Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
A proposito dell'olio di colza
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
zeusnews
Il team di Zeus News
Il team di Zeus News


Registrato: 06/11/00 18:34
Messaggi: 549

MessaggioInviato: 13 Apr 2005 21:55    Oggetto: A proposito dell'olio di colza Rispondi citando

Bianca P. scrive:

Da cose come questa è probabilmente nato l'equivoco da voi riportato,
ma anche qui Jacopo Fo,
che con i suoi genitori e con Beppe Grillo sono tra i maggiori
promotori e sostenitori,
specifica che non è da intendersi per l'uso promosso l'olio così come si
trova in vendita nei supermercati..
ma si sa che non tutti sono attenti e si documentano in prima persona
molti preferiscono accodarsi alle cose
questo nel bene e nel male
cmq grazie per il vostro contributo..vi seguo ormai da anni sempre con
piacere e gratitudine!
bianca p.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 14 Apr 2005 09:42    Oggetto: Rispondi citando

loris palmerini scrive a proposito dell'articolo
Olio di colza nei diesel, chi lo usa è fritto:


Nel 1993/1995 la comunità europea ha finanziato un progetto in Umbura per fare l'olio di colza uso combustibile.

Coltivarono pochi ettari a colza, in coltivazione intensiva con uso di fitofarmaci non per uso alimentare. Prdussero una montagna di olio di colza, e ne testarono l'uso: 100% sostituto del diesel, e con meno inquinamento globale, e meno costi.

Tutto questo è apparso in un servizio di TG leonardo , su rai 3, circa nel 1996/1997.

Ovviamente chiusero subito l'esperimento.

Infatti, basterebbe coltivare mezza sicilia o altre zone a colza per avere la indipendenza dalle 7 sorelle.

A parte l'aria pulita che respireremmo, sarrebbe già di per se una cosa che ridurebbe le guerre per il petrolio, e l'inquinamento ambientale, oltre a rendere meno dannoso lo scarico in aria del o carburante che fanno gli aerei, che ci piove addosso ingiallendo la vegetazione.

Lo Stato dovrebbe favorire l'uso dell' olio di Colza già solo per i vantaggi di riduzione dell'inquinamento. Invece lo ha supertassato per disincentivarlo.

Il 14-05-05 è uscito un dato che parla di una riduzione dei consumi di carburanti in italia intorno al 6%. Che gli italiani lo stiano usando senza dire niente?

Purtroppo quello che non può fare la colza, è sconfiggere l'ignoranza e la disinformazione, e per prima l'arroganza dei principianti.

Ma prima di scrivere, ti sei fatto una ricerchina in rete?

L'articolo che hai scritto potrebbe essere la dimostrazione per la quale l'albo dei giornalisti serve a qualcosa. Purtroppo non lo è, ed è giusto che tu possa scrivere le tue opinioni senza documentarti a fondo e pieno di pregiudizi .

Loris
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
paolo.attivissimo
Eroe
Eroe


Registrato: 01/04/05 08:32
Messaggi: 45

MessaggioInviato: 14 Apr 2005 10:22    Oggetto: Rispondi citando

>Tutto questo è apparso in un servizio di TG leonardo , su rai 3, circa nel 1996/1997.
Ovviamente chiusero subito l'esperimento.

Servirebbero dei dati piu' precisi, e sarei meno precipitoso nel concludere un po' complottisticamente "ovviamente chiusero". Potrebbe anche essere che hanno scoperto, come risulta invece da altre mie fonti, che l'olio di colza ha dei costi di produzione asssolutamente insostenibili e/o che la produttivita' per ettaro e' talmente bassa che occorrerebbe coltivare ben piu' di "mezza Sicilia" per avere una quantita' significativa.

>Infatti, basterebbe coltivare mezza sicilia o altre zone a colza per avere la indipendenza dalle 7 sorelle.

hai dei dati a conferma di questa affermazione?

>Il 14-05-05 è uscito un dato che parla di una riduzione dei consumi di carburanti in italia intorno al 6%. Che gli italiani lo stiano usando senza dire niente?

c'e' un modo per verificare quest'ipotesi: prendere i dati sui consumi di carburante e vedere a quanto ammonta, in litri, il calo dei consumi (anche spannometricamente). Quanto olio di colza si sarebbe dovuto vendere per compensarlo?

>Ma prima di scrivere, ti sei fatto una ricerchina in rete?

Si', come sempre. Le informazioni che cito sono fornite da esperti, non basate sull'aneddotica del dilettante. Fino a quando non verra' condotto uno studio serio, su basi scientifiche e con metodi rigorosi, l'opinione piu' diffusa e sensata e' che non sia prudente sostituire il diesel con l'olio di colza se non in particolari circostanze e comunque con dosaggi talmente bassi da fare poca differenza.

Ciao da Paolo.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 14 Apr 2005 11:58    Oggetto: Smettiamo di fare confusione Rispondi citando

Perchè non sembra una bufala:
1. L'olio di colza (e quasi tutti gli oli vegetali, comunque) assomiglia al gasolio per consistenza, calorie, combustione ed un'infinità di paramentri chimici. Ergo: se lo mettete nel serbatoio del vostro diesel (soprattutto se lo fate in percentuali limitate), non succederà niente nel breve periodo, odore di fritto a parte.
2. Sono state fatte parecchie prove sul biodiesel (ossia l'olio vegetale trans-esterificato, ossia privato della glicerina). Questo è un combustibile davvero ottimo, inquina veramente poco ed ha prestazioni paragonabili a quelle del gasolio. Peccato che abbia un costo industriale, defiscalizzato, molto superiore.
3. Il motore a gasolio, soprattutto quello di vecchia concezione, è molto di bocca buona, e sopporta in genere qualunque schifezza gli buttiate dentro.
4. Le persone citate dalla catena (Beppe Grillo e Jacopo Fo) hanno veramente diffuso e promosso l'uso del biodiesel (vedi sopra).
5. Il fisco sarebbe realmente danneggiato da un utilizzo massale degli oli vegetali, sia in termini di accise che di iva, per cui l'ipotesi del complotto, stile "non te lo dicono, ma è così", regge.

Perchè è una bufala:
Perchè fa volutamente confusione tra olio vegetale e biodiesel, parlando di uno o dell'altro a seconda della convenienza. Se si tratta di reperibilità e costo, parla dell'olio vegetale. Se si parla di fonti autorevoli, sperimentazioni, inquinamento, allora si utilizzano i pregi del biodiesel. In particolare:
1. Le fonti, Beppe Grillo e Jacopo Fo (che comunque non sono scienziati), si sono espressi in termini favorevoli sul biodiesel, non sull'olio versato tal quale nel serbatoio.
2. L'inquinamento non è affatto inferiore per quanto riguarda l'olio vegetale: aldilà dell'assenza di Zolfo e altri interferenti, una combustione imperfetta come quella dell'olio vegetale, su cui il motore non è tarato, non potrà che peggiorare nel tempo le emissioni, oltre che i consumi e la durata del motore. Un vecchio mercedes aspirato potrà avere risultati migliori rispetto ad un common rail ultima generazione, ma rendimento e inquinamento vanno a puttane.
3. Il mezzo, la catena via mail, è quanto di più detestabile e criticabile, ma è inoltre lo strumento principe delle bufale. Io, per default, non ci credo. E sono rare le volte che prendo una cantonata

P.S.
Io l'olio di colza, in tempi non sospetti, l'ho provato. Se volete, ho qualche daterello interessante
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
holifay
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 08/03/05 09:48
Messaggi: 2912
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 14 Apr 2005 13:12    Oggetto: Rispondi citando

posso permettermi di fare una previsione?

Tra un po' girerà una catena di S.Antonio che ci inviterà a non buttare la frutta nel cestino e che la distruzione programmata delle arance in Sicilia, nonchè il carnevale di Ivrea, sono eventi organizzati dalle 7 sorelle per nasconderci l'energia del futuro! Shhh

si può linkare un'altra rivista?
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10583
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 14 Apr 2005 13:15    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
non buttare la frutta nel cestino


beh... dove sto io "l'organico" è differenziato... in ogni caso meglio nel cestino che per terra, no? Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 14 Apr 2005 13:26    Oggetto: Rispondi citando

dal link di holifay:

Citazione:
Ogni anno vengono prodotte 8 milioni di tonnellate di bucce d?arancia

uhm..quanti canditi ! gnam

Citazione:
si può linkare un'altra rivista?

certo che si..articolo, fonte, ecc. che sia va bene linkarlo
Top
Profilo Invia messaggio privato
regina
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 23/04/05 11:34
Messaggi: 1

MessaggioInviato: 23 Apr 2005 11:37    Oggetto: Porno e olio di colza Rispondi citando

Volevo informarvi che il link al blog al termine dell'articolo sull'olio di colza rimanda ad un sito porno...non è molto carino pensare al diesel e vedere pornazzi,tanto per informarvi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
paolo.attivissimo
Eroe
Eroe


Registrato: 01/04/05 08:32
Messaggi: 45

MessaggioInviato: 23 Apr 2005 12:18    Oggetto: Re: Porno e olio di colza Rispondi citando

regina ha scritto:
Volevo informarvi che il link al blog al termine dell'articolo sull'olio di colza rimanda ad un sito porno...non è molto carino pensare al diesel e vedere pornazzi,tanto per informarvi.


Sistemato: e' una probabile ripicca del blogger.

Grazie della segnalazione e ciao da Paolo.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 09 Mag 2005 12:57    Oggetto: Rispondi

direttamente da beppegrillo.it

> Olio di colza: Quattroruote o Quattropalle?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi