Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Quella voglia che ti assale
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sessualità e cultura
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 02 Set 2009 12:46    Oggetto: Quella voglia che ti assale Rispondi citando

..e non ditemi che non è così!
Ci sono periodi per una donna in cui il desiderio ti brucia dentro...
In cui ti senti prendere fuoco ma non vuoi che sia il primo che passa a soddisfare il tuo fuoco.
In cui la mastrurbazione non ti appaga e il pensiero ma soprattutto la precezione di sè è sempre e solo come essere sessuato.

Saranno picchi di testosterone...sarà l'estate..ma la cosa non è sempre facile da vivere.

I maschi conoscono bene questo fenomeno...lo chiamano zorzone, voglia, libido..energia orgonica...a seconda dell'estrazione culturale.

Noi donne invece spesso la neghiamo e diciamo: sono nervosa..non so cos'ho..ho un'agitazione dentro che non riesco a capire...
Le più oneste con se stesse dicono: "Scoperei anche il lattaio..."...

Nell'inno a Iside una delle prime frasi è:
Sono la prostituta e la santa...
e l'ultima..
Sono la scandalosa e la magnifica...

Donne del forum....uscite allo scoperto!!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 02 Set 2009 14:39    Oggetto: Rispondi citando



Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 02 Set 2009 14:48    Oggetto: Rispondi citando

ROTFL ROTFL ROTFL

No, comuunque, a parte gli scherzi...è vero quello che dice Prose, succede eccome!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 02 Set 2009 16:31    Oggetto: Rispondi citando

fortissima!!
Non l'avevo mai vista!! Laughing

Mi ci rivedo...si sclera di brutto in certi momenti!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
freemind
Supervisor sezione Programmazione
Supervisor sezione Programmazione


Registrato: 04/04/07 20:28
Messaggi: 4643
Residenza: Internet

MessaggioInviato: 02 Set 2009 18:38    Oggetto: Rispondi citando

La dolce, stupenda, superlativa e magnifica Prose ha scritto:
"Scoperei anche il lattaio..."...

Ok Prose,
domani do le dimissioni in ufficio e apro una latteria... Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 02 Set 2009 20:18    Oggetto: Rispondi citando

freemind ha scritto:
La dolce, stupenda, superlativa e magnifica Prose ha scritto:
"Scoperei anche il lattaio..."...

Ok Prose,
domani do le dimissioni in ufficio e apro una latteria... Very Happy


Dicono che anche il postino sia quotato in merito.
O l'idraulico.
O l'elettricista.


Hai una rosa di professioni fra cui scegliere...valuta la meno stancante mi sa che è proprio il lattaio... Rolling Eyes e poi dicono che le donne sono sceme... 8)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 02 Set 2009 21:05    Oggetto: Rispondi citando

Eh, no, poi mi tocca pure pagargli gli straordinari all'idraulico!!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad

P.S.: sono piuttosto sensibile sul tema idraulico in questi giorni!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 02 Set 2009 21:09    Oggetto: Rispondi citando

solaria ha scritto:
Eh, no, poi mi tocca pure pagargli gli straordinari all'idraulico!!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad

P.S.: sono piuttosto sensibile sul tema idraulico in questi giorni!


pagare??? ma sei matta???
no no..solo baratto in questi casi! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
freemind
Supervisor sezione Programmazione
Supervisor sezione Programmazione


Registrato: 04/04/07 20:28
Messaggi: 4643
Residenza: Internet

MessaggioInviato: 02 Set 2009 21:10    Oggetto: Rispondi citando

Proserpina ha scritto:
freemind ha scritto:
La dolce, stupenda, superlativa e magnifica Prose ha scritto:
"Scoperei anche il lattaio..."...

Ok Prose,
domani do le dimissioni in ufficio e apro una latteria... Very Happy


Dicono che anche il postino sia quotato in merito.
O l'idraulico.
O l'elettricista.


Hai una rosa di professioni fra cui scegliere...valuta la meno stancante mi sa che è proprio il lattaio... Rolling Eyes e poi dicono che le donne sono sceme... 8)

Il lattaio penso che vada bene...

solaria ha scritto:
Eh, no, poi mi tocca pure pagargli gli straordinari all'idraulico!!!

Il lattaio è più economico...

P.S.
per evitare ti trovare qualcuno sotto casa mia con l'intenzione di impalarmi con una motosega da 70cv di potenza, vorrei aggiungere che i miei post sono ironici nè ! Jump
Top
Profilo Invia messaggio privato
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 03 Set 2009 20:58    Oggetto: Re: Quella voglia che ti assale Rispondi citando

Proserpina ha scritto:
...e il pensiero ma soprattutto la precezione di sè è sempre e solo come essere sessuato.
Saranno picchi di testosterone...sarà l'estate..ma la cosa non è sempre facile da vivere.


Mah... Non è mai facile vivere un'insoddisfazione... Io dico che ci si può fissare su tante cose, quella del sesso e della sessualità è una fissazione come un'altra... quando di fissazione si tratta, beninteso.
Più spesso, per fortuna, si tratta semplicemente d'insoddisfazione del proprio stato o meglio di come lo si percepisce, di forte desiderio di unione e completamento che ci pare mancare, di mancanza di quel benessere vero e profondo che ci pare di poter ottenere solo così, con un piacere di sesso. E così pensiamo di masturbarci, per percorrere quella strada che crediamo sia la sola possibile per raggiungere il benessere, quel benessere. Mah. A me pare ci sia un equivoco di fondo in questa ricerca. Mi pare che si confonda il mezzo con il fine, anche se è pur vero che il confine tra mezzo e fine è sfumato, sfumatissimo quando si parla di rapporti e relazioni autentiche esprimentesi anche mediante il sesso.

Quello che vedo mancare di più, nella gente che vedo, è il tempo da passare per il piacere di passarlo, il tempo da passare insieme a chi si può conoscere e amare, nelle infinite forme dell'amore tra cui quella tanto desiderata (ma solo, secondo me, perchè tanto simbolica) del contatto sessuale.

C'è chi dice, a proposito dei rapporti umani tra persone di qualsiasi età, dai bambini fino agli anziani, in vari contesti, che il problema che li vizia e li impedisce fino a provocare certi episodi plateali, di cui parlano le cronache nere... sia il 'vuoto', la 'mancanza di valori' e topos letterari del genere... Io dico che in qualche caso limite questo è vero, ma nella generalità dei casi è vero proprio il contrario: le nostre vite sono troppo piene, stracolme di cazzate, d'impegni falsamente relazionali che, minuto dopo minuto, ci fottono i giorni, e poi ogni pochi giorni le settimane, i mesi e gli anni... lanciandoci dritti sparati dalla pubertà alla menopausa e oltre senza farcene quasi accorgere e senza lasciarci il tempo di coltivare e lasciar crescere naturalmente e poi ancora coltivare, in tempi naturali, rapporti con gli umani diversi da noi stessi. Umani con cui relazioniamo in modi sempre più omologati, indiretti, prevedibili e mediati. Intercambiabili, persino, a volte.

Non sono i picchi di testosterone, Proserpina, (ma il testosterone non è roba da uomini? mi spiegherai) nè l'estate; non è nemmeno l'ultima luna piena estiva di stanotte... quella voglia che ti assale è la voglia di tutta quella vita che ti sei (e/o che ti hanno) negata da quando sei nata e che ogni giorno, puntigliosamente, ti astieni dal vivere.
E' la nostalgia di quello che non conosci, la 'nostalgia del non vissuto'.

Scopare il lattaio non soddisfa nemmeno in piccola parte 'quella voglia' che assale. Ma l'assalto di quella voglia è troppo struggente, troppo forte, non si può vincere nè è possibile cedervi appieno, è una voglia troppo complessa per cedere alla quale bisognerebbe riaprire i bauli impolverati delle cento stanze della propria vita in pochi secondi... un godimento troppo completo per poterlo ottenere, non c'è tempo...

E così, scopare il lattaio c'illude di dimenticare quella voglia dolorosa, tagliando via in realtà un altro pezzo alla nostra già disastrata capacità di relazionarci. E poi, si fa in fretta...

Non c'è tempo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 03 Set 2009 21:08    Oggetto: Rispondi citando

Proserpina ha scritto:
solaria ha scritto:
Eh, no, poi mi tocca pure pagargli gli straordinari all'idraulico!!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad

P.S.: sono piuttosto sensibile sul tema idraulico in questi giorni!


pagare??? ma sei matta???
no no..solo baratto in questi casi! Wink


Nobile principio il tuo, Proserpina. Io quando vado a far manutenzioni a casa delle signore mi faccio pagare in euro, tengo ben separato ciò che si deve pagare da ciò che si può barattare proprio in osservanza di tale nobile principio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dasio78
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/06/06 22:05
Messaggi: 6281

MessaggioInviato: 08 Set 2009 12:18    Oggetto: Re: Quella voglia che ti assale Rispondi citando

Emmett Brown ha scritto:
Proserpina ha scritto:
...e il pensiero ma soprattutto la precezione di sè è sempre e solo come essere sessuato.
Saranno picchi di testosterone...sarà l'estate..ma la cosa non è sempre facile da vivere.


Mah... Non è mai facile vivere un'insoddisfazione... Io dico che ci si può fissare su tante cose, quella del sesso e della sessualità è una fissazione come un'altra... quando di fissazione si tratta, beninteso.
Più spesso, per fortuna, si tratta semplicemente d'insoddisfazione del proprio stato o meglio di come lo si percepisce, di forte desiderio di unione e completamento che ci pare mancare, di mancanza di quel benessere vero e profondo che ci pare di poter ottenere solo così, con un piacere di sesso. E così pensiamo di masturbarci, per percorrere quella strada che crediamo sia la sola possibile per raggiungere il benessere, quel benessere. Mah. A me pare ci sia un equivoco di fondo in questa ricerca. Mi pare che si confonda il mezzo con il fine, anche se è pur vero che il confine tra mezzo e fine è sfumato, sfumatissimo quando si parla di rapporti e relazioni autentiche esprimentesi anche mediante il sesso.

Quello che vedo mancare di più, nella gente che vedo, è il tempo da passare per il piacere di passarlo, il tempo da passare insieme a chi si può conoscere e amare, nelle infinite forme dell'amore tra cui quella tanto desiderata (ma solo, secondo me, perchè tanto simbolica) del contatto sessuale.

C'è chi dice, a proposito dei rapporti umani tra persone di qualsiasi età, dai bambini fino agli anziani, in vari contesti, che il problema che li vizia e li impedisce fino a provocare certi episodi plateali, di cui parlano le cronache nere... sia il 'vuoto', la 'mancanza di valori' e topos letterari del genere... Io dico che in qualche caso limite questo è vero, ma nella generalità dei casi è vero proprio il contrario: le nostre vite sono troppo piene, stracolme di cazzate, d'impegni falsamente relazionali che, minuto dopo minuto, ci fottono i giorni, e poi ogni pochi giorni le settimane, i mesi e gli anni... lanciandoci dritti sparati dalla pubertà alla menopausa e oltre senza farcene quasi accorgere e senza lasciarci il tempo di coltivare e lasciar crescere naturalmente e poi ancora coltivare, in tempi naturali, rapporti con gli umani diversi da noi stessi. Umani con cui relazioniamo in modi sempre più omologati, indiretti, prevedibili e mediati. Intercambiabili, persino, a volte.

Non sono i picchi di testosterone, Proserpina, (ma il testosterone non è roba da uomini? mi spiegherai) nè l'estate; non è nemmeno l'ultima luna piena estiva di stanotte... quella voglia che ti assale è la voglia di tutta quella vita che ti sei (e/o che ti hanno) negata da quando sei nata e che ogni giorno, puntigliosamente, ti astieni dal vivere.
E' la nostalgia di quello che non conosci, la 'nostalgia del non vissuto'.

Scopare il lattaio non soddisfa nemmeno in piccola parte 'quella voglia' che assale. Ma l'assalto di quella voglia è troppo struggente, troppo forte, non si può vincere nè è possibile cedervi appieno, è una voglia troppo complessa per cedere alla quale bisognerebbe riaprire i bauli impolverati delle cento stanze della propria vita in pochi secondi... un godimento troppo completo per poterlo ottenere, non c'è tempo...

E così, scopare il lattaio c'illude di dimenticare quella voglia dolorosa, tagliando via in realtà un altro pezzo alla nostra già disastrata capacità di relazionarci. E poi, si fa in fretta...

Non c'è tempo.


Condivido in toto!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 08 Set 2009 14:49    Oggetto: Re: Quella voglia che ti assale Rispondi citando

Emmett Brown ha scritto:



Mah... Non è mai facile vivere un'insoddisfazione... Io dico che ci si può fissare su tante cose, quella del sesso e della sessualità è una fissazione come un'altra... quando di fissazione si tratta, beninteso.


Non sono i picchi di testosterone, Proserpina, (ma il testosterone non è roba da uomini? mi spiegherai) nè l'estate; non è nemmeno l'ultima luna piena estiva di stanotte... quella voglia che ti assale è la voglia di tutta quella vita che ti sei (e/o che ti hanno) negata da quando sei nata e che ogni giorno, puntigliosamente, ti astieni dal vivere.
E' la nostalgia di quello che non conosci, la 'nostalgia del non vissuto'.

Scopare il lattaio non soddisfa nemmeno in piccola parte 'quella voglia' che assale. Ma l'assalto di quella voglia è troppo struggente, troppo forte, non si può vincere nè è possibile cedervi appieno, è una voglia troppo complessa per cedere alla quale bisognerebbe riaprire i bauli impolverati delle cento stanze della propria vita in pochi secondi... un godimento troppo completo per poterlo ottenere, non c'è tempo...

E così, scopare il lattaio c'illude di dimenticare quella voglia dolorosa, tagliando via in realtà un altro pezzo alla nostra già disastrata capacità di relazionarci. E poi, si fa in fretta...

Non c'è tempo.


Parlavo di una cosa molto banale, ormonale e basta.
Il testosterone è presente anche nel corpo femminile, in particolare in ovulazione, ed è l'unico momento del mese in cui, forse, possiamo intuire la natura maschile.

Non mi riferivo a vuoti o quant'altro che in tal caso ti accompagnano sempre e che conosco molto bene.

E' difficile che una donna si racconti che ha voglia di scopare e basta se i bisogni sono altri...Molto difficile.
Ma può accorgersi, due giorni al mese, di essere in balia degli ormoni, per poi poco dopo tornare lucida e consapevole.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 08 Set 2009 20:52    Oggetto: Re: Quella voglia che ti assale Rispondi citando

Cara proserpina, nel tuo post c'è tanta di quella roba buona che io ti rispondo frase per frase, pensando che da ognuna di esse potrebbe originare una bella discussione. Spero di essere costruttivo, com'è mia intenzione.

Proserpina ha scritto:

Parlavo di una cosa molto banale, ormonale e basta.

Ah, sarebbe banale ciò che gli ormoni ci 'ordinano' di fare?

Proserpina ha scritto:
Il testosterone è presente anche nel corpo femminile, in particolare in ovulazione, ed è l'unico momento del mese in cui, forse, possiamo intuire la natura maschile.

Se lo dici tu ne prendo atto. Ma non credo che una donna possa intuire la natura maschile solo "forse, in ovulazione". Suppongo che in ovulazione si abbia altro per la testa che 'capire la natura' maschile, ma soprattutto credo che se la si vuole capire ogni momento sia buono, è questione di sensibilità, cultura, educazione, esperienza o quello che vuoi ma i singoli vari giorni del ciclo, ecco, non credo siano tanto determinanti uno per uno nel cambiare la capacità di capire la natura maschile... o capire qualsiasi altra faccenda... Percepisco la donna, e del resto anche l'uomo, come la media dei suoi giorni, dei suoi cicli emotivi e fisiologici... Non credo alla genuinità delle dichiarazioni di cambiamenti tanto repentini e assoluti con motivazioni ormonali... Ma forse conoscendo personalmente e su lungo termine donne così mi ricrederei, chissà...

Proserpina ha scritto:
Non mi riferivo a vuoti o quant'altro che in tal caso ti accompagnano sempre e che conosco molto bene.

Lo so, mi ci riferivo io perchè mi hai fatto pensare a situazioni del genere che vedo...

Proserpina ha scritto:
E' difficile che una donna si racconti che ha voglia di scopare e basta se i bisogni sono altri...Molto difficile.

A parte che non ho capito bene questa proposizione, è vero che raccontarsi non è affatto facile per mancanza d'interlocutori o meglio d'ascoltatori. Ma io, quando sono riuscito a essere un buon ascoltatore, ho raccolto racconti proprio così, senza alcun ritegno, anche e soprattutto da parte di donne. Non ho capito la frase "se i bisogni sono altri".

Proserpina ha scritto:
Ma può accorgersi, due giorni al mese, di essere in balia degli ormoni, per poi poco dopo tornare lucida e consapevole.

Un momento... Se ti accorgi di essere in balia degli ormoni sei più lucida e consapevole che mai proprio mentre sei in balia... E tanto meglio...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 08 Set 2009 21:18    Oggetto: Re: Quella voglia che ti assale Rispondi citando

Emmett Brown ha scritto:

Ah, sarebbe banale ciò che gli ormoni ci 'ordinano' di fare?


Secondo me si, perchè sempre uguale, ciclicamente...se rimani in ascolto senti modifiche corporee costanti, le vedi e le percepisci.
Non so se un uomo possa capire però..
Esempio: la lubrificazione, il tono vaginale, il calore sovrapubico variano moltissimo in ovulazione. E tutti i mesi è così...regolarmente.
E anche quella "voglia che ti assale" se è di origine ormonale può portarti a dire "e che balle!"


Emmett Brown ha scritto:

Se lo dici tu ne prendo atto. Ma non credo che una donna possa intuire la natura maschile solo "forse, in ovulazione".

Errato: in quei giorni anche le più restie hanno desiderio.
E spesso si "accontentano" della banale scopata. Per una pulsione forte all'accoppiamento.
Salvo poi ricredersi alcuni giorni dopo.
Se vuoi posso postare degli scritti riflessivi anonimi di alcune corsiste.
E se si riflette si comprende quel bisogno IMPERIOSO di fare l'amore che è testosteronico appunto, quindi maschile.
Ci sono dei picchi in ovulazione che non solo aumentano il desiderio ma anche la lucidità e le performances intellettuali...Siamo più lucide, più razionali, più presenti.
E la presenza, si sa, è la qualità maschile per eccellenza, mentre la femminile è l'abbandono.

Emmett Brown ha scritto:
Non ho capito la frase "se i bisogni sono altri".

Quelli di cui parlavi tu prima...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 10 Set 2009 08:22    Oggetto: Rispondi

Tu chiami banale ciò che io chiamo prevedibile, ciclico, ripetitivo; ci capiamo lo stesso, una volta chiarito questo.

Quello che dici è saggio... se senti che gli ormoni ti variano il calore sovrapubico eccetera secondo che giorno del calendario è, senza riguardo ad altre questioni più, diciamo così, relazional-spirituali... certo, persino una così bella manifestazione della tua natura e salute può farti dire a ragione "che palle". A differenza dei protozoi, siamo dotati di libero arbitrio ed è bello avere voglia e soddisfarla, ma in libertà d'arbitrio è meglio.

Io se mi trovassi ad avere a che fare con una signora che manifestasse il bisogno IMPERIOSO di fare l'amore (e magari è già capitato, ma non me ne sono accorto, e pensavo che fosse attratta da me, povero me...) sarei in forte imbarazzo, andrei a chiamare qualcuno che volesse prestarsi meglio di me alla soddisfazione del suo bisogno IMPERIOSO Smile Smile perchè, se permetti, vorrei essere desiderato e benvoluto (non dico amato, eh? sarebbe troppo Smile)almeno un pochino per quello che sono io, mica solo per i miei ventotto centimetri per sei e per la mia autonomia media di quattro ore!!! Smile Piuttosto, animato da tutte le buone intenzioni di soddisfare il suo bisogno, vado a chiamare qualcuno con trentadue per sette e con un'autonomia che arrivi ai due-quattro giorni totali necessari.

Tornando serio, (ehm, scusate) voglio dire che le passioni puramente ormonali mi dicono poco... trovo infinitamente più interessante una relazione che sia come una buona torta e con gli ormoni quali necessaria deliziosa ciliegina.

E vorrei amabilmente polemizzare con la tua affermazione "la presenza, si sa, è la qualità maschile per eccellenza, mentre la femminile è l'abbandono". Ma allora, se questo è vero (ma chi lo dice? sei sicura?) io sono parecchio femminile. E ci sto benone!!! Peccato che a volte abbia trovato troppa presenza dall'altra parte...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sessualità e cultura Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi