Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il caricabatterie eolico da bicicletta
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 01 Ott 2015 15:38    Oggetto: Il caricabatterie eolico da bicicletta Rispondi citando

Leggi l'articolo Il caricabatterie eolico da bicicletta
Con un po' di fai da te e una spesa irrisoria chiunque può costruirlo.


 

 

Segnala un refuso
Top
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1343

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 09:30    Oggetto: Rispondi citando

I casi sono tre:
    il ragazzo è un velocista sovraumano
    abita in un paese con la bora come a Trieste
    è una bufala bestiale

altrimenti non si spiega come faccia ad andare abbastanza veloce da far girare una ventola come quella (che mi sembra da case che da cpu) da poter generare abbastanza corrente.
Top
Profilo Invia messaggio privato
giogio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/11/05 17:17
Messaggi: 152

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 12:29    Oggetto: Rispondi citando

allora era meglio inserire la buona vecchia dinamo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 13:07    Oggetto: Rispondi citando

Non mi pare che le ventole dei processori siano così difficili da far girare, anche con poco vento. Le alette sovradimensionate aiutano di sicuro.
Inoltre offrono meno resistenza alla pedalata rispetto alla vecchia dinamo, il quale potrebbe essere anzi sostituito dal sistema eolico.
È un sistema fai da te, quindi un po' grezzo, ma l'idea pare buona.
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1343

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 13:48    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Non mi pare che le ventole dei processori siano così difficili da far girare, anche con poco vento. Le alette sovradimensionate aiutano di sicuro.
Inoltre offrono meno resistenza alla pedalata rispetto alla vecchia dinamo, il quale potrebbe essere anzi sostituito dal sistema eolico.
È un sistema fai da te, quindi un po' grezzo, ma l'idea pare buona.


Prova a prendere una ventola da PC, soffiaci sopra e vedi come gira; poi prova a farti un'idea della velocità che debba essere mantenuta per generare una quantirà apprezzabile di corrente.
Non sono un esperto di elettronica ma presumo che a parità di velocità (o più precisamente giri al minuto), la corrente generata (in caso di utilizzo come generatore) sia vicina a quella consumata per farla girare come ventola.
Se poi tieni conto che utilizza ventole di recupero (spesso con cuscinetti o bronzine ormai andati), la possibile efficienza diminuisce ulteriormente.

Certamente offre meno resistenza di una dinamo ma temo che la resistenza offerta (a parte l'attrito che la dinamo ha contro la gomma) sia proporzionale alla quantità di corrente generata.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 14:36    Oggetto: Rispondi citando

Non sempre Maggiore Lavoro = Maggiore Energia.

La dinamo dissipa molto del lavoro fornito pedalando in attrito e calore. La ventola a mio avviso avrebbe una resa migliore. Inoltre non serve una grande quantità di corrente per far funzionare le lampadine di due fari da bici.

Ovviamente bisognerebe provare per credere, ma date le mie capacità con lo stagnatore e l'elettronica in generale, credo che butterei solo via dei soldi...
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1343

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 15:29    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
La dinamo dissipa molto del lavoro fornito pedalando in attrito e calore. La ventola a mio avviso avrebbe una resa migliore. Inoltre non serve una grande quantità di corrente per far funzionare le lampadine di due fari da bici.


L'articolo parla di caricabatterie, credo che per quel lavoro sia necessaria più corrente rispetto ad alimentare un paio di lampadine.

Lo spreco della dinamo sta nell'attrito volvente (e la relativa trasformazione in calore dell'energia coinvolta), che non dovrebbe essere eccessivo (in effetti non ho mai visto biciclette con le gomme bruciate dalla dinamo).
In compenso ha maggiore inerzia e una maggior resistenza alla rotazione dovuta alle masse in gioco; Che io sappia, con magneti ed avvolgimenti di dimensioni e massa maggiore, viene prodotta più elettricità, ovviamente richiedendo l'applicazione di una forza maggiore.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 16:26    Oggetto: Rispondi citando

L'articolo parla anche di caricabatterie eolici in commercio a 100 dollari, quindi presumo che la tecnologia non sia da buttare, anche se a quel prezzo il gioco non vale la candela...
Resta da vedere se la versione casalinga sia altrettanto efficace.
Ovviamente stiamo discutendo del sesso degli angeli, però anche se l'accrocco non funziona come quelli in commercio, mi pare una buona iniziativa, visto soprattutto il costo esiguo...
Top
Profilo Invia messaggio privato
zero
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 17:34
Messaggi: 1413

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 17:57    Oggetto: Rispondi citando

Il caricabatterie da muro da (mi pare) mezzo ampere, carica la batteria in 2/3 ore. Questo a occhio produce una decina di mA. Quante settimane devo pedalare?

Poi se lo scopo e' caricare il telefonino (ha scoperto che per l'acquisto di un caricabatterie eolico per il telefonino... oltre 100 dollari), a cosa serve quella batteria che si vede? Non dovrebbe esserci una presa usb per collegarci il telefonino da caricare?

Infine. Tutti i caricabatterie per batterie al litio hanno un circuito che interrompe la carica quando la batteria ha raggiunto un certo voltaggio. Questo perché le batterie al litio hanno la brutta abitudine di gonfiarsi e a volte esplodere se si eccede nella carica. Qui invece non c'e' nessun limitatore.
I casi sono due:
- l'aggeggio funziona veramente (e si rischia di far saltare la batteria)
- l'aggeggio non funziona (ed e' inutile)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 02 Ott 2015 23:46    Oggetto: Rispondi citando

Bufala assoluta! Una normale ventola da pc non è una dinamo né un motorino a spazzole. Gira dando corrente per effetto di sensori di posizione, elettronica di controllo, magnete e spire, certamente... ma facendola girare non produce assolutamente nulla, a nessuna velocità.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cesco67
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/10/09 10:34
Messaggi: 1492
Residenza: EU

MessaggioInviato: 03 Ott 2015 07:24    Oggetto: Rispondi citando

Quoto Emmett Brown
Non tutti i tipi di motori elettrici sono reversibili, cioe' che possono funzionare da generatore, e i motori delle ventoline da PC non li sono (reversibili); oltre al fatto, come già' scritto da altri, che non avrebbero sufficiente potenza per caricare un telefonino anche ammesso di riuscire a far girare il rotore alla velocità' nominale
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 03 Ott 2015 10:09    Oggetto: Rispondi citando

Che le ventole per PC normalmente non potessero produrre elettricità lo sapevo, ma immaginavo che con le opportune modifiche potessero farlo.
Nella lista della spesa metteva anche degli avvolgimenti toroidali... Scusate, in fisica 2 sono sempre stato una capra... E dagli studi sono passati diversi anni... Mr. Green
Top
Profilo Invia messaggio privato
vac
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 25/09/09 11:37
Messaggi: 303

MessaggioInviato: 03 Ott 2015 10:22    Oggetto: Rispondi citando

Ho fatto una cosa simile a scopo puramente didattico nella bici di mio figlio.
(Mi sono accontentato di accendere un LED)
Solo che non mi sogno di sventolare come invenzione innovativa un sistema che ti impone di pedalare a 20km/h per produrre quanto un pannello FV di pochi cm quadri.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Cesco67
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/10/09 10:34
Messaggi: 1492
Residenza: EU

MessaggioInviato: 03 Ott 2015 10:33    Oggetto: Rispondi citando

@ Benny
Modificare quelle ventole per farle diventare dei generatori significa rifare praticamente tutto quanto c'e' all'interno (cosa che non e' alla portata di tutti, considerando anche l'attrezzatura necessaria), ed avere comunque una resa non ottimale (la forma delle pale e' studiata per massimizzare il flusso d'aria prodotto, non per girare al meglio se investite da un flusso d'aria)
Per fare un esempio (stupido ma che rende l'idea) riguardante il tuo settore (hw) e' come pretendere di ottenere corrente elettrica illuminando un monitor spento; certo, modificandolo pesantemente (sostituire il pannello LCD con celle fotovoltaiche) funziona, ma non come un vero pannello fotovoltaico
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Giulio}
Ospite





MessaggioInviato: 03 Ott 2015 15:24    Oggetto: Rispondi citando

...forse sono naïf ma... Per caricare la batteria da cellulare non si poteva U sare l'elettricità generata dalla dinamo collegata alla ruota della bicicletta ? Quella che alimenta il fanalino anteriore per capirci...
Top
{Giulio}
Ospite





MessaggioInviato: 03 Ott 2015 15:25    Oggetto: - Rispondi citando

Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
Top
jumpjack
Semidio
Semidio


Registrato: 23/03/11 08:20
Messaggi: 331

MessaggioInviato: 03 Ott 2015 16:13    Oggetto: Rispondi citando

amldc ha scritto:
Citazione:
La dinamo dissipa molto del lavoro fornito pedalando in attrito e calore. La ventola a mio avviso avrebbe una resa migliore. Inoltre non serve una grande quantità di corrente per far funzionare le lampadine di due fari da bici.


L'articolo parla di caricabatterie, credo che per quel lavoro sia necessaria più corrente rispetto ad alimentare un paio di lampadine.

Semmai MENO!
Puoi caricare la batteria a bassa corrente pedalando per qualche giorno, e poi se una sera ti serve la luce trovi la batteria carica.

Cmq c'è ventola e ventola... Io a una fiera ho comprato una ventola "per PC" (??) da 12 Watt / 1000 mA!!! Shocked Quando gira fa il rumore di un elicottero. Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 04 Ott 2015 00:53    Oggetto: Rispondi citando

@Cesco:
Non sono del tutto convinto che l'esempio dello schermo calzi del tutto, ma comprendo cosa intendi.
Dai miei ricordi il solenoide è uno di quei sistemi che è possibile invertire, ma richiederebbe comunque la generazione di un campo magnetico per creare elettricità e in effetti dubito che la ventola del PC possa arrivare a tanto.

Non concordo invece sull'inneficacia della rotazione della ventola se sottoposta a un flusso d'aria.
Se le pale (o alette) sono fatte in modo da ottimizzare il flusso d'aria generato dalla rotazione, allo stesso modo sono ben conformate per "raccogliere" un flusso passante e generare la rotazione. Ovviamente i due flussi devono essere opposti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
jumpjack
Semidio
Semidio


Registrato: 23/03/11 08:20
Messaggi: 331

MessaggioInviato: 04 Ott 2015 10:23    Oggetto: Rispondi citando

Credo che qualunque motore elettrico produca una forza controeletromotrice quando girato a mano. E so pe4 certo che lo fanno anche i motori brushless: è così che funziona il recupero di energia in frenata delle auto elettriche (e del mio scooter elettrico).
E le ventole dei pc moderni hanno motori brushles.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 04 Ott 2015 12:09    Oggetto: Rispondi

È vero ma, per seguire il tuo esempio, Il mio scooter elettrico come il tuo ha motore brushless con sensore di posizione eccetera e il motore in sé potrebbe darmi energia in frenata, ma ciò non accade solo perchè il mio controller, meno evoluto e complesso del tuo, purtroppo non recupera questa energia; in rilascio la ruota gira folle e posso frenare solo con i freni meccanici. Succede lo stesso nelle le ventole da pc che hanno un semplice controllerino interno non progettato per recuperare energia dal moto della ventola.
In teoria si potrebbe eliminarlo aprendo la ventola e recuperare (pochissima) energia direttamente dal motore brushless facendolo girare ma come già detto la ventola è del tutto inadatta per forma a fungere da generatore eolico.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi