Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
nazioni e blockchain
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Peer to peer
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
gara1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 02/06/07 18:06
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 06 Ago 2020 16:51    Oggetto: nazioni e blockchain Rispondi citando

scusate volevo chiedere un piccolo feedback riguardo una applicazione per le reti peer to peer.
Si tratta di nazioni e blockchain.
Prendendo spunto dalla decentralizzazione dei bitcoin, si puo' applicare alla organizzazione delle nazioni, per avere nazioni decentralizzate, in cui ogni persona puo’ avere il proprio stato, senza la presenza di uno stato centrale?



My Italy
grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
bdoriano
Amministratore
Amministratore


Registrato: 02/04/07 11:05
Messaggi: 14252
Residenza: 3° pianeta del sistema solare... (Barzotti)

MessaggioInviato: 07 Ago 2020 08:03    Oggetto: Rispondi citando

Eh? Confused

Che io sappia, l'unico modo che hai per non "far parte" di uno stato, è trasferirti su un altro pianeta...

PS: per cortesia, usa imgBB per postare immagini. In questo modo, eviti di occupare tutto lo schermo di chi legge il tuo post. Chi vuole, può ingrandirla se ne ha bisogno.

*** istruzioni ***
Su ImgBB, una volta caricata l'immagine, sotto ad essa si trova il bottone Condivisione. Cliccandolo compare un elenco di voci:

    Link diretti
  • Pagina immagine
    Immagine originale (con link)
  • HTML
  • BBCode <-- usa questo per postare l'immagine sul forum
    Immagine in miniatura (con link)
  • HTML
  • BBCode
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9543

MessaggioInviato: 07 Ago 2020 10:44    Oggetto: Rispondi citando

E si dovrebbe sconvolgere la geografia perchè tu devi fare cosa con i bitcoin?
E il tuo sito cos'è o a cosa serve esattamente? Non riesco a seguirti, oppure facciamo così.
Mi dici di cosa ti fai, provo a calarmi la stessa cosa pure io, così forse riuscirei a farmi i viaggi che tu fai tu, e poi a risponderti seriamente.

Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10588
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 07 Ago 2020 11:43    Oggetto: Re: nazioni e blockchain Rispondi citando

gara1 ha scritto:
avere nazioni decentralizzate, in cui ogni persona puo’ avere il proprio stato


e per fare? Evil or Very Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
gara1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 02/06/07 18:06
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 07 Ago 2020 13:44    Oggetto: Rispondi citando

non nel senso di avere un proprio stato, ma nel senso di scegliere il proprio stato che si vuole, che sara' poi combinato con tutti gli altri stati delle altre persone per avere gli stati risultanti (per esempio tutte le persone che scelgono suditalia saranno raggruppate tra loro, lo stesso per chi sceglie italia intera, solo marche eccetera) In questa maniera nessuno sara' costretto a far parte di regioni che non vuole (che poi alla fine vuol dire pagare le tasse in regioni che non si vogliono)
Top
Profilo Invia messaggio privato
bdoriano
Amministratore
Amministratore


Registrato: 02/04/07 11:05
Messaggi: 14252
Residenza: 3° pianeta del sistema solare... (Barzotti)

MessaggioInviato: 08 Ago 2020 15:22    Oggetto: Rispondi citando

Ambiente virtuale stile Age Of Empires? (o simili)
E se il negozio dove vai a comprare il cibo (o altro) non fa parte della "tua" nazione preferita?
Che succede?
Top
Profilo Invia messaggio privato
gara1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 02/06/07 18:06
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 08 Ago 2020 18:21    Oggetto: Rispondi citando

Age Of Empires e' un giochino in ambiente virtuale Ma non c'e' solo quello quello, ci sono anche i bitcoin che sono monete virtuali e che stanno mostrando di essere una realta' Monete virtuali si e nazioni virtuali no? Per quanto riguarda il negozio la nazione personale minimo avra' la dimensione di una puglia, o di un veneto quindi ahi voglia ad averci negozi dentro (si potranno fare anche piccolissimi stati di pochi km2 ma naturalmente non saranno convenienti perche' non avrai ne' ospedali ne' scuole dentro ecc) Meccanismo principale sara' la condivisione, trovare altre persone che vogliono condividere un territorio con te per cui piu' persone troverai piu' il tuo stato sara' ricco e prospero (e grande)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9543

MessaggioInviato: 09 Ago 2020 08:03    Oggetto: Rispondi citando

gara1 ha scritto:
non nel senso di avere un proprio stato, ma nel senso di scegliere il proprio stato che si vuole, che sara' poi combinato con tutti gli altri stati delle altre persone per avere gli stati risultanti (per esempio tutte le persone che scelgono suditalia saranno raggruppate tra loro, lo stesso per chi sceglie italia intera, solo marche eccetera) In questa maniera nessuno sara' costretto a far parte di regioni che non vuole (che poi alla fine vuol dire pagare le tasse in regioni che non si vogliono)


Tu parli di stati, ma in realtà sono regioni, oppure aree geografiche.
Come fai quando un area geografica si sovrappone ad un altra?
Mi spiego, quando uno sceglie sud Italia, o Marche, non vengono poi raggruppati con chi sceglie Italia intera...? Shocked

Comunque trattasi di un progetto per un gioco?
O pensi di guadagnarci in qualche modo, con gente che compra cose immaginarie con i bitcoin in stati 'decentralizzati', con la solita scusa di fare bello a casa propria?
Top
Profilo Invia messaggio privato
bdoriano
Amministratore
Amministratore


Registrato: 02/04/07 11:05
Messaggi: 14252
Residenza: 3° pianeta del sistema solare... (Barzotti)

MessaggioInviato: 09 Ago 2020 10:24    Oggetto: Rispondi citando

Wikipedia - Bitcoin ha scritto:
Dagli esperti di finanza il Bitcoin non viene classificato come una moneta, ma come un mezzo di scambio altamente volatile. A differenza della maggior parte delle valute tradizionali, Bitcoin non fa uso di un ente centrale né di meccanismi finanziari sofisticati, il valore è determinato unicamente dalla leva domanda e offerta: esso utilizza un database distribuito tra i nodi della rete che tengono traccia delle transazioni, ma sfrutta la crittografia per gestire gli aspetti funzionali, come la generazione di nuova moneta e l'attribuzione della proprietà dei bitcoin.

...

Panoramica
Bitcoin si basa sul trasferimento di valuta tra conti pubblici usando crittografia a chiave pubblica. Tutte le transazioni sono pubbliche e memorizzate in un database distribuito che viene utilizzato per confermarle e impedire la possibilità di spendere due volte la stessa moneta.

...

Proprietà
Ogni utente che partecipa alla rete Bitcoin possiede un portafoglio che contiene un numero arbitrario di coppie di chiavi crittografiche. Le chiavi pubbliche, o "indirizzi bitcoin", fungono da punti d'invio o ricezione per tutti i pagamenti. Il possesso di bitcoin implica che un utente può spendere solo i bitcoin associati con uno specifico indirizzo. La corrispondente chiave privata serve ad apporre una firma digitale a ogni transazione facendo in modo che sia autorizzato al pagamento solo l'utente proprietario di quella moneta. La rete verifica la firma utilizzando la chiave pubblica.

Se la chiave privata viene smarrita, la rete Bitcoin non potrà riconoscere in alcun altro modo la proprietà del denaro[49]: la relativa somma di denaro sarà inutilizzabile da chiunque e, quindi, da considerarsi persa in modo irrimediabile. Casi di perdita patrimoniale per smarrimento della chiave privata si sono già verificati nei primi anni di operatività della criptovaluta: ad esempio, nel 2013 un utente ha lamentato la perdita di 7.500 bitcoin, all'epoca del valore di 7,5 milioni di dollari, per essersi accidentalmente sbarazzato di un hard disk che conteneva la sua chiave privata.


Il Sole 24 ore ha scritto:
Bitcoin, ecco perché non è una moneta. Il vero valore? La blockchain

Il Bitcoin è considerato una “criptovaluta”. Cioè, come recita Wikipedia, una moneta paritaria digitale e decentralizzata la cui implementazione si basa sulla crittografia. Sia per convalidarne le transazioni che per la sua generazione.
Al di là della definizione, tuttavia, una domanda spesso accompagna il Bitcoin: si tratta realmente di una moneta? La risposta non è semplice. E, però, un metodo per tentare di risolvere il “dilemma” può essere il seguente: in primis si guarda alle caratteristiche che storicamente, e in linea di massima, sono state attribuite a ciò che è comunemente considerata moneta; poi si analizza se tali caratteristiche sono riscontrabili anche nel Bitcoin. Infine si traggono le eventuali conclusioni.

Unità di conto
Orbene: una prima funzione tradizionalmente attribuita alla moneta è quella di essere unità di conto. Vale a dire: l’oggetto-moneta è un metro comune per misurare il valore, ad esempio, delle transazioni commerciali. Si tratta, a ben vedere, della funzione che gli storici considerano più antica. La rendicontazione finanziaria, come ricorda William N. Goetzman, è una tra le prime funzioni economiche sviluppate nell'antichità. Intorno al 3.100 a.C. gli abitanti di Uruk, in Mesopotamia, hanno iniziato ad utilizzare tavolette di argilla pittografiche per registrare, e contabilizzare, le transazioni commerciali.

Mezzo di scambio
La seconda funzione della moneta è l’essere mezzo di scambio. «Consiste nella possibilità - spiega Luca Fantacci, docente di storia economica all'Università Bocconi - di accettare un oggetto in cambio di un altro, con l'aspettativa/fiducia di potere utilizzare l'oggetto stesso in altri scambi». L'aspettativa/fiducia è ovviamente una condizione essenziale affinché la moneta possa utilizzarsi quale mezzo di scambio. Con il che, però, sorge la domanda: questa condizione a sua volta su cosa si fonda? «Può basarsi su diversi elementi –risponde Fantacci –. Un esempio? Le caratteristiche intrinseche dell'oggetto stesso. Così nell'oro, spesso usato quale moneta di scambio, è rilevante la sua scarsità. Oltre, poi, alla sua fungibilità, omogeneità e incorruttibilità». In tal senso può ricordarsi che, nel momento in cui una moneta nel passato era “accettata” in funzione del metallo prezioso in essa incorporata, gli storici parlano di moneta-merce.
Già, la moneta-merce. Ma quale la base dell'aspettativa/fiducia se, come nel caso della valuta cartacea, non ci sono caratteristiche intrinseche su cui basarsi? In questi casi, sottolineano gli esperti, è rilevante l’attività di un'autorità pubblica che consente all’oggetto di mantenere (più o meno) inalterato il potere di scambio. Quando l'autorità viene meno a questo compito l'aspettativa/fiducia si riduce o scompare. È il caso, per intenderci, di una banca centrale che sbaglia la politica monetaria e induce una fortissima svalutazione della moneta. L'aspettativa/fiducia sulla moneta, in un simile scenario, può calare.

Mezzo di pagamento e riserva di valore
Arrivati a questo punto i manuali di economia, normalmente, passano a descrivere la terza funzione della moneta: la riserva di valore. Cioè: la capacità dell'oggetto (la valuta) da una parte di conservare il suo valore nel tempo; e dall'altra, proprio in forza di questo motivo, di essere tenuta per un uso futuro senza il pericolo di “deteriorarsi”. Prima della riserva di valore, tuttavia, deve sottolinearsi un'altra caratteristica: la moneta come mezzo di pagamento. Quest'ultima funzione si sovrappone a quella di mezzo di scambio. In realtà sono due caratteristiche diverse. Il mezzo di scambio, infatti, non ha una dimensione temporale. È l'utilizzo della valuta, per l’appunto, in uno scambio che si conclude qui e adesso. È uno strumento che rende interscambiabili gli oggetti. Al contrario la funzione di mezzo di pagamento consente alla moneta di estinguere il debito che è stato contratto. È il potere liberatorio del mezzo di pagamento che permette al debitore di sgravarsi dell'onere che pesa su di lui. Si tratta, a ben vedere, di una funzione che da una parte introduce la dimensione temporale; e, dall'altra, richiede la presenza di una struttura socio-economica-giuridica la quale riconosca il potere liberatorio alla moneta stessa. Non è necessario, si badi bene, l’esistenza di una sanzione. Bensì della struttura che riconosca alla valuta, per l’appunto, il potere liberatorio.

... ti rimando al resto dell'articolo sul sito de Il Sole 24 ore per continuare

Il bitcoin non esiste, è solo una valuta virtuale a cui va accompagnato un conto corrente reale... altrimenti non puoi fare transazioni di alcun genere nel mondo reale.

La tua idea di creare uno stato virtuale per evitare di pagare tasse (o di pagarne meno), non ha alcuna fondatezza.
Se vuoi qualcosa di reale (cibo, acqua, casa, mobili, servizi, etc...), devi pagare con moneta reale in un paese reale e non virtuale. (sarebbe interessante andare da un contadino e ordinare 1kg di insalata chiedendo di pagare in bitcoin...)
Puoi usare i bitcoin per pagare, se proprio vuoi/puoi, ma devi avere un conto corrente che supporti la spesa, altrimenti non ci compri nulla.

Se proprio vuoi pagare meno tasse o non rispettare determinate leggi, puoi chiedere la cittadinanza di uno stato esistente che si avvicini ai tuoi desideri (i cosiddetti paradisi fiscali, per esempio).
Top
Profilo Invia messaggio privato
gara1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 02/06/07 18:06
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 09 Ago 2020 15:56    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:


Tu parli di stati, ma in realtà sono regioni, oppure aree geografiche.
Come fai quando un area geografica si sovrappone ad un altra?
Mi spiego, quando uno sceglie sud Italia, o Marche, non vengono poi raggruppati con chi sceglie Italia intera...? Shocked

Comunque trattasi di un progetto per un gioco?
O pensi di guadagnarci in qualche modo, con gente che compra cose immaginarie con i bitcoin in stati 'decentralizzati', con la solita scusa di fare bello a casa propria?


la novita' con gli stati odierni e' proprio quella. Mentre con i nostri stati dove finisce uno inizia l'altro, per esempio dove inizia la francia finisce l'italia, con gli stati decentralizzati si hanno stati sovrapposti con territori in comune come da immagine Poi ci sara' una formula matematica che mette insieme tutte le nazioni e indica le nazioni risultanti. L'idea alla base era la stessa dei bitcoin, se quella moneta vuole rimpiazzare le monete odierne questi stati vogliono rimpiazzare quelli odierni, anche se e' un progetto ben utopistico, quindi come fine ultimo non un giochino non un guadagno ma la ricerca di un sistema per rendere piu' funzionali i nostri stati (per il guadagno comunque nessuno lavora gratis, chiunque se fa qualcosa vorrebbe farci un guadagno)

Top
Profilo Invia messaggio privato
gara1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 02/06/07 18:06
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 09 Ago 2020 16:24    Oggetto: Rispondi citando

bdoriano ha scritto:

Il bitcoin non esiste, è solo una valuta virtuale a cui va accompagnato un conto corrente reale... altrimenti non puoi fare transazioni di alcun genere nel mondo reale.

La tua idea di creare uno stato virtuale per evitare di pagare tasse (o di pagarne meno), non ha alcuna fondatezza.
Se vuoi qualcosa di reale (cibo, acqua, casa, mobili, servizi, etc...), devi pagare con moneta reale in un paese reale e non virtuale. (sarebbe interessante andare da un contadino e ordinare 1kg di insalata chiedendo di pagare in bitcoin...)
Puoi usare i bitcoin per pagare, se proprio vuoi/puoi, ma devi avere un conto corrente che supporti la spesa, altrimenti non ci compri nulla.

Se proprio vuoi pagare meno tasse o non rispettare determinate leggi, puoi chiedere la cittadinanza di uno stato esistente che si avvicini ai tuoi desideri (i cosiddetti paradisi fiscali, per esempio).


Il bitcoin esiste solo come moneta virtuale perche' lo stato ha il monopolio delle monete e devi appoggiarti agli euro Mica si puo' mettere qualcuno a stampare monete valide Pero' un giorno che lo stato vuole puo' anche lui usare la blockchain o altro sistema decentralizzato per stampare monete, se lo ritiene un sistema valido e migliore di quello attuale Pagare meno tasse o non rispettare le leggi? No, solamente pagare le giuste tasse ed ai territori che voglio io, non ai territori imposti dall'alto
Top
Profilo Invia messaggio privato
bdoriano
Amministratore
Amministratore


Registrato: 02/04/07 11:05
Messaggi: 14252
Residenza: 3° pianeta del sistema solare... (Barzotti)

MessaggioInviato: 09 Ago 2020 18:41    Oggetto: Rispondi citando

Quindi, ricapitolando, vuoi uno stato virtuale, con confini virtuali, moneta virtuale, cittadini virtuali e, di conseguenza, case virtuali, cibo virtuale, beni virtuali... Matrix, insomma!



Poche idee e ben confuse...

Evidentemente non hai ben chiaro come funziona l'emissione della moneta. Comincia a leggerti questo:
Riserva Monetaria - Wikipedia ha scritto:
La riserva monetaria è la quantità di metallo o altro bene che l'emittente di moneta - in alcuni sistemi monetari - tiene come garanzia delle banconote stampate o più in generale del circolante presente all'interno del sistema economico.

Puoi approfondire con testi riguardanti il funzionamento dell'economia globale.

Ogni tanto, staccati dal PC, esci dalla porta e vivi un po' il mondo reale, per quanto non ti piaccia, è quello attualmente esistente, creato da generazioni di esseri umani.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9543

MessaggioInviato: 09 Ago 2020 19:27    Oggetto: Rispondi citando

Al quadretto manca solo il federalismo fiscale virtuale, ovviamente decentralizzato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
gara1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 02/06/07 18:06
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 09 Ago 2020 19:29    Oggetto: Rispondi citando

i bitcoin non sono matrix Basta che vai a rovereto nella bitcoin valley dove "dove puoi comprare tutto con la criptovaluta e dei dipendenti si fanno già pagare l'intero stipendio così" per vedere che sono usati realmente dalle persone Piu' che di virtuale bisognerebbe parlare di internet, di tecnologie che usano internet (bitcoin) e tecnologie che non le usano (monete normali) Amazon ha dimostrato che chi usa internet e' in vantaggio su tutto il resto, piano piano ci arriveranno anche gli altri settori

bdoriano ha scritto:
Quindi, ricapitolando, vuoi uno stato virtuale, con confini virtuali, moneta virtuale, cittadini virtuali e, di conseguenza, case virtuali, cibo virtuale, beni virtuali...
Top
Profilo Invia messaggio privato
bdoriano
Amministratore
Amministratore


Registrato: 02/04/07 11:05
Messaggi: 14252
Residenza: 3° pianeta del sistema solare... (Barzotti)

MessaggioInviato: 10 Ago 2020 08:36    Oggetto: Rispondi citando

Bene, hai trovato dove puoi trasferirti e proporre la tua idea di stato virtuale.
Rovereto, Bitcoin Valley.

Buon viaggio e buona fortuna.
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10588
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 10 Ago 2020 10:06    Oggetto: Rispondi citando

gara1 ha scritto:
la novita' con gli stati odierni e' proprio quella. Mentre con i nostri stati dove finisce uno inizia l'altro, per esempio dove inizia la francia finisce l'italia, con gli stati decentralizzati si hanno stati sovrapposti con territori in comune come da immagine Poi ci sara' una formula matematica che mette insieme tutte le nazioni e indica le nazioni risultanti.


a me sembra che sia già così - ci sono i Comuni, che una 'formula' unisce in Province, che sono a loro volta unite in Regioni e tutte fanno parte dello Stato

l'unica cosa che manca sarebbe la possibilità per un territorio di fare parte di due Province, o di due Regioni per dire, ma mi sfugge quali ne sarebbero i vantaggi... Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
gara1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 02/06/07 18:06
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 10 Ago 2020 17:30    Oggetto: Rispondi citando

bdoriano ha scritto:
Bene, hai trovato dove puoi trasferirti e proporre la tua idea di stato virtuale.
Rovereto, Bitcoin Valley.

Buon viaggio e buona fortuna.

allora andro' li' a rovereto Diro' mi manda bdoriano Tra l'altro poco piu' su di rovereto c'e' Bolzano, e la teoria degli stati sovrapposti vuole che una citta' appartenga ad almeno due stati Bolzano e' gia' pronta essendo mezza tedesca e mezza italiana e contesa da italia e germania
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9543

MessaggioInviato: 10 Ago 2020 18:03    Oggetto: Rispondi citando

Bolzano mezza tedesca?
Contesa dalla Germania?
Ma se neanche ci confina... Rolling Eyes
Studia la geografia, almeno le basi....prima di andare a Rovereto, Bitcoin Valley.
Top
Profilo Invia messaggio privato
gara1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 02/06/07 18:06
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 10 Ago 2020 20:50    Oggetto: Rispondi citando

va beh sara' contesa dall'austria Per me austria e germania sono la stessa cosa Comunque se vai a bolzano li senti che rivendicano un'identita' tedesca, loro ti dicono siamo tedeschi non italiani Non ti dicono siamo austriaci
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9543

MessaggioInviato: 10 Ago 2020 21:49    Oggetto: Rispondi

Può essere che uno di Bolzano si senta tedesco.
Io ho conosciuto veneti che si sentivano austriaci.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Peer to peer Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi