Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Storie di hacker, campeggi e libertà
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 06 Set 2019 00:30    Oggetto: Storie di hacker, campeggi e libertà Rispondi citando

Leggi l'articolo Storie di hacker, campeggi e libertà
Cassandra Crossing/ Chaos Communication Camp 2019


 
Credits immagine: Konkludenz
 

Segnala un refuso
Top
{Luigi}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Set 2019 06:31    Oggetto: Rispondi citando

Attenzione,su Fortnite della epic games,ci sono troppi hacker nel gioco,con furti di v buck,e successo giÀ a molti miei amici e per ben 2 volte anche a me ho mandato dei feedback alla epic,ma senza aver avuto risposte alcuni sono addirittura riusciti a rubare gli account,poi un certo BE_lellyx Ha minacciato un ragazzo ,dicendole che le prende tutti i v buck e prende possesso del suo account ,ma la epic games ,non dovrebbe fare dei controlli affinché questo gioco rimanga solo un gioco ,invece molti giocano sporco usando delle hack ,per cortesia potete fare un articolo a questo proposito affinché la epic games faccia dei controlli approfonditi e bagnare quelli che giocano sporco,ma ancora più grave quelli che rubano i crediti ,detti v buck,e gli account ,grazie,fatemi sapere
Top
{valerio}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Set 2019 08:14    Oggetto: Rispondi citando

grazie, farò il possibile. non ne ero a conoscenza. grazie.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Set 2019 21:06    Oggetto: Rispondi citando

Finché ci saranno hacker, ci sarà una parvenza (o una altrernativa) di libertà.
La direzione presa dalla società "civile" è abbastanza chiara: totalitarismo tecnologico e in un prossimo futuro chi parlerà di privacy sarà messo al bando come asociale, se non come sospetto terrorista.
La differenza rispetto al romanzo di Orwell è che la gente trova già oggi positivo essere sorvegliata e non ha nessuna voglia di "tornare indietro".
Non c'è peggior schiavo di chi non sa di esserlo...
Top
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7976

MessaggioInviato: 08 Set 2019 10:03    Oggetto: Rispondi

Parole sante, utente anonimo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi