Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
jbod: che file system è?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Periferiche esterne
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
cicciounico
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 12/06/14 14:59
Messaggi: 1

MessaggioInviato: 12 Giu 2014 15:02    Oggetto: jbod: che file system è? Rispondi citando

Salve,
ho appena messo su un zyxel nsa325v2 con 2 dischi da 4 tera.
ho creato due volumi separati, ognuno è jbod .

Ma se mi si rompe il cubetto NAS, come recupero i dati dai due dischi?
Cosa sono ext3 o 4?
Non credo NTFS.
Grazie.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12426
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 14 Giu 2014 12:09    Oggetto: Rispondi

Ciao, benvenuto Smile

Il termine JBOD non sta a indicare un file system, ma una configurazione di RAID ("Redundant Array of Independent Disks" = "insieme ridondante di dischi indipendenti").
Wikipedia così definisce JBOD:

Citazione:

JBOD è un acronimo inglese che significa Just a Bunch of Disks ovvero solo un mucchio di dischi. Il termine JBOD viene spesso utilizzato in modo impreciso come sinonimo di "concatenazione", quando in realtà dovrebbe significare i dischi messi lì così come sono. Visto che l'uso non è certo si può intendere (e va verificato di volta in volta) come: o gruppo di dischi accessibili singolarmente, o gruppo di dischi visibili in modo concatenato.
La definizione corretta di JBOD è comunque gruppo di dischi accessibili singolarmente. Il termine più corretto per definire la concatenazione è SPAN.


Ext3 ed Ext4 (e anche il più vecchio Ext2) sono file system utilizzati su sistemi Linux.

Nel caso fosse necessario accedere con Windows a un disco formattato in uno dei suddetti file system, occorrerebbe installare gli appositi driver affinché Windows lo riconosca.
Per esempio Ext2Fsd Project oppure Ext2 Installable File System For Windows.

Un'alternativa valida potrebbe essere accedere al disco usando una distribuzione Linux, per esempio una live da CD (che non renderebbe necessaria nessuna installazione), per leggere i dati e spostarli altrove.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Periferiche esterne Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi