Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Fotografia digitale, pro e contro
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Grafica e fotografia digitale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
yoda58
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 08/11/06 19:22
Messaggi: 124
Residenza: Biella

MessaggioInviato: 06 Gen 2012 12:12    Oggetto: foto digitale Rispondi citando

.......Infatti, ma questo lo sappiamo solo alcuni di noi appassionati, per la maggior parte di quelli invece che scattano foto per aver un ricordo visivo condivisibile di momenti e luoghi della propria vita, le foto di un "professionista"sono assolutamente sinonimo di fotografia fatta da un "artista"!Solo qualche rara volta ciò è vero.Quando ogni tanto, dopo decenni di scatti, ottengo uno scatto particolarmente bello, il primo "apprezzamento"che ho dai miei conoscenti ed amici è:...ma tu sei un PROFESSIONISTA!...Questo per me non è un complimento, non che io svenga per "l'insulto"ma certo preferirei come detto, che mi essero del bravo o magari bravissimo fotografo.Quei chirurghi a cui è morto il paziente sotto i ferri per colpa della loro incapacità....eppure erano dei professionisti.Dall'altra parte altri virtuosi infermieri non laureati, frodando è vero, la legge, hanno curato per anni malati che volevano solo loro.Mi rendo perfettamente conto che il paragone è un po' forzato, ma se scendiamo un po' di categoria (tipo dentisti per es...)troveremo dei validissimi "art...igiani".
Salute-valute e....una crota d'bute!
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Salterino}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Gen 2012 13:58    Oggetto: Rispondi citando

@Cesco67
E chi sta parlando di digitale? Io stavo parlando di FOTOGRAFIA PROFESSIONALE. Lo hai letto IL MIO di articolo?
Top
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20574
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 06 Gen 2012 16:48    Oggetto: Rispondi

yoda58 ha scritto:
No, e non li invidio, se è questo che pensi.Perchè, sei un "professionista" tu, ovvero svolgi un lavoro autonomo per cui sei pagato? Ciau
Scusa ma non capisco questa acredine fondata su un termine a te sgradito, Sad rischi di far passare l'idea che per te i professionisti siano persone senza meriti e il loro lavoro sia immeritevole di rispetto e stima.
Questa è l'impressione che emerge dal leggere quanto scrivi. Mi sbaglio? Interpreto male il tuo pensiero? Rolling Eyes

Gli appassionati? Già... appassionati: un termine riduttivo, squalifica già dall'inizio colui che così si dichiara. Non è una mia personale opinione ma è moneta corrente, è uno stereotipo che definisce chi, per il piacere e diletto personale esprime il proprio talento in un'Arte qualsiasi. Che sia bravissimo o meno poco cambia. E' comunque un termine riduttivo, rinchiude in una categoria già di per se squalificata, quella degli eterni principianti, dei bricoleur. Incupito

Eppure nella storia, dell'arte, così come nella scienza, moltissimo dobbiamo agli appassionati. Quanti sono, ad esempio gli astrofili non professionisti che hanno contribuito alla ricerca scientifica nel campo dell'astronomia delle brevi distanze?
E sempre moneta corrente è l'idea che gli appassionati provino invidia per chi invece svolge una professione (e guarda che il mercato non è cosi indulgente come lo è quello del mondo degli appassionati). E il professionista viene considerato un protervo e arrogante venditore di fumo, una persona che, senza meriti si guadagna pure da vivere magari arricchendosi con delle emerite porcate.
Tutti stereotipi che non condivido. Ma che spesso vengono alimentati proprio dagli esclusi o presunti tali.
Essere professionisti vuol dire svolgere un lavoro, un mestiere, una professione e questo, per sua definizione, comporta un compenso in denaro. Un compenso legittimo. Il medico che ti cura è un professionista, non un appassionato. Esistono delle regole che stabiliscono criteri di attribuzione delle competenze. Per quanto riguarda il mercato per così dire "artistico" le regole sono assai più labili e spesso incomprensibili o anche inaccettabili ma in fondo è un po' tutta la storia dell'evoluzione. Non premia i migliori ma i più adattabili. L'universo, comunque, non è meritocratico.

Per quanto mi riguarda sì, sono un professionista freelance e un autore in vari campi, mi occupo di Arte concettuale e utilizzo svariate tecniche fra le quali la fotografia. E questo non mi fa certamente sentire superiore a chiunque. Sono stato anche un fotografo professionista ma questo non mi condanna ne' a questo ne' ad altri stereotipi. Wink

La qualità è alla base del lavoro di un buon professionista, artigiano, artista o appassionato. Poi uno fa quel che può e giudica le sue opere come meglio crede. Guardare con disprezzo o sufficienza gli altri non rende migliore il nostro lavoro. Mostra solo la propria fragilità e scarsa autostima. Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Grafica e fotografia digitale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi