Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Tumore da telefonino, per la Cassazione il legame c'è
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 18 Ott 2012 16:45    Oggetto: Tumore da telefonino, per la Cassazione il legame c'è Rispondi citando

Leggi l'articolo Tumore da telefonino, per la Cassazione il legame c'è
La Cassazione riconosce come malattia professionale un tumore causato dall'uso eccessivo del telefonino per lavoro.


Top
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 611
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 18 Ott 2012 17:36    Oggetto: Rispondi citando

Era ora.. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
ZaZa1210
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 04/04/11 15:04
Messaggi: 144

MessaggioInviato: 18 Ott 2012 20:34    Oggetto: Rispondi citando

Ma....usare l'auricolare?
Top
Profilo Invia messaggio privato
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 611
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 18 Ott 2012 20:48    Oggetto: Rispondi citando

Auricolare ok purché non BT, stai lontano dal cellulare il piu possibile e in macchina, treni o gabbie simili è comunque deleterio. O comunque in vivavoce.
Top
Profilo Invia messaggio privato
khambra
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 22/01/09 07:50
Messaggi: 34
Residenza: verona

MessaggioInviato: 18 Ott 2012 21:31    Oggetto: Rispondi citando

mi dispiace per questo signore poco accorto direi ma temo che se si fosse trattato di un operaio invece che un dirigente oltre a non ottenere nulla l'avrebbe avuto pure maligno
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 19 Ott 2012 01:07    Oggetto: Rispondi citando

Su altre testate non era un cellulare (usato qualche volta) ma un Cordless, soprattutto di vecchio tipo e non omologato per l'Italia in quanto trasmetteva in Microonde.
Wink

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Spinoza
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 31/01/08 18:27
Messaggi: 106

MessaggioInviato: 19 Ott 2012 06:49    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Su altre testate non era un cellulare


A me sembra di leggere "Tumore all’orecchio, la Cassazione accorda la malattia professionale per l’uso del cellulare" e al cordless non si fa che un accenno.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{marco bassi}
Ospite





MessaggioInviato: 19 Ott 2012 07:41    Oggetto: Rispondi citando

Che tristezza; questa magistratura italiana si sostituisce alla comunità scientifica nel determinare indimostrati rapporti causa-effetto.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 19 Ott 2012 08:35    Oggetto: Rispondi citando

La Giustizia umana è per ricchi e fa schifo.
Per quella divina aspettiamo di vederla all'opera (mi scappa da ridere).
Giambattista
(fulminato)
Top
cisco
Dio minore
Dio minore


Registrato: 25/09/08 18:41
Messaggi: 779

MessaggioInviato: 19 Ott 2012 12:07    Oggetto: Rispondi citando

Spinoza ha scritto:
Citazione:
Su altre testate non era un cellulare


A me sembra di leggere "Tumore all’orecchio, la Cassazione accorda la malattia professionale per l’uso del cellulare" e al cordless non si fa che un accenno.

Basta leggere la sentenza: "...in conseguenza dell'uso lavorativo protratto, per dodici anni e per 5/6 ore al giorno, di telefoni cordless e cellulari all'orecchio sinistro...".
Per cui diciamo che entrambi sono ritenuti responsabili.

Comunque non riesco a capire quanti ancora credano che i cellulari non facciano male.
Tutto dipende però dall'abuso; senza di esso è un normale rischio, come attraversare la strada.
Grazie all'interessante link di mda Grazie, si può leggere la sentenza in pdf, veramente interessante.
Letto ciò, posso affermare che i giudici hanno fatto egregiamente il loro lavoro, non c'è dubbio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 19 Ott 2012 12:29    Oggetto: Rispondi citando

cappello Troppa grazia commendatore @cisco

Comunque, per continuare il discorso di @cisco, nella vita non esiste niente che è male o bene ma il suo uso e abuso (o mal-uso o ben-uso) che facciamo di una cosa.

Esempio: Un veleno è un composto che preso troppo uccide ma se preso in piccole quantità diventa una medicina. Una sedia è buona se l'usiamo per sedersi ma diventa cattiva se l'usiamo per rompere la testa di qualcuno. Ecc. Addirittura Dio (di qualunque religione) stesso è vittima di questo, il fanatismo uccide e .il bigottismo è cattiveria mentre l'amore (anche Ateo) rende tutti migliori.
Old

Insomma Coeli mi fa un baffo! Laughing

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 611
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 20 Ott 2012 11:11    Oggetto: Rispondi citando

Cisco ha scritto:
Comunque non riesco a capire quanti ancora credano che i cellulari non facciano male

salute Mi trovi daccordissimo !

Cisco ha scritto:
Tutto dipende però dall'abuso; senza di esso è un normale rischio, come attraversare la strada.

tired Su questo molto meno. Nel senso: sul quantificare la quantità e qualità di incidenza di rischio c'è ancora tanta strada da fare. Pochi anni di utilizzo più o meno assiduo non possono far giurisprudenza dato che per avere una prova scientifica sarà davvero dura: ci sono troppi interessi in ballo. Che ci sia una percentuale più o meno alta di aumento dei tumori è acclarato. Ora dico io, cosa diavolo costa aver avvolto al cellulare un paio di auricolari da utilizzare all'occorrenza, con cavo più lungo possibile (tipo guinsaglio dei cani Very Happy ) così da mettersi quanto più lontano dalla fonte di emissione e quando si è in macchina o in una qualsiasi gabbia di Faraday, lo si ponga al di fuori?
Spesso quando sono in coda o a bassa velocità lo incastro nei maniglioni della cappotta e faccio passare il cavo auricolari dal finestrino.
Non si azzera completamente l'influenza ma sicuramente non è paragonabile ad avere il cellulare attaccato alla testa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 20 Ott 2012 12:07    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra esagerato per me!
Le onde elettromagnetiche le conosciamo benissimo (dipende anche dal tipo di onde emesse e per questo segnalavo che nell'articolo c'è il cordless che è molto più pericoloso se "non rispetta le omologazioni UE") anche sotto l'aspetto della salute. Adesso è un problema di quantità d'uso, visto che ci sono situazioni per cui sei attaccato troppo spesso!

Notare che poi il giudice si è anche messo una mano sulla coscienza per facilitare le spese mediche del poveraccio.

Per la quantità di tumori poi da solo 70anni abbiamo un aumento dell'inquinamento dell'aria, terra,acqua, cibo, ecc. che è strano per qualsiasi medico ce non siamo già morti tutti!!! Dunque non è solo da indicare il cellulare ma anche vedere altre cause già ben note alla medicina se la gente muore di tumore e altre malattie anche più terribili.

Già c'è chi parla che in un ambiente meno inquinato ci sarebbero il 80% in meno di malattie.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
fuocogreco
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/07/12 05:14
Messaggi: 2227

MessaggioInviato: 20 Ott 2012 12:58    Oggetto: Rispondi citando

E' vero , ormai siamo circondati di sostanze potenzialmente cancerogene, quindi bisogna cercare di salvare il salvabile : la ricerca deve indirizzarsi su possibili soluzioni per eliminare dalla nostra esistenza le sostanze cancerogene. Purtroppo mi viene in mente il famigerato amianto che ha mietuto così tante vittime. I tempi cambiano e adesso ( seppur in minor misura ) sono le onde elettromagnetiche che sono sotto accusa. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 611
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 20 Ott 2012 13:25    Oggetto: Rispondi citando

mda ha scritto:
Mi sembra esagerato per me!
Le onde elettromagnetiche le conosciamo benissimo (dipende anche dal tipo di onde emesse e per questo segnalavo che nell'articolo c'è il cordless che è molto più pericoloso se "non rispetta le omologazioni UE") anche sotto l'aspetto della salute. Adesso è un problema di quantità d'uso, visto che ci sono situazioni per cui sei attaccato troppo spesso!

Notare che poi il giudice si è anche messo una mano sulla coscienza per facilitare le spese mediche del poveraccio.

Per la quantità di tumori poi da solo 70anni abbiamo un aumento dell'inquinamento dell'aria, terra,acqua, cibo, ecc. che è strano per qualsiasi medico ce non siamo già morti tutti!!! Dunque non è solo da indicare il cellulare ma anche vedere altre cause già ben note alla medicina se la gente muore di tumore e altre malattie anche più terribili.

Già c'è chi parla che in un ambiente meno inquinato ci sarebbero il 80% in meno di malattie.


Condivido e aggiungo: non è tanto esagerato! Nel senso, è vero che conosciamo bene le onde elettromagnetiche e che non sono troppo giovani ma, oggi in modo esponenziale, non si può tener conto soltanto di quelle emesse da telefonino, aggiungiamo quelle da tralicci elettrici, ripetitori radio tv (chi è nelle vicinanze a maggior ragione e ben sappiamo gli effetti soprattutto leucemici). Ad esempio, i campi elettromagnetici dei tralicci ad alta tensione, sarebbero nocivi "quasi all'istante" ma si tiene conto del luogo in cui sono installate e del tempo medio di esposizione (es. passaggio con autoveicoli per un tempo limitatissimo).
Piena ragione anche sulla qualità dell'aria, della terra, di tutti quegli agenti altamente inquinanti di cui l'uomo "se ne strafotte" purchè sia lui a sopravvivere. Tutti questi contribuiscono TUTTI ASSIEME oltre a tante altre cose ad aumentare il fattore di rischio (unito anche al fattore genetico di predisposizione). E' anche vero che la vita media, grazie alla ricerca, al benessere, alla medicina etc. si è allungata notevolmente ma non è una buona ragione per devastare il devastabile.

fuocogreco ha scritto:
Purtroppo mi viene in mente il famigerato amianto che ha mietuto così tante vittime.


Infatti, ogni cosa non nasce maligna o benigna. Questo è un esempio molto esplicativo che fa capire bene l'irreversibilità di un esposizione a qualcosa di "giovane" e che manifesta gli effetti quando oramai è troppo tardi.

Oggi più di ieri, a molte cose è difficilmente rinunciare, ok. Ma avere accortezze (certo scomode) che possono contribuire in modo sostanziale ad abbassare i rischi, è saggio quanto salvifico (cuffie, cavi ethernet a casa, etc etc.)
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 20 Ott 2012 14:26    Oggetto: Rispondi citando

Su quest'ultimo post sono d'accordo salvo che

Citazione:
E' anche vero che la vita media, grazie alla ricerca, al benessere, alla medicina etc. si è allungata notevolmente ma non è una buona ragione per devastare il devastabile.


In quanto è solo una apparenza statistica. Infatti una volta crepavano molti da giovanissimi (era una strage alle nascite) e quindi levando questo fattore la media matematica si è magicamente alzata!

Esempio: Ci sono 10 persone, 4 muoiono appena nati, 3 sui 50anni e 3 sui 100 abbiamo la vita media di meno di 50anni.
Se ci sono 10 persone, 0 muoiono appena nati, 3+2 sui 50anni e 3+2 sui 100 abbiamo la vita media di più di 75anni.

Certo che la medicina porta un uomo che in passato sarebbe sicuramente già morto, più avanti nel tempo, ma abbiamo un netto peggioramento della salute in età anziana (molti sono catatonici all'ospizio), e quindi necessità di cure, che prima non cerano.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 611
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 20 Ott 2012 15:36    Oggetto: Rispondi citando

Certo, non discutevo affatto della qualità di vita nè tantomeno della condizione degli anziani. Però è innegabile che l'aspettativa di vita si è alzata notevolmente, anche non tenendo conto della morte alla nascita.
L'igiene, la resa agricola, malattie debellate, cure (prima si moriva per una scemenza qualsiasi) e difese immunitarie migliori, etc. hanno fatto si che, non troppo tempo fa, si arrivava a 40 anni; ora almeno il doppio.

Certo è che molte malattie sono generate dallo schifo che la chimica ha permesso, è innegabile (parli con uno che basa la vita sull'ecologia, sul rispetto a 360° soprattutto per piante ed animali, sul cemento zero, petrolio, etc etc. e per una vita più verde e naturale possibile).
Top
Profilo Invia messaggio privato
fuocogreco
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/07/12 05:14
Messaggi: 2227

MessaggioInviato: 21 Ott 2012 00:45    Oggetto: Rispondi

Concordo pienamente con Puppino. Noi esseri umani se vogliamo salvarci da una distruzione imminente del nostro pianeta per opera delle nostre stesse azioni contronatura dobbiamo cercare di liberarci dalle nostre meschine pretese di controllare la natura.E' vero il contrario: è la natura che ci controlla e se sbagliamo lei ci punisce severamente Glub .

Mi viene in mente un libro che ho letto di Mauro Corona: La fine del mondo storto; dove alla fine per una scarsità di energia le persone ricche che avevano fatto i loro sporchi affari si ritrovano solo con i soldi che servono a poco per riscaldarsi dal freddo mentre le persone più povere e più oneste avendo a disposizione la legna per scaldarsi riescono a sopravvivere. Razz
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi