Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Disfarsi dei vecchi CD
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto delle Muse
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 04 Mar 2012 18:29    Oggetto: Rispondi citando

OXO ha scritto:
E per chi proprio i CD non li digerisce più, accattatevi questo, ne diverrete letteralmente dipendenti! Shocked prayer

Mah... è interessante, ma io non credo di averne bisogno... Think

Questo è uno di quei rari casi in cui non posso esimermi dal dire "dite pure quel che volete, ma..."

Con la musica ho parecchio a che fare, anche per lavoro, e anche praticata, e questo da 35 anni circa, non credo proprio di appartenere a "quelli che al posto dell'orecchio hanno un cassone da camion" (direi tutt'altro).
E ribadisco con fermezza ed esperienza che solo strumentalmente si può osservare la differenza tra un cd e un mp3 a 320 CBR (o, meglio ancora, un wav, o comunque altre compressioni lossless), e non da orecchio umano, se il suddetto brano sta attraversando una catena audio decente.
Chi asserisce di avvertire la differenza può appartenere solo a una di queste categorie: A) ha un impianto stereo comprato 20 euro dai cinesi; B) è in malafede; C) è un nostalgico/purista che lo dice solo per principio (e quindi sempre in malafede).

Questo è il mio attuale impianto stereo sulla terraferma:




È ciò che rimane dell'impianto del "Cafe Concierto" di cui ero proprietario anni or sono in Spagna, un locale interamente dedicato alla buona musica, anche dal vivo nei week-end.

Al posto degli attuali cavetti con minijack fino a un paio d'anni fa vi erano collegati due cd players, un minidisc player e un tape deck, tutta roba che ho letteralmente buttato nel cassonetto della spazzatura quando abbiamo constatato (non ero da solo, eravamo in parecchi a far le prove, incluso un tecnico del suono) che con il DAC del mixer preamplificato e l'ausilio dell'equalizzatore (del quale comunque non si può fare a meno a prescindere dalla sorgente audio, se si vuole ascoltare musica davvero), non era assolutamente percepibile alcuna differenza attaccandoci un buon mp3 player o il mio portatile Acer e ascoltando lo stesso brano rippato in mp3 a 320 CBR.

Attualmente, infatti, ci sono perennemente attaccati il mio portatile, quello di mia moglie e un mp3 player.


"Dite pure quel che volete, ma..." i cd fanno parte della preistoria quanto gli LP in vinile.




Ps: sì, non ho vicini.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
OXO
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 10/05/05 17:30
Messaggi: 1942
Residenza: Scandicci

MessaggioInviato: 04 Mar 2012 19:08    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo credo che tu sia una mosca bianca: molti (i più) si limitano a collegare il PC alle casse amplificate con un modesto cavetto minijack, e per quanto possano essere buone queste casse non potranno mai sopperire all'assenza di un DAC espressamente progettato per l'ascolto musicale stereo.

La mia segnalazione era solo per dimostrare che oggi con relativamente poco si può acquistare un piccolo apparecchio dall'enorme potenziale: in questo we mi sono riascoltato un assaggio della mia collezione alla postazione PC (collegato al FiiO via USB e alimentato da WMP con vari MP3 VBR encodati con EAC, alcuni FLAC e altri file ad altissimo bitrate dal catalogo B&W, tutti contenuti nel mio NAS) e finalmente ho riassaporato quei dettagli, quella musicalità, quella tridimensionalità e spazialità del suono prima appannaggio esclusivo delle mie catene audio dedicate..

È chiaro che poi molto dipende anche dal resto della catena (io lo collego in analogico ad un ampli Onkyo e un sistema Focal Dôme 2.1 e per i cavi USB e minijack ho speso quanto il DAC) ma già con il fenomenale FiiO E10 e un buon sistema di casse amplificate da PC il passo avanti è abissale.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 04 Mar 2012 19:58    Oggetto: Rispondi citando

OXO ha scritto:
molti (i più) si limitano a collegare il PC alle casse amplificate con un modesto cavetto minijack, e per quanto possano essere buone queste casse non potranno mai sopperire all'assenza di un DAC espressamente progettato per l'ascolto musicale stereo.

Esatto, in questo sono d'accordo con te, ma c'è un'incongruenza in quanti si affrettano a "enunciare" senza riflettere che "non c'è paragone tra cd e mp3", e sai perché? Perché se tu hai uno stereo portatile (quelli che chiamavamo "bambini" o "baby", ricordi?) da due lire, con radio, lettore cassette e lettore cd ma anche una presa "Aux", infilandoci un cd la musica la sentirai di pessima qualità, e connettendo un mp3 player alla presa Aux la sentirai allo stesso modo!

Nel tuo esempio del PC collegato alle casse amplificate (maggior parte dei fruitori), non è che cambi molto se infili un cd nel portatazza o ascolti un mp3 dall'hd!!

Ecco perché nella maggior parte degli interventi pro-cd ci vedo solo un "a priori" affettivo, una presa di posizione semplicemente "arroccata" e poco razionalmente giustificata...


Ps: ma a quanto pare le mosche bianche siamo due! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
OXO
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 10/05/05 17:30
Messaggi: 1942
Residenza: Scandicci

MessaggioInviato: 05 Mar 2012 08:43    Oggetto: Rispondi citando

A questo va aggiunto che fino ad ora io sono partito dal presupposto che la musica liquida sia opportunamente ottenuta dai dischi originali (o proveniente da store on-line che vendono musica di qualità) e che non provenga da improabili download via eMule ed affini, dove poco si sa della qualità del prodotto finale.

Comunque, disquisizioni tecniche a parte, io rimango comunque legato alla fisicità del CD, al piacere che da un bel packaging, un libretto ricco di foto o informazioni (testi e quant'altro), un edizione speciale o meglio ancora l'inarrivata qualità di un SACD (anche se purtroppo, musica classica esclusa, le nuove uscite sono sempre più rare...).
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Wbwb}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Mar 2012 23:13    Oggetto: - Rispondi citando

Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
Top
EmptyHead
Semidio
Semidio


Registrato: 09/04/09 05:34
Messaggi: 202

MessaggioInviato: 07 Mar 2012 07:33    Oggetto: Rispondi citando

Li terrò. Come ho tenuto i dischi in vinile che continuo tutt'oggi a comprare ed ascoltare (e che continuo a preferire).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20590
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 07 Mar 2012 14:41    Oggetto: Rispondi citando

Io ho un vecchio disco volante. Però non so dove ascoltarlo, non ho apparecchiature in grado di riprodurlo. Che ne faccio? Lo butto?
Se ho scuoto si sente del rumore, dentro ci devono essere ancora i corpi degli extraterrestri deceduti nell'impatto.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Cesco67
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/10/09 10:34
Messaggi: 1398
Residenza: EU

MessaggioInviato: 08 Mar 2012 23:06    Oggetto: Rispondi citando

Danielix ha scritto:
Questo è il mio attuale impianto stereo sulla terraferma: [...]

Nel disegno hai riportato 4 cavetti minijack per collegare le fonti e poi citi il DAC del mixer, c'e' qualcosa che non mi torna...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 08 Mar 2012 23:59    Oggetto: Rispondi citando

Hai ragione, si tratta di mia omissione (e/o errore, mi hai messo una pulce nell'orecchio): dal momento che uno degli ingressi è ottico (ci collegavo il minidisc Sony via cavo ottico), ho sempre "dedotto" che il mixer dovesse avere un DAC interno, almeno su quella via...

Se dovessi sbagliarmi, però, cambia molto poco: le innumerevoli possibilità di manipolazione del suono - tra le varie regolazioni del mixer, l'eccellente gamma di variazioni di frequenza di un equalizzatore grafico a 10 bande separate per canale, e l'impiego di un software di gestione ambientale delle tracce audio - permettono di raggiungere qualità elevate anche connettendoci una radio del dopoguerra... Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Cesco67
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/10/09 10:34
Messaggi: 1398
Residenza: EU

MessaggioInviato: 09 Mar 2012 22:51    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Hai ragione, si tratta di mia omissione (e/o errore, mi hai messo una pulce nell'orecchio): dal momento che uno degli ingressi è ottico (ci collegavo il minidisc Sony via cavo ottico), ho sempre "dedotto" che il mixer dovesse avere un DAC interno, almeno su quella via...
Allora la cosa e' plausibile, se il collegamento e' ottico (ritengo sia in standard SPDIF) allora c'e' sicuramente un DAC nel mixer che, ovviamente, lavora sul segnale digitale proveniente dal cavo ottico (e magari c'e' anche un ingresso digitale elettrico).

Immagino, pero', che le attuali fonti che utilizzi
Citazione:
Attualmente, infatti, ci sono perennemente attaccati il mio portatile, quello di mia moglie e un mp3 player.
siano collegate in analogico
Top
Profilo Invia messaggio privato
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 12 Mar 2012 19:03    Oggetto: Rispondi citando

Danielix ha scritto:
e l'ausilio dell'equalizzatore (del quale comunque non si può fare a meno a prescindere dalla sorgente audio, se si vuole ascoltare musica davvero)

spiegheresti perchè ?



Danielix ha scritto:

Ps: sì, non ho vicini.

che non è male per godersi la musica..
Top
Profilo Invia messaggio privato
OXO
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 10/05/05 17:30
Messaggi: 1942
Residenza: Scandicci

MessaggioInviato: 13 Mar 2012 08:51    Oggetto: Rispondi citando

A meno di non voler/poter spendere una certa cifra per fare un po' di insonorizzazione e di trattamento acustico... Rolling Eyes

Piuttosto, riguardo all'equalizzazione io ne sono un fiero oppositore: l'opera va ascoltata così come è stata progettata, al netto di opportune correzioni necessarie a compensare problematiche relative all'ambiente di ascolto (rimbombi, cancellazioni di frequenze, ecc.), ma qui siamo già ad un livello ben superiore alla media.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 13 Mar 2012 15:26    Oggetto: Rispondi citando

OXO ha scritto:
riguardo all'equalizzazione io ne sono un fiero oppositore: l'opera va ascoltata così come è stata progettata

Aspetta un momento... ti ricordi le musicassette? Il suono era una vera chiavica, e dovevi per forza agire sulle frequenze, almeno per aumentare un po' gli alti e i bassi...
È vero che oggi con la musica digitale (cd o file) la qualità ha fatto passi da gigante, ma non è certo la perfezione.

Tra l'altro anche la compensazione ambientale che citi ha un suo ruolo importante: primo perché un salotto non è certo l'ambiente ideale per ascoltare musica, specialmente ad alto volume, secondo il salotto di Tizio non è mica uguale al salotto di Caio (immagina il primo grande e pieno di poltrone e tappeti, e il secondo piccolo e quasi nudo), ed entrambi poi non hanno nulla in comune con l'auto, per esempio.

E ci sono da aggiungere anche due altri fattori molto importanti: il genere di musica, e la variabilità soggettiva dei gusti, del proprio orecchio.
Per ascoltare al meglio un pezzo rock occorre esaltare gli alti e un po' i bassi; per godere di un pezzo trance o techno è necessario mettere a palla i bassi, altrimenti ascolti Gigi D'Alessio; per un pezzo di musica classica ancora tutt'altra storia...

Certo, sono consapevole che la componente soggettiva gioca un ruolo molto importante. Però è anche vero che l'indispensabiltà di cui parlavo è dovuta anche al fatto che ci capita di ascoltare musica anche da origini qualitativamente scarse (pensa ai cd fatti in casa per l'auto, dove si infilano quanti più possibile file mp3 codificati a 128...)

In ogni caso la mia frase sulla "imprescindibilità" dev'essere ovviamente interpretata come opinione personale... Smile




@ ioSOLOio:
ll mio riferimento alla mancanza di vicini era relativo agli 800 watt del mio impianto: ho immaginato che qualcuno potesse pensare "E che te ne fai di una bestia simile??!" (la sfrutto tutta, anche alle tre di notte con i Van Halen...) Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
OXO
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 10/05/05 17:30
Messaggi: 1942
Residenza: Scandicci

MessaggioInviato: 13 Mar 2012 16:25    Oggetto: Rispondi

Io tendenzialmente ascolto tutti i generi, dalla classica al jazz, al rock e fino all'indie ma cerco sempre di intervenire il meno possibile sul mixaggio originale: apportare una qualsivoglia modifica a Dark Side of The Moon, per esempio, lo considero semplicemente la più empia delle eresie (specie quando me lo godo nel mio impianto top nella saletta dedicata in formato SACD).

Poi è ovvio che su questa tematica non ci sono leggi scritte, però tendenzialmente se si ascolta della buona musica (ovvero, tutto ciò che non ascolterete mai alla radio o alla TV, tanto per capirsi) credo sia giusto apprezzarla così come è stata concepita, perché un grande album non lo fanno solo gli autori e gli esecutori materiale, ma anche tutti quei professionisti che rientrano nella cosidetta post-produzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto delle Muse Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi