Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
mi hanno cancellato il sito
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
aiutamitiprego
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 26/06/05 19:53
Messaggi: 1

MessaggioInviato: 26 Giu 2005 19:58    Oggetto: mi hanno cancellato il sito Rispondi citando

ciao a tutti seguo da molto zeus news, ora i carabinieri mi hanno chiuso un blog che usavo come terapia mia http://milenablu.blogspot.com a seguito di un rapporto andato a male
ora lei si è rivolta ai carabinieri e senza che un magistrato mi mandasse alcunchè me l'haoo chiuso

i carabinieri possono chiudere un sito?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 26 Giu 2005 20:00    Oggetto: Rispondi citando

evidentemente se lo hanno fatto, mi viene da dire che possono...


se non è chiedere troppo, qualche indicazione generica sulle motivazioni p sulle cause che hanno portato alla richiesta di procedere alla chiusura ?



edit: già, non ho dato un gran contributo alla tua domanda.....e allora ne approfitto per darti il benvenuto
Top
Profilo Invia messaggio privato
holifay
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 08/03/05 09:48
Messaggi: 2912
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 26 Giu 2005 20:45    Oggetto: Rispondi citando

i carabinieri possono fare questo e altro, soprattutto perchè nel tuo blog hai lasciato dei riferimenti troppo precisi che permettevano di identificare la tua (ex) compagna. Non puoi scrivere la sua città, l'età, la professione, dove lavorava...
Era una terapia per te, ma una violazione della privacy per lei! E' già tanto se oltre a chiuderti il blog non ti arriverà una qualche comunicazione...

Citazione:
Lavorava come xxxxx e si affaccendava in tutti quei lavori di segreteria di cui xxxxx aveva bisogno. I primi tempi andavo anch'io xxxxx quando sapevo che lei era lì. Ed eleggemmo quel posto...


Comunque nessuno ti può vietare di aprire un altro blog da usare come "terapia", ma se posso darti un consiglio, elimina tutti i riferimenti personali ed anche di riempire i vari forum del web con riferimenti che la riguardano Ironico

.

.
Top
Profilo Invia messaggio privato
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 27 Giu 2005 18:05    Oggetto: Rispondi citando

ioSOLOio ha scritto:
evidentemente se lo hanno fatto, mi viene da dire che possono...


Mica detto ...

sai quante cose le forze dell'ordine, autorità, ecc. ecc. fanno che non potrebebro fare?

(tipo farsi ristrutturare la villa al mare (anzi una delle ville al mare) coi soldi di Stato e copertura del segreto di stato).




Di certo quello che può fare la persona a cui è stato chiuso il sito "senza che il magistrato mi mandasse alcunché" può (e questo sono sicuro che veramente può, perché c'è scritto nella costituzione" denunciare il fatto alla Magistratura

(chiaramente è previsto che casi che coinvolgono la stessa magistratura verranno trattati da un'altra procura.
anni fa era noto il caso di un magistrato di Milano, mi pare Di Pietro, nel qual caso le indagini erano state "spostate" alla procura di Brescia. Esistono precise nome e leggi al riguardo.

Non so se basti che siano implicati i Carabinieri, o se serve che sia proprio un magistrato.
In questo caso però presumo ci sia da valutare se vi sia stato un coordinamento e controllo da parte di un magistrato, quindi ...)


al limite la magistratura valuterà che chi ha compiuto il sequestro l'ha fatto corettamente, che non è reato.

Ma questo non comporterà una condanna a chi ha fatto questa denuncia (che è un dirtto fare: ha solo chiesto "E' successo questo e questo. Così e così. E a me non è stata data enssuna comunicazione Date un'ochiata se qui trovate reati").
Ben diverso se nella denuncia ha affermato espressamente "mi hanno fatto un reato / un sopruso / si sono comportati com dei ****" . Oppuer nel caso in cui avesse riportato notizie che ssa essere false (calunnia).

forse però comporterà delle spese (bolli, avvocato, ecc. ecc. )


Semami il problema è l'insabbiamento (sappiamo i tempi della giustizia italiana .... e non tutti processi ahnno la stessa velocità)




Una strada completamente diversa è:

La chiusura però presumo sia stata fatto presso il provider, quindi a loro probabilemnte hanno fatto sapere, lasciando anche delle "carte".
Chiedi al provider perché hanno sospeso il servizio ....
Probabilmente nelle loro 10.000 clausole delle "condizioni del servizio" c'è scritto che in questi casi (interventi delle forze dell'ordine , della magistratura, ecc. ecc.) possono sospendere il servizio (senza preaviso, senza doverti rimborsare nulla, ecc. ecc.). Però "nel caso in cui....", e loro devono dirti che si tratti di un caso del genere.




Altra strada più formale è chiedere ai Carabinieri e al Tribunale se vi siano dei procedimenti riguardanti il tuo sito.


p.s.: ma che vuol dire "terapia" ?


p.s.: ma come fai a sapere che saino stati i Carabinieri, e non la Polizia di Stato, Guardia di Finanza, ecc. ecc.
Top
Profilo Invia messaggio privato
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 27 Giu 2005 18:15    Oggetto: Rispondi citando

chemicalbit ha scritto:
ioSOLOio ha scritto:
evidentemente se lo hanno fatto, mi viene da dire che possono...


Mica detto ...



ad ogni modo ha ragione holy: la terapia va bene, ma i riferimenti personali devono stare ben celati


-
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 27 Giu 2005 18:23    Oggetto: Rispondi citando

yes, sono stato approssimativo nella risposta..infatti poi domandavo le cause del provvedimento, sospettando appunto la presenza di una violazione della privacy con riferimenti e/o nomi sufficienti ad identificare la persona in questione...
Top
Profilo Invia messaggio privato
horus
Macchinista
Macchinista


Registrato: 22/03/05 09:48
Messaggi: 2554
Residenza: Sirio e dintorni

MessaggioInviato: 27 Giu 2005 18:23    Oggetto: Rispondi

In qualsiasi contratto di hosting o di spazio web c'è scritto che ti impegni a non utilzzare il servizio per atti illegali pena la risoluzione immediata del contratto e la segnalazione alle autorità competenti. Se è stata ravvisata violazione della privacy la cosa è sicuramente stata segnalata al fornitore del servizio che ha provveduto a sospenderlo.

L'unica cosa da fare è contattare il provider e chiedere a loro delle spiegazioni sperando che la cosa si fermi lì e non ci siano procedimenti legali in corso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi