Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Giornalista accusa: lavorare da Amazon è come essere in prigione
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 19 Apr 2018 19:35    Oggetto: Giornalista accusa: lavorare da Amazon è come essere in prigione Rispondi citando

Leggi l'articolo Giornalista accusa: lavorare da Amazon è come essere in prigione
Non c'è nemmeno il tempo per la toilette.


 
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
 

Segnala un refuso
Top
{aldolo}
Ospite





MessaggioInviato: 19 Apr 2018 20:27    Oggetto: Rispondi citando

non tutti i lavori sono uguali. ovvio che è più bello riposarsi da impiegato comunale che sudare da impiegato amazon.
Top
{Gili P.}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Apr 2018 08:21    Oggetto: Rispondi citando

lasciando perdere che i prezzi di Amazon molto spesso siano alti o comunque in linea ma non certamente bassi !, fino a quando ci saranno persone che credono che amazon sia la soluzione mentre al contrario è un grosso grasso problema, mi auguro un giorno chiuda e lasciare opportunità e lavoro a tanti che ora anno il timore di non potercela fare a causa di queste ingombranti multinazionali che tutto fanno meno che ascoltare clienti e i propri dipendenti !
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Apr 2018 16:15    Oggetto: Rispondi citando

Non tutti i lavori sono uguali. ovvio che è più bello prendere il caffe da starbucks da giornalista che sudare da impiegato amazon.
Top
Gummy Bear
Dio minore
Dio minore


Registrato: 02/01/11 22:54
Messaggi: 674
Residenza: Paese dei Balocchi

MessaggioInviato: 21 Apr 2018 11:58    Oggetto: Rispondi citando

Forse Amazon dice il vero ma non lo dice tutto. Perché poi sono i vari gerenti dei punti di distribuzione che dettano le regole interne, per essere più belli, più produttivi, più tutto rispetto agli altri e lucrare premi benefits e altro sulla pelle del pene in bottiglia!
Top
Profilo Invia messaggio privato
{paolo del bene}
Ospite





MessaggioInviato: 22 Apr 2018 00:15    Oggetto: Rispondi citando

SE RIUSCITE A TROVARE DA AMAZON UN LNB AUN 12S GRUNDIG, ALLORA HA SENSO D'ESISTERE AMAZON.
Top
eratostene
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/02/06 12:38
Messaggi: 927
Residenza: colli fiorentini

MessaggioInviato: 22 Apr 2018 13:06    Oggetto: Rispondi citando

mah, qualcosa su amazon ordino ...
però oggi cercavo 2 libri e in una libreria "fisica" costano la stessa cifra e senza le spese di trasporto...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8084

MessaggioInviato: 24 Apr 2018 07:15    Oggetto: Rispondi citando

Più che altro hanno abbassato i prezzi i negozi fisici, salvo promozioni o sconti.

Per quanto riguarda Amazon, anni fa, bella mia zona hanno aperto un magazzino, enorme, in mezzo al nulla.
Essendo da sempre zona "depressa" (agricola), promettevano moltissimi posti di lavoro, fra operai, impiegati, autisti, vigilanti... peccato che sia un vero e proprio lager (io non ci lavoro, ma conosco gente che ci ha lavorato, in diverse mansioni), oltre al "normale' sfruttamento, tipico della zona, sono famosi anche per i contratti giornalieri, tramite le agenzie interinali.

Il problema sfruttamento, poi è una costante di questi tempi, del nostro paese (anche se non il solo). Se qualche governo non legifera in modo corretto, il problema non sarà mai risolto, e di sicuro Amazon non darà il buon esempio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8876
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 30 Apr 2018 15:54    Oggetto: Rispondi citando

Sicuramente il problema sfruttamento si sta acuendo negli ultimi anni però è sempre esistito, ad esempio in una nota azienda non troppo distante dalla mia città, nella quale avevo anche fatto un colloquio di lavoro, gli operai della linea, già oltre vent'anni fa, erano costretti a chiedere il permesso al capo linea per andare in bagno - assolutamente non più di uno alla volta - e una volta ottenutolo avevano 1 minuto per andare e tornare, mi sembra in pieno stile Amazon.

Nonostante questo - ed altre chicche - l'azienda ha avuto seri problemi ed è finita in mano ad una multinazionale, personalmente ritengo che oramai siamo tutti destinati ad una nuova schiavitù.
Quello che probabilmente non si riesce a capire è che con tanti semi schiavi chi potrà acquistare ciò che si produce sarà sempre in minor numero e ciò richiederà di schiavizzare ulteriori maestranze in un gioco al ribasso veramente deleterio e senza sbocco.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Mag 2018 19:24    Oggetto: Rispondi

https://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/falo/Zalando...Urla-di-piacere-10372445.html
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi