Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Non solo si diventa ciechi, adesso viene anche il cancro!
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sessualità e cultura
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12708
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 28 Gen 2009 19:07    Oggetto: Non solo si diventa ciechi, adesso viene anche il cancro! Rispondi citando

Citazione:
Compiacere i propri desideri sessuali può essere un bene o un male per la salute, tutto dipende dall'età. Questo è quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell'Università di Nottingham che ha analizzato il legame tra attività sessuale compiuta in giovane età e incidenza del cancro alla prostata in età adulta in un campione di 800 pazienti. I risultati hanno sorprendentemente mostrato che un'attività di autoerotismo frequente, e non un'attività sessuale intensa con l'altro sesso, compiuta tra i venti e i trent'anni era associata a un'alta incidenza di tumore della prostata in età adulta.


Su tutti i giornali oggi.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 28 Gen 2009 19:15    Oggetto: Rispondi citando

cavolo, ho appena comprato play boy, speriamo che non ce l'hanno scritto anche loro
Top
Profilo Invia messaggio privato
danielegr
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/05/05 08:54
Messaggi: 2277
Residenza: 43 54 26,81N 7 56 25,35E Altitudine 184 m.

MessaggioInviato: 28 Gen 2009 19:40    Oggetto: Rispondi citando

Oddio... devo correre a farmi visitare... Aiutooooooooo!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
whitesquall
Amministratore
Amministratore


Registrato: 26/06/07 14:03
Messaggi: 8413

MessaggioInviato: 28 Gen 2009 21:17    Oggetto: Re: Non solo si diventa ciechi, adesso viene anche il cancro Rispondi citando

Citazione:
Compiacere i propri desideri sessuali può essere un bene o un male per la salute, tutto dipende dall'età. Questo è quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell'Università di Nottingham che ha analizzato il legame tra attività sessuale compiuta in giovane età e incidenza del cancro alla prostata in età adulta in un campione di 800 pazienti. I risultati hanno sorprendentemente mostrato che un'attività di autoerotismo frequente, e non un'attività sessuale intensa con l'altro sesso, compiuta tra i venti e i trent'anni era associata a un'alta incidenza di tumore della prostata in età adulta.

mi ricordo di un sondaggio che diceva l'inverso, cioè che la probabilità di ammalarsi per i chi ricorre sovente al self-entertainment è minore Think
Top
Profilo Invia messaggio privato
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 29 Gen 2009 01:06    Oggetto: Re: Non solo si diventa ciechi, adesso viene anche il cancro Rispondi citando

Squall ha scritto:
Citazione:
Compiacere i propri desideri sessuali può essere un bene o un male per la salute, tutto dipende dall'età. Questo è quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell'Università di Nottingham che ha analizzato il legame tra attività sessuale compiuta in giovane età e incidenza del cancro alla prostata in età adulta in un campione di 800 pazienti. I risultati hanno sorprendentemente mostrato che un'attività di autoerotismo frequente, e non un'attività sessuale intensa con l'altro sesso, compiuta tra i venti e i trent'anni era associata a un'alta incidenza di tumore della prostata in età adulta.

mi ricordo di un sondaggio che diceva l'inverso, cioè che la probabilità di ammalarsi per i chi ricorre sovente al self-entertainment è minore Think


studi..mah...
unica ipotesi plausibile che mi viene è che nell'autoerotismo il pene non riceva le stesse sollecitazioni che nel rapporto sessuale, ma da li al cancro.... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 29 Gen 2009 09:05    Oggetto: Re: Non solo si diventa ciechi, adesso viene anche il cancro Rispondi citando

Proserpina ha scritto:
studi..mah...
unica ipotesi plausibile che mi viene è che nell'autoerotismo il pene non riceva le stesse sollecitazioni che nel rapporto sessuale, ma da li al cancro.... Rolling Eyes


Secondo me (se proprio vogliamo divertirci a commentare certi sedicenti 'studi'...) e' più plausibile che sia la mente, a ricevere sollecitazioni diverse. E dalla mente al cancro, presumo, il passo può essere più breve che partendo dal pene.

Comunque, mi pare più credibile (e abbastanza scontato) il risultato dello studio riferito da Squall.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12708
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 29 Gen 2009 11:30    Oggetto: Rispondi citando

Lo studio citato da Squall pare sia superato. Chi volesse approfondire puo' farlo direttamente dalla fonte. Ci sono buone notizie per gli ultracinquantenni: loro non corrono maggiori rischi, quindi possono approfittarne.

Citazione:
ABSTRACT
To examine, in a case-control study, the association between the frequency of sexual activity (intercourse, masturbation, overall) and prostate cancer risk in younger men diagnosed at ≤60 years old.
PATIENTS, SUBJECTS AND METHODS
In all, 431 prostate cancer cases and 409 controls participated and provided information on their sexual activity. In particular, the frequencies of intercourse and masturbation during the participants' different age decades (20s, 30s, 40s, 50s) were collected.
RESULTS
Whereas frequent overall sexual activity in younger life (20s) increased the disease risk, it appeared to be protective against the disease when older (50s). Alone, frequent masturbation activity was a marker for increased risk in the 20s and 30s but appeared to be associated with a decreased risk in the 50s, while intercourse activity alone was not associated with the disease.
CONCLUSION
These findings could imply different mechanisms by which sexual activity is involved in the aetiology of prostate cancer at different ages. Alternatively, there is a possibility of reverse causation in explaining part of the protective effect seen for men in their 50s.


Nel frattempo un altro studio congiunto di "medici delle Università di Haifa e del Connecticut dimostra, con dati relativi a 164 Paesi, che il rischio di tumore alla prostata è potentemente incrementato dall?esposizione alla luce artificiale, probabilmente per la sua azione repressiva sulla produzione di melatonina, l?ormone coinvolto nella regolazione del ciclo sonno-veglia".

Citazione:
Abstract
The incidence rates of cancers in men differ by countries of the world. We compared the incidence rates of three of the most common cancers (prostate, lung, and colon) in men residing in 164 different countries with the population-weighted light at night (LAN) exposure and with several developmental and environmental indicators, including per capita income, percent urban population, and electricity consumption. The estimate of per capita LAN exposure was a novel aspect of this study. Both ordinary least squares (OLS) and spatial error (SE) regression models were used in the analysis. We found a significant positive association between population exposure to LAN and incidence rates of prostate cancer, but no such association with lung cancer or colon cancer. The prostate cancer result is consistent with a biological theory and a limited number of previous studies of circadian disruption and risk. The LAN-prostate cancer connection is postulated to be due to suppression of melatonin and/or disruption of clock gene function. An analysis holding other variables at average values across the 164 countries yielded a risk of prostate cancer in the highest LAN-exposed countries 110% higher than in the lowest LAN exposed countries. This observed association is a necessary condition for a potentially large effect of LAN on risk of prostate cancer. However, it is not sufficient due to potential confounding by factors that increase the risk of prostate cancer and are also associated with LAN among the studied countries.



Chiaramente noi la stiamo buttando "sul ridere" perche' alcune delle conclusioni ci sembrano assurde, ma si tratta comunque di studi seri.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 29 Gen 2009 13:11    Oggetto: Rispondi citando

zeussino ha scritto:


Chiaramente noi la stiamo buttando "sul ridere" perche' alcune delle conclusioni ci sembrano assurde, ma si tratta comunque di studi seri.


..mi ero rispromessa di non postare oggi..domani devo tenere un corso proprio sul perineo e sto studiando.

Ma...questa frase...esatto!! Studi seri che portano a conclusioni assurde..sai quanti ne ho letti?
E lo sai perchè accade? Perchè manca il supporto osservativo e comparato di fenomeni complessissimi. La sfera sessuale coinvolge variabili anatomiche, funzionali, emozionali, comportamentali, culturali...e morali.

Lo stesso fenomeno (prostatite o cancro prostatico) ha cause diverse che solo un'apporfondita intervista e un esame obbiettivo possono in parte penetrare.

Vogliamo a tutti i costi trovare delle verità sul sesso..
La medicina da ormai 100 ha preso il posto o si è affinacata alla chiesa nell'opera di prescrizione/inibizione dei comportamenti sessuali.

Ma siamo così certi che lo sperimentatore sia libero dal pregiudizio?
Che lo scopo dello studio non sia in realtà indotto dalle convizioni del ricercatore e/o del gruppo di ricerca?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 29 Gen 2009 14:13    Oggetto: Rispondi

zeussino ha scritto:
Ci sono buone notizie per gli ultracinquantenni: loro non corrono maggiori rischi, quindi possono approfittarne.


Figata!!! Non ne vedevo l'ora!!! Grazie zeussino, sono commosso, si vede che mi pensi... Smile Smile

Ok, torniamo seri...
Lo sperimentatore non è mai libero dal pregiudizio, neppure il collaudatore di aerei o il certificatore del calcestruzzo lo è mai.
Lo scopo dello studio, se di uno studio si tratta, è sempre viziato da preconcetti e teso a conclusioni più o meno preconcette. Anche quando si studiano bulloni. Pur in perfetta buona fede.
Figuriamoci poi se si tratta di studiare questioni che si prendono in considerazione e si valutano, necessariamente, in modo più o meno soggettivo quali sono quelle attinenti il sesso, o altro. Praticamente impossibile.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sessualità e cultura Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi