche parte, ma su facebook mettono le foto di quando lo fanno, penso che si può far anche a meno di metterle IMHO, comunque se censurano questo dovrebbero censurare i mille corpi nudi che ci mostrano tutti i giorni in tv.
Top
dany88
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 12/02/09 11:14
Messaggi: 1300

MessaggioInviato: 22 Feb 2012 10:29    Oggetto: Rispondi citando

se non sbaglio questo tipo di censura è fatta dagli utenti stessi, quindi che educhino la società (ergo gli altri utenti).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 22 Feb 2012 11:11    Oggetto: Rispondi citando

Conosco una mamma che è stata cacciata da un bar di Milano perchè allattava.

Non si stava esibendo ... infatti è possibile assumere una postura per cui le tette non si vedono, eppure il titolare del bar considerava urtante o sconveniente questo comportamento.

Ce n'è di strada da fare ...

link




Old
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 22 Feb 2012 15:05    Oggetto: Rispondi citando

dany88 ha scritto:
se non sbaglio questo tipo di censura è fatta dagli utenti stessi, quindi che educhino la società (ergo gli altri utenti).


Come sarebbe "fatta" dagli utenti?
Semmai, alcuni utenti la "chiedono", ma mica sono loro a farla.
C'è qualcuno che esamina le richieste e decide se è il caso o meno.
Ergo, quel qualcuno è fuori di testa. Va individuato e "persuaso" (con qualsiasi mezzo di poco costo) ad usufruire di un servizio psichiatrico per dare l'esempio ai richiedenti. Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 22 Feb 2012 16:20    Oggetto: Rispondi citando

@Zievatron Dissento!

Non si può obbligare nessuno a ricevere una consulenza psichiatrica, resta un'opzione individuale ...

Inoltre non c'entra nulla, chi censura lo fa perchè c'è una forte pressione da parte degli utenti, oppure perchè ci sono delle direttive aziendali, la sua psiche non è coinvolta.




Old
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dany88
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 12/02/09 11:14
Messaggi: 1300

MessaggioInviato: 22 Feb 2012 16:51    Oggetto: Rispondi citando

Zievatron ha scritto:
dany88 ha scritto:
se non sbaglio questo tipo di censura è fatta dagli utenti stessi, quindi che educhino la società (ergo gli altri utenti).


Come sarebbe "fatta" dagli utenti?
Semmai, alcuni utenti la "chiedono", ma mica sono loro a farla.
C'è qualcuno che esamina le richieste e decide se è il caso o meno.
Ergo, quel qualcuno è fuori di testa. Va individuato e "persuaso" (con qualsiasi mezzo di poco costo) ad usufruire di un servizio psichiatrico per dare l'esempio ai richiedenti. Very Happy


se non sbaglio scatta il ban automatico dopo X segnalazioni. Poi al più lo sban è manuale, sotto richiesta dell'utente segnalato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20711
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 22 Feb 2012 19:33    Oggetto: Rispondi citando

{kriss} ha scritto:
bah quando una donna allatta un bambino di solito ( per quel che ho visto io ) cerca di appartarsi da qualche parte, ma su facebook mettono le foto di quando lo fanno, penso che si può far anche a meno di metterle IMHO, comunque se censurano questo dovrebbero censurare i mille corpi nudi che ci mostrano tutti i giorni in tv.
Quanto a corpi nudi, su Facebook ce ne sono a migliaia, certamente sono immagini di grande valore artistico ma a decidere è sempre l'utente che clicca sulla "segnalazione" di immagine inappropriata.
Che l'esposizione di un seno che allatta sia diventata ragione di disgusto è un curioso effetto di questa civiltà dell'immagine che sfrutta i media per promuovere nuove ideologie facendole passare come forme di intrattenimento o di pubblicità.
Temo si possa fare ben poco, l'utente non ha ne' percezione della manipolazione ne' controllo su di essa.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 22 Feb 2012 21:04    Oggetto: Rispondi citando

dany88 ha scritto:
se non sbaglio scatta il ban automatico dopo X segnalazioni. Poi al più lo sban è manuale, sotto richiesta dell'utente segnalato.


Caspita! Shocked
Questa mostruosità del ban automatico per X segnalazioni non la immaginavo prorio. E a quanto corrisponde X?
In ogni caso, poi uno sban manuale di qualcuno dovrebbe avvenire e se non è avvenuto il mio discorso precedente resta ugualmente valido.

Anzi. Rincaro la dose ed aggiungo che, come provvedimento correttivo, i segnalatori andrebbero individuati ed obbligati a guardare per 1h al giorno per 40 giorni una collezione di filmati di mamme che allattano.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 22 Feb 2012 23:30    Oggetto: Rispondi citando

Possibile che una persona si senta ferita nella propria identità se non le si permette di rendere disponibili al pianeta le foto dei propri momenti più intimi e personali?
Top
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20711
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 10:16    Oggetto: Rispondi citando

Possibile che una funzione così naturale come la nutrizione di un cucciolo della nostra specie debba essere considerato ripugnante o sconveniente se non addirittura "intimo"? Ma come cavolo siamo diventati? Siamo nel 2012 e non in un oscuro periodo del medioevo. Le vere intimità esposte sono ben altre. Ma quelle vanno bene solo perché non rappresentano un seno femminile adibito alla sua funzione naturale? E dal momento che una femmina umana momentaneamente "non fertile" causa periodo del'allattamento, questa perde la sua carica erotica, tutto quello che concerne questo straordinario ed efficiente strumento per lo svezzamento dei nostri cuccioli deve divenire cosa intima da nascondere come lo è il defecare?
Secondo me dovremmo ripensare un po' ai nostri modelli di riferimento.
Perché siamo veramente al limite dell'assurdo. E solo per vecchie questioni ideologiche del tutto prive di qualsiasi valore etico, pratico, funzionale.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 11:22    Oggetto: Rispondi citando

Silent Runner ha scritto:

Che l'esposizione di un seno che allatta sia diventata ragione di disgusto è un curioso effetto di questa civiltà dell'immagine che sfrutta i media per promuovere nuove ideologie facendole passare come forme di intrattenimento o di pubblicità.
...

Perché siamo veramente al limite dell'assurdo. E solo per vecchie questioni ideologiche del tutto prive di qualsiasi valore etico, pratico, funzionale.




In linea di massima vedo la società che attraverso i sistemi di comunicazione suggerisce modelli di comportamento finalizzati al mantenimento di alti livelli del ciclo produzione-consumo.

In tale ottica l'allattamento al seno è anticonsumistico e come tale viene contrastato con motivazioni discutibili e a volte false.

La presunta "sconvenienza" dell'allattare in pubblico è a mio avviso solo un subdolo, anzi falso, modo - non il solo: uno dei tanti - per contrastare l'allattamento al seno da parte delle mamme suggerendo invece il modello consumistico del latte artificiale (vedi a tal proposito il buono bebè spendibile in farmacia erogato dalla Regione Piemonte)




Old
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 13:46    Oggetto: Rispondi citando

Quoto Zorro.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20711
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 17:38    Oggetto: Rispondi citando

Io no, non completamente.
Conosco molto bene questo argomento ma devo dire che il nascondere il seno che allatta ha origini ben più antiche, molto più antiche della comparsa della pubblicità dei prodotti per l'infanzia.
Che la donna "debba" essere l'oggetto principale del desiderio è e rimante un dato incontrovertibile e perciò l'immagine femminile è e sarà sempre sottoposta a ogni forma di manipolazione ideologica. Io non vedo marketing quanto bisogno di controllo.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 19:14    Oggetto: Rispondi citando

Posso uscire dal coro?
Grazie.

Per quanto evidentemente non possa essere in disaccordo con quanto espresso da Silent, io mi chiedo - e chiedo a te, Silent - che tipo di patologia è quella di voler a tutti i costi pubblicare su Facebook le foto dei propri seni in allattamento? Tanto da incazzarsi pure?

Non è patologia (o almeno: non grave): notoriamente Facebook impedisce - giustamente - la pubblicazione di foto erotiche, e queste donne così "offese" sono tutte quelle alle quali piacerebbe molto invece pubblicare foto delle loro tette (bada bene: non seni) ma sanno di non potere e ricorrono proprio all'escamotage della loro funzione naturale invocando la "poeticità & dolcezza" universalmente (ma ipocritamente) riconosciute.

Perché dico ipocritamente?
Poco tempo fa ero su un treno, e insieme a me c'era una nutrita famigliola di zingari tra i cui componenti vi era una gran bella ragazza giovanissima (avrà avuto 18/max 20 anni). Davvero una "bella gnocca", seppur lurida e coperta di stracci cienciosi come una Cenerentola. Gnocca forte.
Aveva un bebè, e lo allattava senza assumere alcuna postura "protettiva", bensì con la tetta (e anche un po' l'altra) ben in vista.
Costumi (a mio avviso encomiabili) di zingari, direte voi, che possiedono un differente senso del pudore riguardo qualsisi cosa, rispetto a noi. Ed è vero.

Io ero lì, ma non vedevo il bebè: vedevo le tette!
E le tette, non i seni.
Sapete com'è in questi casi: ci si sente imbarazzati e si cerca di distogliere lo sguardo, ma alla fine ricadeva sempre lì.
Tanto che a lei non poteva passare inosservato (ero con mio figlio di 17 anni che faceva altrettanto, ed eravamo gli unici maschi, oltre i membri della sua famiglia), e quando ne ha preso coscienza ha fatto in modo tale da esibirle meglio invece di appartarsi, puntandomi divertita e sfacciatamente gli occhi negli occhi.

"Vabbè, zingari..." direte voi...
E io dico: "Seni? Vabbè, tette si chiamano..."
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20711
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 19:36    Oggetto: Rispondi citando

..E vabbé maschi siamo! Rolling Eyes
Se non facessimo così non saremmo il frutto di una evoluzione che il povero Darwin ha solo intuito nei suoi principali aspetti e, a causa di ciò è stato forse più infamato di Marx (non Groucho, ovviamente!)

Ma quando vai a vedere una pinacoteca guardi le tette alle donne ritratte nude con la stessa "attrazione" con la quale guardavi la bella gnocca sudicia che allattava "spudoratamente" per te ma non secondo la propria tradizione?
E' evidente che oggetto, soggetto e contesto hanno la loro importanza.
Noi ci comportiamo in un certo modo perché così siamo programmati. A forza di nascondere la nostra pelle viene necessariamente voglia di cercarla in giro. Guardare gli altri serve non solo a riconoscerli come individui ma anche come possibili nemici, amici, pari-etnici, adulti, anziani, bambini, inabili, abili ecc...
Come faremmo a interagire senza sapere chi abbiamo di fronte?

...Scusate ma è ora di cena, continuo dopo.. Arrow


L'ultima modifica di Silent Runner il 23 Feb 2012 20:06, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 19:49    Oggetto: Rispondi citando

Danielix, perchè dovrebbe essere una patologia?
Hai dei problemi con le tette?
Può essere che la interpretazione che fai delle mamme che hanno avuto l'impulso di mettere la propria foto in allattamento su facebook sia una conseguenza della tua tettofobia o allattofobia.

Se è vero che è universalmente accetta la "poeticità & dolcezza" della mammina che allatta, ehm... pardon, della tetta ciucciata (va meglio così?) dov'è il problema?
Perchè mai si dovrebbe volerla censurare? Ma soprattutto, ed è questa la questione che è stata sollevata, come mai questa viene di fatto censurata mentre tante altre immaggini non lo sono?

Poi, se quelle mamme si incazzano, ne hanno tutta la ragione.
Infatti, sono oggetto di una interpretazione distrota dalla tettofobia (o allattofobia) negata di un'ala bigotta del popolo di facebook che riesce ad affermarsi ed a far valere la sua ingiusta pretesa.
C'è da indignarsi ed incazzarsi per questo, eccome!
E' un esempio buono come qualsiasi altro di presa di potere da parte di gente disturbata che non deve vedere il proprio essere disturbata.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dany88
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 12/02/09 11:14
Messaggi: 1300

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 19:56    Oggetto: Rispondi citando

Zievatron ha scritto:
dany88 ha scritto:
se non sbaglio scatta il ban automatico dopo X segnalazioni. Poi al più lo sban è manuale, sotto richiesta dell'utente segnalato.


Caspita! Shocked
Questa mostruosità del ban automatico per X segnalazioni non la immaginavo prorio. E a quanto corrisponde X?
In ogni caso, poi uno sban manuale di qualcuno dovrebbe avvenire e se non è avvenuto il mio discorso precedente resta ugualmente valido.

Anzi. Rincaro la dose ed aggiungo che, come provvedimento correttivo, i segnalatori andrebbero individuati ed obbligati a guardare per 1h al giorno per 40 giorni una collezione di filmati di mamme che allattano.


non lo so, immagino che dipenda da parecchi fattori, non solo la X.
Lo sban lo devi chiedere manualmente, devi aspettare che lo prendano in rassegna e lo attuino, insomma, un po' ci vuole...d'altronde son 850 milioni di account...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20711
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 20:07    Oggetto: Rispondi citando

Zievatron ha scritto:
Danielix, perchè dovrebbe essere una patologia?
Hai dei problemi con le tette?
Hahahah! Danielix avrebbe problemi con le tette? Semmai saranno le tette ad avere problemi con Danielix!
Evidentemente non lo conosci. ROTFL
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 23 Feb 2012 20:17    Oggetto: Rispondi

@Silent Runner

No. Non lo conosco.
Ma non si sa mai. I problemi si possono manifestare con modalità molto diverse e persino rovesciate. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Social network Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi