Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
UE, approvata la riforma del diritto d'autore, compresi gli articoli 11 e 13
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 595
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 02 Apr 2019 18:39    Oggetto: Rispondi citando

Sorvolo sul resto in quanto rimarrebbe fine a se stesso.

etabeta ha scritto:
Fruire di cultura lobotomizzante prodotta dal regime che contesti è progresso?
Ma per favore!


Su questo, invece, non posso sorvolare in quanto è un po' il perno fondamentale.
I giudizi di valore su cosa valga la pena conservare (in quanto giusto) e ciò che sia superfluo e trascurabile è una visione alquanto riduttiva e superficiale.

Ogni punto di vista può esser fondamentale per un qualsiasi avanzamento, anche che tu lo ritenga immondizia o regressione culturale. Anche le cose più insignificanti, spesso, hanno contribuito e fatto scattare il lampo nelle migliori scoperte. Ogni cosa ha contribuito per essere ciò che siamo (giusti o sbagliati che siamo).

L'esempio di Mai dire gol, come premesso, era un pretesto per ribadire che anche la cosa che può sembrare più insignificante val la pena conservare e messa a disposizione.

Non può essere che debba essere tramandato soltanto ciò che tu (o un altro che si erge a saggio decisore) ritieni giusto. Tanti totalitarismi si sono ispirati a questo. Anche io spazzerei il 99% dell'immondizia che i media in primis ci fanno fagocitare. Ma per fortuna esiste il telecomando per la tv ed il mouse per il pc. Possiamo scegliere ma non scegliere di cancellare. Questo è il quid fondamentale.

Avevo un grandissimo professore universitario, tra le migliori menti matematiche italiane che ha fatto conferenze in tutto il mondo. Era anche filosofo della scienza ma gli piaceva tanto la letteratura, la storia ed ogni arte. Era assai bravo a comunicare con chiunque (sullo scibile), i più problematici psicologicamente ed anche chi la matematica non sapeva nemmeno cosa fosse.
Beh, lui fagocitava dalla telenovela brasiliana al più alto contenuto divulgativo scientifico. Ogni tipo di film o telefilm. Qualsiasi genere di libro gli capitasse a tiro. Tutto ed il contrario di tutto. Era curioso per ogni cosa, anche quella che ai miei occhi poteva sembrare la più insignificante. Ho capito poi che era una grande mente, aperta, anche e soprattutto per la curiosità che aveva e la capacità di trarre da tutto una lezione che adoperava e metteva a frutto nella sua esistenza. Aveva la mia più grande stima. Tra le persone più geniali che abbia mai incontrato ma allo stesso tempo umilissima e tanto aperta con tutti.

Ecco: la vera cultura è la curiosità che ci può distinguere dalle menti chiuse, seppur reputate (in maniera più o meno autoreferenziale) grandi menti.

Saluti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
etabeta
Prof.Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2271

MessaggioInviato: 02 Apr 2019 19:35    Oggetto: Rispondi citando

PuppinoCbr ha scritto:

Ecco: la vera cultura è la curiosità che ci può distinguere dalle menti chiuse, seppur reputate (in maniera più o meno autoreferenziale) grandi menti.


Non riesco a farmi venire la curiosità di rovistare nella spazzatura.

Preferisco soddisfare le mie curiosità cercando in internet con le queries giuste e senza pubblicità così non spreco neanche tempo che quindi posso sfruttare per acculturarmi.

L'unico mio rammarico è che per quanto lunga possa essere la mia vta non riuscirò mai ad imparare tutto ergo, solo un esempio un po' più attuale, piuttosto che "Fratelli di Crozza" preferisco leggermi il DSM 5.

La tv i pdf purtroppo ancora non li legge Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19193
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 02 Apr 2019 19:51    Oggetto: Rispondi citando

PuppinoCbr ha scritto:
Possiamo scegliere ma non scegliere di cancellare. Questo è il quid fondamentale.

Non avresti potuto esprimere il concetto meglio di così.

Applause Applause Applause
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
etabeta
Prof.Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2271

MessaggioInviato: 02 Apr 2019 20:24    Oggetto: Rispondi citando

Non puoi nemmeno pubblicare contro la volontà dell'autore.

In democrazia la nostra libertà finisce dove inizia quella del prossimo.

Non tutti sono persone d buona volontà che distribuiscono i loro lavori con licenze Creative Commons (audio, video, libri) o GPL (Software).

O le rispetti e non ti lamenti o le ignori.

Io ho scelto di ignorarle e tentare di creare un sistema alternativo come Stallman ci ha insegnato.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Prof.Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2271

MessaggioInviato: 02 Apr 2019 20:43    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:

Ma una norma dello stesso genere esiste già in Spagna e ha prodotto la concentrazione del traffico sui grandi editori, svantaggiando quelli piccoli. Piccoli come il blog che state leggendo, per esempio.


Caro Paolo,
è notorio che le pecore stanno nel gregge ma non ti preoccupare, le pecore nere continueranno a supportarvi e a diffondere (con link al post ufficiale) i vostri contenuti.

alright
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GipsytheKid
Semidio
Semidio


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 252
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 03 Apr 2019 14:40    Oggetto: Rispondi citando

etabeta ha scritto:

piuttosto che "Fratelli di Crozza" preferisco leggermi il DSM 5.

La tv i pdf purtroppo ancora non li legge Crying or Very sad


Mo dai, il DSM no
Top
Profilo Invia messaggio privato
etabeta
Prof.Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2271

MessaggioInviato: 03 Apr 2019 18:39    Oggetto: Rispondi

GipsytheKid ha scritto:
etabeta ha scritto:

piuttosto che "Fratelli di Crozza" preferisco leggermi il DSM 5.

La tv i pdf purtroppo ancora non li legge Crying or Very sad


Mo dai, il DSM no


Il fu "Galgano" da 900 pagine me lo sono già letto 2 volte, una volta in udienza un Giudice, stupito, mi disse "Scusi, ma lei il Codice Civile lo sa tutto a memoria?"
Potrò concedermi qualche distrazione ogni tanto? Laughing
E poi almeno il DSM ti aiuta a capire se è meglio cambiare marciapiede in caso di "strani" incontri es. il Kabobo di turno.
Era solo un esempio, la nazionalità non rileva, ce ne sono anche italiani.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi