Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Programmiamo a scuola
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Programmazione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
mdweb
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/12/07 15:59
Messaggi: 4412

MessaggioInviato: 25 Gen 2009 18:11    Oggetto: Rispondi citando

il Delphi ed a oggetti però e potrebbe essere anche insegnato.
Ma non il Pascal.(sono uguali Laughing)
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10557
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 26 Gen 2009 11:08    Oggetto: Rispondi citando

mdweb ha scritto:
Python non è per forza ad oggetti Wink


Scusa, poteva sembrare che fosse una frase sola:

Citazione:
Per quanto riguarda la programmazione per oggetti, personalmente non la ritengo inclusa in "insegnare le basi della programmazione" quindi non fa testo. E non mi pronuncio su Pyton perchè non lo conosco.


ma intendevo proprio fossero due frasi. La prossima volta metto un "a capo".
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10557
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 26 Gen 2009 11:17    Oggetto: Rispondi citando

mdweb ha scritto:
Un programmatore deve uscire da un ITI 'proiettato' nel mondo del lavoro.Deve saper scegliere quale linguaggio è meglio usare per... o per...


Utopia. Come dire che quando hai finito scuola guida sei un provetto pilota.

Quando esci dall' ITI non ti è richiesto sapere scegliere il linguaggio di programmazione adatto e non ti è neanche richiesto saper programmare nel linguaggio di programmazione "migliore".

Quello che invece è fondamentale è che tu sappia trovare una soluzione ad un problema e -soprattutto- che tu sappia tradurre questa soluzione in algoritmo. In quale linguaggio non importa, hai idea di quanti linguaggi ci siano "là fuori"? I linguaggi si possono imparare tutti, e si imparano anche in fretta se hai i concetti di base. Te lo dico anche per esperienza personale, a scuola ho studiato il Pascal e nella mia vita lavorativa avrò programmato in 10 linguaggi diversi fino ad oggi...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 26 Gen 2009 11:58    Oggetto: Rispondi citando

SverX ha scritto:
mdweb ha scritto:
Un programmatore deve uscire da un ITI 'proiettato' nel mondo del lavoro.Deve saper scegliere quale linguaggio è meglio usare per... o per...


Utopia. Come dire che quando hai finito scuola guida sei un provetto pilota.
Concordo.

Anche se in teoria da un corso specifico come una scuola guida dovresti uscire, provetto no, ma capace sì.
(Non "ma guarda questo che si è piantato lì in mezzo alla strada e non riesce a fare manovra, avrà appena preso la patente").
(parlo "in teoria" della pratica Very Happy )

E lo stesso per corsi specifici per diventare programmatore in uno specifico linguaggio
(mi pare ci siano dei corsi post-diploma, almeno un tempo, non so se con la riforma dell'università li abbiano inglobati in corsi universitari.)


Discorso diverso quello che stavamo facendo qui, per ITIS, licei (o università), che non sono un "corso che insegna a fare una cosa" ma sono una scuola, che dà un'istruzione su varie materie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mdweb
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/12/07 15:59
Messaggi: 4412

MessaggioInviato: 26 Gen 2009 13:00    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Quando esci dall' ITI non ti è richiesto sapere scegliere il linguaggio di programmazione adatto e non ti è neanche richiesto saper programmare nel linguaggio di programmazione "migliore".


Think
ma alcune volte viene riechiesto di creare anche un software,o meglio del codice più manutenibile,ma sopratutto più produttivo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 26 Gen 2009 13:06    Oggetto: Rispondi citando

mdweb ha scritto:
Think
ma alcune volte viene riechiesto di creare anche un software,o meglio del codice più manutenibile,ma sopratutto più produttivo.
Richiesto dove, a scuola?
Top
Profilo Invia messaggio privato
mdweb
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/12/07 15:59
Messaggi: 4412

MessaggioInviato: 26 Gen 2009 13:14    Oggetto: Rispondi citando

no a lavoro
Top
Profilo Invia messaggio privato
freemind
Supervisor sezione Programmazione
Supervisor sezione Programmazione


Registrato: 04/04/07 20:28
Messaggi: 4643
Residenza: Internet

MessaggioInviato: 26 Gen 2009 14:04    Oggetto: Rispondi citando

Si ma come progettare il software lo impari lavorando.
Prendiamo ad esempio un'ipotetica università: al corso di ing informatica spiegano i design pattern, tutti, dal primo all'ultimo.
Ci saranno laboratori in cui provare la teoria, gli studenti vedrebbero qualche cosa ma alla fine? Per quanto cazzuto possa essere il corso, il programma che scriveranno i ragazzi quanto ingegneristicamente parlando sarà complesso?
I problemi di mantenibilità quanto saranno grandi?
I ragazzi alla fine avranno l'idea di che cosa vuol dire design pattern ma poi al lavoro se avranno la necessità di sviluppare roba grossa in team grossi potranno fare pratica e capire effettivamente il design patter, con l'esperienza ci metteranno sempre meno ad apprendere cose nuove etc...

Ogni tipo di scuola deve dare le basi, potrebbe anche dare qualche cosa in più ma alla fine sono i ragazzi che devono capire dove trovare le informazioni e le nozioni di cui hanno bisogno...
Top
Profilo Invia messaggio privato
mdweb
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/12/07 15:59
Messaggi: 4412

MessaggioInviato: 26 Gen 2009 14:12    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ogni tipo di scuola deve dare le basi, potrebbe anche dare qualche cosa in più ma alla fine sono i ragazzi che devono capire dove trovare le informazioni e le nozioni di cui hanno bisogno...

sono d'accordo però C++ in terzo è troppo duro Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
miao
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 04/04/09 14:45
Messaggi: 11

MessaggioInviato: 05 Apr 2009 18:18    Oggetto: Rispondi citando

noi a scuola usiamo borland c
Top
Profilo Invia messaggio privato
mdweb
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/12/07 15:59
Messaggi: 4412

MessaggioInviato: 05 Apr 2009 19:45    Oggetto: Rispondi citando

miao ha scritto:
noi a scuola usiamo borland c


Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
whitesquall
Amministratore
Amministratore


Registrato: 26/06/07 14:03
Messaggi: 8413

MessaggioInviato: 05 Apr 2009 19:54    Oggetto: Rispondi citando

miao ha scritto:
noi a scuola usiamo borland c

cosa vi fanno fare? Smile
applicazioni di ciò che si studia in matematica o anche cose un po' più particolari?

ps: benvenuto sull' Olimpo! Very Happy
se vuoi puoi presentarti in questo forum Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cotrino
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 19/06/12 21:04
Messaggi: 3

MessaggioInviato: 09 Lug 2013 22:01    Oggetto: Rispondi citando

Tengo a dirvi che la differenza fra il linguaggio C e il Pascal è davvero notevole. Come vedo ed e anche logico che vi chiedete come mai il Pascal non è un linguaggio potente come il C.
Negli anni che è stato creato il cosi detto Linguaggio di Programmazione Pascal fu' creato soltato per interpretare gli algoritmi cioè un oseudocodifica che se non lo sapete la pseudocodifica non viene per programmare ma solo per facilitare la lettura e la logica degli algoritmi. Ani dopo vedendo che il Pascal era un linguaggio apprezzato dagli studenti si scuole secondarie si e pensato di trasformarlo in un vero linguaggio, ma solo come stumento didattico e basta... Perciò in Pascal non si programma in oggetti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Cotrino
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 19/06/12 21:04
Messaggi: 3

MessaggioInviato: 09 Lug 2013 22:13    Oggetto: Rispondi citando

Ciao sono uno studente dell'Università di informatica e tengo a dirvi che programmare è una cosa e programmare bele è un altra.... Alle aziende serve sapere quanto sei in grado di sempficare al massimo il problema capi? Che per piccoli problemi che si fanno alle superiori non ve ne rendete conto m, ma se dovete fare programmi complessi c'è molta differenza se un calcolatore ri da il risultato in 5 ora o in 15 ora o sbaglio?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Lolz89
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 10/08/13 12:06
Messaggi: 3
Residenza: Fossacesia

MessaggioInviato: 12 Ago 2013 18:12    Oggetto: Rispondi

Io frequento ingegneria informatica, ma l'approccio alla programmazione è per me e per molti del tutto insufficiente. Lo studente deve metterci del suo per imparare a programmare qualcosa di più. Io conosco vari aspetti di Java, ma adesso mi rendo conto di non saperli mettere assieme. Se provo a realizzare un'applicazione "complessa" mi trovo in difficoltà perché non so come progettarla. Ho avuto il corso di progettazione del software, ma l'approccio era veramente strambo (roba che in rete non ho mai visto) e non ho memorizzato granché, nonostante il 27. Il pattern mvc non è stato nemmeno citato, e nemmeno l'observer. Non abbiamo fatto java net (giusto qualche vaghissimo cenno al corso di telecomunicazioni), che quindi dovrò studiarmi da solo, ne le servlet e varie altre cose che a mio parere dovrebbero insegnare. Ora si son resi conto che qualcosa non va ed hanno cambiato ordinamento, mettendo Java al secondo anno, e iniziare gli studenti alla programmazione con il linguaggio Phyton! Questo per maturare una certa capacità nel problem solving, senza stare a perdere tempo con gli intrippi del linguaggio stesso. E' la stessa cosa che secondo me dovrebbero fare nelle scuole superiori. PHYTON.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Programmazione Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi