Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Tablet e crollo dei PC
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pc e notebook
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8160

MessaggioInviato: 24 Ott 2013 23:14    Oggetto: Rispondi citando

Al momento riesco a fare quello che mi serve con questi pc, e la navigazione non mi manca anche con il mio smartphone economico... e sicuramente le mie esigenze non sono elevate, poi quando vedrò che non riesco più a fare questo e quello ci penserò!!! Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Refede
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 06/06/12 23:54
Messaggi: 2

MessaggioInviato: 26 Ott 2013 16:25    Oggetto: Rispondi citando

Il Desktop muore in varie tappe: Troppo calore e troppo rumore. L'arrivo del LapTop. Il Tablet uccide un PC morto
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 31 Ott 2013 20:06    Oggetto: Rispondi citando

@Maary79
Uno dei primi problemi dell'uso "statico" di un computer è che in genere
manca un backup, un sistema di ripristino rodati ed aggiornati. In genere
questo avviene poiché il backup, se presente, è stato fatto copiando files
a mano (è un lavoro lungo, noioso e con possibili dimenticanze, qualcosa
che non si fa di frequente insomma) e non si è mai pensato a come
ripristinarlo in caso di bisogno o ancor peggio lo si è fatto con uno di
quei malefici ammassi di codice che van di moda di questi tempi: copiano
tutta la home, senza snapshot, ed il risultato al ripristino è che devi
sistemare a mano tutte le configurazioni che ti interessano e quelle
che avresti potuto benissimo non salvare... Quando poi devi reinstallare
non lo hai fatto da tantissimo tempo, non hai nulla di automatizzato e non
sai cosa troverai ecc...

'Somma le ragioni per essere sempre pronti ad evolvere son tante Smile sia
sul software che anche sull'hw: pensa solo al passaggio dei dati se la tua
mobo è solo IDE e la nuova, ovviamente solo SATA... Quanto tempo ci metti
a farlo via rete con un'altra macchina o con un adattatore esterno (iow in
genere in cabinet usb)...

Non per spaventarti ma un predicozzo arrogante non fa mai male Razz

@Refede
BWAHAHAHAHAHA I tablets non sostituiscono laptops/desktops manco per chi
va solo su fb&c, solo per scrivere quelle quattro ca^H^Hidio^H^H^H^H hem..
..."parole"... si diventa nevrotici, non parliamo dello sport preferito
da tanti: la chat. Forse sostituiscono un computer per coloro che un
computer non l'han mai avuto né realmente lo vorrebbero avere ma nulla di
più.

Un domani può essere che con l'avvento (lontano) di software e hardware in
grado di "comprendere" la voce umana spariscano i fissi e portatili classici
passando a tavolette destinate per lo più alla sola visualizzazione e/o
occhiali con monitor incorporato ma per ora non abbiamo la tecnologia
necessaria e non la stiamo manco sviluppando... I tablets, i Glass, gli
smartwatch ecc sono roba pensata per la gdo, non hanno alcuna cura e reale
sviluppo di medio e lungo termine, sono solo un mare di spazzatura con una
qualche utilità residuale anche per il compratore destinati ad alimentare
un flusso di merci contro denaro che se si ferma fa crollare tutto...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8160

MessaggioInviato: 02 Nov 2013 17:24    Oggetto: Rispondi citando

Non so se ho recepito fino in fondo il discorso del backup dei dati, ma penso di fare parte di chi lo fa a mano, è già da molto tempo che non lascio dati nel hd, uso un hd esterno, che vabbè si può rompere anche quello Rolling Eyes e riguardo "quei malefici ammassi di codice che van di moda di questi tempi" dovrei almeno capire di cosa parli Razz

Per il resto mi hai quasi convinta e quando sarà ora di acquistare un nuovo pc una tua consulenza è gradita Smile sempre se nel frattempo non preferirò l'acquisto di un tablet
Top
Profilo Invia messaggio privato
rey042008
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 28/04/08 12:38
Messaggi: 143
Residenza: Eridania

MessaggioInviato: 03 Nov 2013 01:02    Oggetto: Rispondi citando

{giuseppe-incazzatissimo} ha scritto:
il pc un tempo era un oggetto quasi amichevole, adesso con il nuovo sistema operativo 8 è diventato un leasing mai completamente tuo....


Questo argomento è un po' OT rispetto al topic di questo thread, ma guarda che era così già ai tempi di Win 95.... Leggi l'EULA (End User License Agreement) di windows anche di quegli anni. Il SW proprietario (Microsoft o Apple, SO od applicativi) non si è mai "acquistato" ma "affittato" per una sola ed unica macchina ed ha sempre avuto una lista di limitazioni più lunga di quella di ciò che era permesso (molto poco). In pratica si può affermare che NON si è mai stati padroni del SW che si è pagato, allora come adesso.

Poi permettimi di dire che l'identificazione di PC con windows non è veritiera e magari poteva anche tenere fino al 2004/2005 (per effetto della preinstallazione forzosa in tutte le macchine) mentre ora alternative libere, affidabili e funzionanti, grazie alla maggior diffusione di G N U / Linux e di tutta una serie di applicativi liberi od Open Source sono possibili e praticabili senza problemi.

Infine, mi sembra azzardato affermare che il PC era un oggetto quasi amichevole "prima" dell'avvento di W8.... mai avuto a che fare con le BSOD improvvise, con le piantate disastrose perchè un driver funzionava male, o perchè un hardware (gli scanner!!, le schede video o audio) ti inchiodava la macchina al punto da reinstallare tutto? Questo solo per citare alcuni problemi, nei vari anni in cui ho bazzicato il mondo PC ne ho viste di tutti i colori.... Prova ad usare un hardware (di un portatile, ma anche di un fisso) di 4-5 anni con wseven! Se funziona, lo fa male, lentamente ed al 50% delle sue caratteristiche e possibilità.

Oggi i PC, se si usa il SW libero, stanno diventando veramente più amichevoli; quando inevitabilmente vi sono dei problemi, nella stragrande maggioranza dei casi con una ricerca web ed un po' di comandi da terminale va tutto a posto, sia che si faccia copy/paste pedestremente delle istruzioni che si trovano su internet per quello specifico problema, sia perchè gli utenti imparano a sbrigarsela senza dover portare le macchine in assistenza per delle stupidaggini. In pratica, oggi un utente men che normale può arrivare ad una padronanza della sua macchina prima impensabile con il SW proprietario protetto da licenze, chiuso e pertanto impossibile da correggere da un non professionista (ed ancora).
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 03 Nov 2013 22:06    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
Non so se ho recepito fino in fondo il discorso del backup dei dati, ma penso di fare parte di chi lo fa a mano, è già da molto tempo che non lascio dati nel hd, uso un hd esterno, che vabbè si può rompere anche quello Rolling Eyes

Ciò che descrivi non è un backup. Il backup è una o più COPIE dei tuoi dati,
regolarmente aggiornate e pronte a essere (ri)copiate indietro sui dischi
che usi normalmente... Avere n copie garantisce che anche in caso di guasto,
furto ecc di n-1 copie c'è n'è ancora una che si può usare. Questo è un
backup...

Maary79 ha scritto:
riguardo "quei malefici ammassi di codice che van di moda di questi tempi" dovrei almeno capire di cosa parli Razz

I malefici ammassi di codice sono quei carpware che si propongono come
programmi di backup 1-clik: "dimmi cosa copiare e dove e faccio tutto io"
nella stragrande maggioranza dei casi:
* copiano senza snapshot
* salvano in formati fantasiosi (pseudodatabase&c)
Copiare senza snapshot vuol dire che i dati che copi possono trovarsi in
versioni diverse sul backup, ad esempio una tua applicazione stà aggiornando
una sua configurazione sparsa su più files; nel backup ti trovi un file di
configurazione pre-aggiornamento ed il secondo post-aggiornamento. Se un
domani provi a usare quel backup la tua applicazione ha ottime probabilità
di piantarsi/comportarsi male/non recuperare tue impostazioni ecc. Con
snapshot vuol dire che il tuo filesystem rende disponibili in qualche modo
i dati ad un particolare istante (quello in cui crei lo snapshot) e ogni
modifica successiva NON toccherà quei dati. Ad oggi supportano snapshot in
maniera usabile zfs, btrfs ed ntfs, altri fs (e vol. manager) hanno un
qualche supporto ma per lo più inusabile.

Salvare in formati fantasiosi vuol dire che il backup è leggibile solo con
il programma che l'ha creato, se tu provi a "guardarlo" a mano non riesci
a vedere affatto i tuoi files.

Maary79 ha scritto:
Per il resto mi hai quasi convinta e quando sarà ora di acquistare un nuovo pc una tua consulenza è gradita Smile sempre se nel frattempo non preferirò l'acquisto di un tablet

No problem il mio nik e nome @ g mail son disponibili Smile fingerò di non
aver letto l'ultima frase cmq! Un domani magari, ma ad oggi i tablet non
sono adatti pressoché a nulla. Puoi usare fb con la sua "app", prova a
chattare o scrivere un post e mi dirai. Puoi navigare, prova qualche sito
un po' pesante che non abbia "app" dedicate e poi mi dirai questo senza
considerare la fragilità e ingestibilità del loro storage, la scomodità
di scrivere in generale ecc....

@rey042008
In realtà non è troppo OT: i tablet&c sono un mondo ancora più chiuso dei
PC e l'uso delle nuvole tanto di moda è un modo ancora più invasivo di
"possedere" tutto ciò che l'utente tende a pensare sia suo. Pensa che facce
se un domani GMail o Drive piallassero mail/documenti ecc dei loro utenti Smile

Pensa a cosa accade quando un bipede cambia tablet/smartphone moderni
con solo storage interno...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8160

MessaggioInviato: 06 Nov 2013 17:31    Oggetto: Rispondi citando

Humm, allora "malefici ammassi di codice che van di moda di questi tempi" = sw tipo Reflect Very Happy
Ma come puoi dire space che i tablet non caricano le pagine web, quelli di una certa fascia di prezzo hanno 4 gb di ram al pari dei pc odierni di fascia media, penso siano stati studiati anche per quello, e non è che voglio farti cambiare idea o che penso che questi possano sostituire un pc Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 07 Nov 2013 11:48    Oggetto: Rispondi citando

Non conosco Reflect (fortunatamente sono OUT dal mondo Microsoft), per quel
che leggo dal sito fanno snapshot (shadow copy nel gergo ntfs) ma purtroppo
come quasi tutti i prodotti commerciali, ad esclusione di pochi di fascia
molto alta (leggasi Magma, Catia, *tran ecc) la documentazione non è in bella
vista e/o pubblica e/o completa, ben scritta ed accessibile: sarebbe cosa
sgradita al marketing tanto chi in questi ambienti decide un prodotto? (hint:
non dei tecnici, non per motivi tecnici).

Circa i tablet fai una prova: vai in un qualche negozio che esponga tablet
e provane uno, vai ad esempio su Il Fatto od un qualsiasi sito che usi un
po' di js massiccio. La potenza di calcolo può anche esserci (e quasi mai
c'è, ocio che i GHz e i Gb di ram non sono l'unico parametro che determina
la potenza di calcolo) ma non c'è il software per usarla. Un browser oggi
non è più un "banale" pezzo di codice che scarica, interpreta e renderizza
pagine web, è quasi una sorta di macchina virtuale ante-litteram che fa
girare "applicazioni" web curando la comunicazione tra l'OS "ospitante" e
l'applicazione. Per capirci Chrome, Opera, Firefox, ... oggi sono più vicini
a VirtualBox che non al vecchio Mosaic.

Android, iOS ecc ed il loro software confrontati agli OS desktop classici sono
dei giocattoli scritti da studenti piuttosto in erba. Sono assai limitati e
limitanti quale che sia il ferro sottostante. Oltre a ciò le capacità di
calcolo di un tablet con CPU Arm 2.3GHz, GPU da 450MHz e 2Gb di ram sono ben
inferiori ad una CPU desktop/mobile Intel da 2.3GHz, una scheda grafica sia
desktop che mobile (laptop) da 450MHz di clock e 2Gb di ram. La volocità di
accesso alla ram, il numero di operazioni per ciclo di clock, la velocità e
il numero di operazioni al secondo dello storage ecc sono alcuni ordini di
grandezza in meno di un desktop con le stesse velocità di clock/IO/ecc. Solo
come banale prova installati un emulatore di terminale su Android e dai
cat /proc/cpuinfo| grep -i bo
poi fa lo stesso su un desktop GNU/Linux anche parecchio antiquato. Guarda
quanti bogomips hai su mobile e quanti su desktop (leggerai una riga per
ogni core, due righe per core su Intel con HyperThreading).

I GHz, i Mb/sec, i Gb ecc sono caratteristiche usate come bandiera commerciale
ma pur avendo un valore da soli non bastano. Un po' come se volessimo dire che
l'unico parametro che fa la differenza in un motore è la cilindrata: in genere
un 8000cc sarà più potente di un 1000cc, ma non solo non è sempre vero, per
esempio la Mazda RX-8 col suo Renesis 1300cc ha 170KW (231Cv) mentre la Toyota
Celica col suo 1800cc TS si ferma a 141KW (192Cv), se assumi una relazione
diretta cilindrata-potenza-velocità un grosso bilico dovrebbe correre ben di
più d'una Ferrari!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8160

MessaggioInviato: 09 Nov 2013 02:36    Oggetto: Rispondi citando

Non intendevo dire che un tablet abbia le stesse identiche prestazioni di un pc acquistato nello stesso periodo, ma che trovo assurdo il fatto che ci possano essere problemi per caricare delle pagine web, anche perché sono gingilli che costano soldi Rolling Eyes
Per verificarne le prestazioni dovrebbe dire la sua qualcuno che ne possiede uno, io al massimo ti potrei dire come caricano la pagina de "il fatto" (quotidiano? Non ne trovo altri) i miei cellulari...il sito non ha una versione mobile ma me l'hanno caricato, ma solo stare li a ingrandire e spostare risulta alquanto noiso...
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 09 Nov 2013 11:43    Oggetto: Rispondi

E chi ha detto dello stesso periodo! Un Nexus 10" ha molta meno capacità di
calcolo di un vecchio PIV di parecchi anni fa. Per questo ho suggerito di
guardare quanti bogomips ha un tablet e far lo stesso sul tuo anziano
desktop Smile Il Fatto (quotidiano, si) da un browser mobile in genere è senza
commenti o coi commenti mal visualizzati, era solo un esempio veloce per
darti un'idea...

Tutti i dispositivi mobili hanno problemi con tutti i siti scritti con tanto
js o html5 spinto, non a caso Google ha realizzato le "apps" Youtube, Maps
ecc perché via browser NON POTRESTI usare questi servizi... Questo è un
limite dovuto sia all'hw sia al sw e non sarà risolto ancora per un bel po'
di anni.

Tieni presente i un tablet oggi (e non da oggi) è uno smartphone con lo
schermo più grosso e (forse) un po' più batteria. Null'altro. Tablet con
potenze da computer non ce ne sono; i più "grossi" sono dei netbook: quei
piccoli portatili che 2-3 anni fa la pubblicità (e alcuni bipedici) diceva(no) che
avrebbero ucciso i laptop e che sono stati definitivamente abbandonanti
pochi mesi fa dopo un costoso flop gigante. Anche i nuovi Dell e Lenovo con
Windows 8 che pubblicizzano in 'sti giorni...

A tutti piace avere un computer sempre pronto, comodo da portare in giro ed
usabile un po' ovunque (niente necessità di appoggiarlo, niente alimentatori
ecc, qualcosa di semplice come e più di un'agenda cartacea) ma per ora è solo
un sogno cavalcato da molti "big" per vendere in massa e magari tenere in vita
business model oramai al tramonto. Tra qualche decennio probabilmente non sarà
più così ma per oggi la realtà è che un desktop/laptop tradizionale con un
OS tradizionale non solo è sostanzialmente indispensabile ma va anzi evoluto
in una direzione ben diversa dai vari OS mobilie dalle varie architetture
mobili blindate del momento. Quel che vedi a tema tablet, smartphone e modem
(chiavette) mobili è il classico tentativo di quella famosa vignetta:

"tecnico: non posso fare un backup su questo disco; ci sono 2Tb di dati da
copiare ed il disco è da 1Tb.
manager: bé tu prova, cerca di farcene stare più che puoi!
"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pc e notebook Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi