Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Dieta vegan o braciola?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La cucina dell'Olimpo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
pincopallino
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/05/02 08:05
Messaggi: 3396
Residenza: Paperopoli

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 11:25    Oggetto: Rispondi citando

niklair ha scritto:
.... c'è alla televisione .... troppo spesso .... cala un po' in estate ma si può compensare con un piatto di rucola .... Wink

Rolling Rolling Rolling Rolling Rolling Rolling
Top
Profilo Invia messaggio privato
Marcello
Satiro *
Satiro *


Registrato: 28/04/05 11:03
Messaggi: 143
Residenza: Umbria

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 12:46    Oggetto: Rispondi citando

sir jdp ha scritto:
solo per curiosità: ma prima di diventare vegetariani, vi piaceva mangiare carne?


Sì, mi piaceva mangiare carne, e soprattutto pesce, perché sono nato in una località di mare.

Adoro il formaggio.

Carne e pesce non li mangio però da undici anni, il formaggio da due.

M.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marcello
Satiro *
Satiro *


Registrato: 28/04/05 11:03
Messaggi: 143
Residenza: Umbria

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 13:11    Oggetto: Rispondi citando

ZapoTex ha scritto:
Citazione:
Il formaggio è pieno di grassi saturi e ricco di colesterolo. E di sale. Un vero attenato alle tue arterie.

Curiosità: dove prendi il calcio?

Più in generale: c'è un sito o un libro (googlando ne vengono decine, ma ne volevo uno ma buono consigliato da un esperto come te) che spieghi come impostare una dieta vegan?

Ciao!


E' uscito proprio in questi giorni il nuovo opuscolo della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana (che è composta da professionisti della nutrizione, medici, e altri specialisti, non da fricchettoni alternativi!), che si intitola "Impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali".

E' un ottimo punto di riferimento dedicato a chi vuole passare ad una dieta vegetariana o meglio vegan in maniera scientifica ma anche molto pratica.

Ci sono due pagine dedicate proprio al calcio nelle diete vegetariane. In sostanza, il calcio lo ricaviamo sempre da fonti vegetali, e il vantaggio è che non mangiando proteine animali, non lo disperdiamo molto, per cui il bilancio è sempre positivo. Mia madre ha sempre mangiato in abbondanza latte e derivati, e ora è devastata dall'osteoporosi. Io stesso soffrivo di calcoli renali, e da quando non mangio più derivati animali non ne ho più sofferto: in altre parole espelliamo meno calcio con le urine.

Puoi scaricare questo opuscolo in pdf qui. Lo vedi in basso, dove c'è scritto "ultime novità". Questo sito è pieno di informzioni utili, c'è anche un motore di ricerca interno e soprattutto le risposte degli esperti a tutte le domande che in questi anni sono state inviate dagli utenti.

Chi è interessato alla versione cartacea dell'opuscolo, mi mandi il suo indirizzo con un messaggio privato: glielo invio gratuitamente.

Ciao

M.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gizi
Semidio
Semidio


Registrato: 11/05/05 11:53
Messaggi: 200
Residenza: Valle di Susa

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 14:29    Oggetto: Rispondi citando

Vorrei fare un complimento alle persone come Pinco e Marcello che sono vegetariane e che lo fanno per una questione di etica, si tratta di un vero complimento e non di sarcasmo. Io non credo che sarei capace come voi di rinunciare addirittura al formaggio, non sapevo tutte le cose che avete detto sul latte e sul caglio ecc. Per pura curiosità, quando andate a fare la spesa come si presenta il vostro carrello? Ah, un'altra informazione (scusate se lo avete già detto e non me ne sono accorta) per quanto riguarda le uova, sono escluse anch'esse dalla vostra alimentazione?
Grazie per tutte le informazioni che avete citato in questo post.
Un saluto! Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
pincopallino
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/05/02 08:05
Messaggi: 3396
Residenza: Paperopoli

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 17:49    Oggetto: Rispondi citando

Gizi ha scritto:
Per pura curiosità, quando andate a fare la spesa come si presenta il vostro carrello?

Latte di soja, yogurt di soja, verdure varie, lievito di birra, frutta, succhi di frutta (il più possible "bio"), acqua, cioccolato fondente.... immagino ti bastino gli alimentari ma se vuoi inizio con la lista dei detersivi ecc. Mr. Green
Pane, pasta, riso e legumi al negozio bio.
Citazione:
Ah, un'altra informazione (scusate se lo avete già detto e non me ne sono accorta) per quanto riguarda le uova, sono escluse anch'esse dalla vostra alimentazione?

Dipende....
Crudisti: mangiano esclusivamente cibi vegetali crudi
Vegan o vegetaliani: mangiano esclusivamente prodotti vegetali
Vegetariani: escludono carne e pesce, si distinguono poi in varie categorie. I "latto-ovo-vegetariani" mangiano anche latticini e uova.
In casa sono essenzialmente vegan, con qualche occasionale concessione alle uova (bio, da galline allevate a terra) per non creare troppi problemi alla "gentile", che ama sì cucinare, ma deve pure ingegnarsi. E qualche raro strappo per un gelato (dopo lettura dell'etichetta: ovviamente niente gelatina o porcherie varie).
Al ristorante è più difficile restare vegan: se chiedi un piatto vegetariano, senza tracce di uova o di latte, ben difficilmente trovi qualcosa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Marcello
Satiro *
Satiro *


Registrato: 28/04/05 11:03
Messaggi: 143
Residenza: Umbria

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 20:12    Oggetto: Rispondi citando

Gizi ha scritto:
Io non credo che sarei capace come voi di rinunciare addirittura al formaggio, non sapevo tutte le cose che avete detto sul latte e sul caglio ecc.


Guarda, se ho rinunciato io al formaggio, che adoro, lo può fare chiunque. Lo adoro ma non mi costa nulla rinunciarci, ora che ho visto cosa c'è dietro. E' semplicemente una cosa che non prendo più in considerazione, diventa abituale.

Gizi ha scritto:
Per pura curiosità, quando andate a fare la spesa come si presenta il vostro carrello?


Colorato di frutta e verdura fresca. La spesa settimanale, oltre a queste due cose importantissime, prevede legumi, freschi e secchi, cereali di vario genere, dall'orzo al quinoa all'amaranto... che è una cosa sorprendente! riso, cous-cous, pasta. E anche quando compri la pasta, in realtà puoi variare tantissimo, perché non c'è solo quella di farina di grano duro, ma ci sono anche quelle fatte con altre farine, ad esempio di farro. Anche il riso, ce ne sono una varietà infinita, ognuno con le sue proprietà.
E poi seitan e tofu, quando capita.
In questo periodo, quando fa caldo, a pranzo sono buonissimi dei piatti freddi preparati la mattina: riso e piselli, farro e lenticchie, magari con un po' di pomodorini e basilico freschi. E poi le immancabili insalate miste.
Prendo anche il latte di soia, o di riso, o d'avena, perché ogni tanto ci faccio colazione, e poi mi servono come base per fare il gelato.
Almeno una volta alla settimana preparo le pizze, mischiando le farine: ultimamente mi trovo molto bene con farina di semola e farina di grano integrale. Sopra ci metto tutto quello che capita: una volta ci ho messo anche le patatine fritte.
Pasteggio sempre con spremuta d'arancia, perché la vitamina C è fondamentale per rendere più assimilabile il ferro che c'è nelle verdure: infatti non sono anemico.
Poi siccome i diritti degli animali non sono l'unica cosa a cui pensare, ma bisogna guardarci intorno e andare avanti tutti insieme, abitualmente compro prodotti biologici e del commercio equo e solidale.
E i dolci! La cioccolata!

Scriverei per ore di queste cose... ma non voglio stressarvi! Smile

Gizi ha scritto:
Ah, un'altra informazione (scusate se lo avete già detto e non me ne sono accorta) per quanto riguarda le uova, sono escluse anch'esse dalla vostra alimentazione?


Le uova sono la penultima cosa a cui pensare, nel senso che se uno ha una gallina, e la tratta bene, lei le fa ugualmente, anche se nessuno le prende, e poi rimangono lì. A patto che se la tenga anche il giorno che non le fa più: le galline possono vivere anche vent'anni. Io non le mangio per questioni salutistiche. Purtroppo tutte quelle che si comprano sono invece poco etiche: galline anche se allevate all'aperto, costrette a produrne in serie e guai se abbassano la produzione: zacchete. Per non parlare di quelle in batteria, un orrore.

Ciao

M.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marcello
Satiro *
Satiro *


Registrato: 28/04/05 11:03
Messaggi: 143
Residenza: Umbria

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 20:14    Oggetto: Rispondi citando

Dimenticavo.

Gizi, vieni a fare un salto al VegFestival, questo fine settimana: è a Torino!

M.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2624
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 20:42    Oggetto: Rispondi citando

Domandina per gl sportivi vegan:

e con lo sport come la mettiamo? Gli integratori sono permessi? La creatina si ricava da proteine animali...

Esistono medici sportivi che hanno scritto sulla dieta vegan?

Per Marcello: grazie dell'opuscolo pdf!

Ciao!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
pincopallino
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/05/02 08:05
Messaggi: 3396
Residenza: Paperopoli

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 20:46    Oggetto: Rispondi citando

Zapo,
non sapevo ti dopassi! Prendi del germe di grano regolarmente, non hai bisogno d'altro. Contiene persino dell'ottacosanolo, di provata efficacia su atleti olimpionici.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Marcello
Satiro *
Satiro *


Registrato: 28/04/05 11:03
Messaggi: 143
Residenza: Umbria

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 20:54    Oggetto: Rispondi citando

ZapoTex ha scritto:
Domandina per gl sportivi vegan:

e con lo sport come la mettiamo? Gli integratori sono permessi? La creatina si ricava da proteine animali...

Esistono medici sportivi che hanno scritto sulla dieta vegan?


Tutto è permesso, doping permettendo, basta che non sia ricavato da animali. Quindi se la creatina si ricava da proteine animali, non si prende (ma sei sicuro? Mi sa che è sintetica).

Però ci sono molti atleti vegetariani e vegan, seguiti certamente da specialisti: ecco qui un piccolo elenco.

Sempre sullo stesso sito della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, c'è una corposa sezione dedicata più in generale allo sport: guarda nel menù a sinistra.

Io non pratico sport professionista, faccio solo jogging e parecchio trekking, e non ho alcun tipo di problema.

Ultimamente a Trieste ha partecipato alla maratona una squadra vegetariana

E poi ci sono i veganrunners!

Ciao

M.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2624
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 16 Giu 2005 21:08    Oggetto: Rispondi citando

Ho visto anche il sito, scusate se non ho guardato prima di chiedere.

Comunque io non mi dopo, semplicemente non avendo molto tempo per tenermi allenato, quando vado per esempio a sciare qualche giorno di fila, voglio far rendere i soldi spesi e se l'acido lattico mi sega le gambe dopo aver speso un botto di skipass, non indugio davanti a una bella bomba (bustine di farmacia, ovviamente, il barattolone da 10 chili del Longoni con su la foto del tipo pieno di ormoni non lo prendo perché ho paura di cosa può esserci dentro)

Grazie dei consigli!

Ciao!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gizi
Semidio
Semidio


Registrato: 11/05/05 11:53
Messaggi: 200
Residenza: Valle di Susa

MessaggioInviato: 17 Giu 2005 08:41    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per le informazioni.
Scusate se torno un passo indietro. La mia mamma alleva le galline per far fare loro le uova... ma sono libere di scorrazzare nel giardino.. poi muoiono di vecchiaia. Sono delle ottime uove.
Per quanto riguarda il discorso della rinuncia per esempio ai formaggi... credo sia una questione di buona volontà. Io più di 2 anni fa ho "rinunciato" alle sigarette, ovvero ho smesso di fumare e non ne sento più asolutamente nessun bisogno. Ma con la roba da mangiare credo sia un po' diverso. Cos'è che ha generato in voi questa scelta, abbastanza radicale? Ovvio per l'amore degli animali ma vi è costato tanto sacrificio? Come fate se uscite a cena con degli amici carnivori?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
horus
Macchinista
Macchinista


Registrato: 22/03/05 09:48
Messaggi: 2554
Residenza: Sirio e dintorni

MessaggioInviato: 17 Giu 2005 08:54    Oggetto: Rispondi citando

Marcello ha scritto:
e qui creano però altri problemi ambientali ed ecologici che ora non sto a raccontare

Mica solo gli animali , "stranamente" dalle mie parti prima della stagione estiva si verificano una serie di incendi nelle zone abitualmente adibite a pascolo. Peccato che ogni tanto scappi la mano e se ne vada anche qualche ettaro di bosco. Evil or Very Mad

La domanda che mi sono sempre posto sull'alimentazione umana è: perché l'uomo ha i canini? Gli derivano dall'evoluzione e fin qui ci siamo, ma se la natura in epoca non sospetta ha fatto evolvere l'uomo con i canini vuol dire che in principio era carnivoro. A parte i problemi etici che condivido, non vedo come mai sia necessario cercare di forzare l'evoluzione naturale della specie autoimponendosi delle limitazioni.
Ho letto tutto il discorso su cosa fa bene e cosa fa male ma non mi sono convinto, rimango dell'idea che una sana alimentazione onnivora sia la miglior soluzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
holifay
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 08/03/05 09:48
Messaggi: 2912
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 17 Giu 2005 10:21    Oggetto: Rispondi citando

horus ha scritto:
Ho letto tutto il discorso su cosa fa bene e cosa fa male ma non mi sono convinto, rimango dell'idea che una sana alimentazione onnivora sia la miglior soluzione.

Per ora anche io, la difficoltà starebbe nel definire con precisione come deve essere una sana dieta onnivora

Splat
Top
Profilo Invia messaggio privato
horus
Macchinista
Macchinista


Registrato: 22/03/05 09:48
Messaggi: 2554
Residenza: Sirio e dintorni

MessaggioInviato: 17 Giu 2005 10:26    Oggetto: Rispondi citando

holifay ha scritto:
la difficoltà starebbe nel definire con precisione come deve essere una sana dieta onnivora

Per me significa mangiare di tutto (carne, pesce, vegetali) in quantità ragionevoli alternando le varie tipologie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Marcello
Satiro *
Satiro *


Registrato: 28/04/05 11:03
Messaggi: 143
Residenza: Umbria

MessaggioInviato: 17 Giu 2005 11:12    Oggetto: Rispondi citando

Gizi ha scritto:
Cos'è che ha generato in voi questa scelta, abbastanza radicale? Ovvio per l'amore degli animali ma vi è costato tanto sacrificio? Come fate se uscite a cena con degli amici carnivori?


Non un sacrificio particolarmente faticoso, e comunque ripagato dalla soddisfazione di non fare più male - per quanto possibile - agli altri animali.

Per quanto riguarda l'uscita con gli amici carnivori, nessun problema, ormai anche i più intelligenti ristoranti tradizionali si stanno attrezzando anche per la clientela vegetariana e vegan, che è sempre più numerosa.

M.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marcello
Satiro *
Satiro *


Registrato: 28/04/05 11:03
Messaggi: 143
Residenza: Umbria

MessaggioInviato: 17 Giu 2005 11:20    Oggetto: Rispondi citando

horus ha scritto:
La domanda che mi sono sempre posto sull'alimentazione umana è: perché l'uomo ha i canini? Gli derivano dall'evoluzione e fin qui ci siamo, ma se la natura in epoca non sospetta ha fatto evolvere l'uomo con i canini vuol dire che in principio era carnivoro. A parte i problemi etici che condivido, non vedo come mai sia necessario cercare di forzare l'evoluzione naturale della specie autoimponendosi delle limitazioni.


Bè, il discorso è interessante, e si può rispondere su vari piani.

Prima di tutto se abbiamo i canini, non abbiamo artigli, e nemmeno un intestino abbastanza breve (come hanno i carnivori veri e propri), per cui la carne nella nostra pancia tende a fare parecchi danni. Oltretutto i veri carnivori mangiano carne cruda, compreso sangue e budella, pratica che non mi pare vada per la maggiore oggi tra gli uomini.

Ma mettiamo pure che l'uomo sia stato in passato un carnivoro: ma se oggi riusciamo a vivere - e pure meglio - senza mangiare carne, perché non farlo?

Vedi, tu parli di forzatura nei confronti dell'evoluzione naturale della specie, imponendosi delle limitazioni. Ma se ci pensi lo facciamo anche in altri campi: pensa al rapporto uomo donna come oggi è regolato da norme di rispetto, cosa che un tempo non avveniva: una botta in testa, si afferrava per i capelli, e si portava in caverna.

In questo caso l'etica ci ha fatto comprendere che la donna non è un oggetto a nostra disposizione, ma una persona che ha il diritto di dire di no.

Ma più in generale, per ogni altro aspetto del nostro vivere quotidiano siamo molto cambiati rispetto ai nostri progenitori.

M.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2624
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 17 Giu 2005 16:48    Oggetto: Rispondi citando

Mi sono documentato e sembra che l'uomo abbia caratteristiche fisiche riconducibili a frugivori e granivori, insomma la dentatura e il nrapporto lunghezza intesitino/tronco ricorda quello degli scoiattoli, insomma né mucche né leoni...

Mi piacerebbe sentire in proposito un biologo / archeologo / antropologo / etologo / veterinario / esperto di anatomia comparata per confrontare quanto ho solo letto su un sito vegan di impostazione abbastanza new age...

Anche io mi sono stupito che la natura non fosse essere onnivori, ma ormai sono convinto. Mi chiedo allora con che coraggio alcuni dietologi consiglino di pompare la carne a scapito di ogni altro alimento...

Boh?

Ciao!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
pincopallino
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/05/02 08:05
Messaggi: 3396
Residenza: Paperopoli

MessaggioInviato: 17 Giu 2005 18:59    Oggetto: Rispondi citando

ZapoTex ha scritto:
Mi chiedo allora con che coraggio alcuni dietologi consiglino di pompare la carne a scapito di ogni altro alimento...

1. Ignoranza
2. Interessi
Come sempre, no? Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
holifay
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 08/03/05 09:48
Messaggi: 2912
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 20 Giu 2005 11:53    Oggetto: Rispondi

sapendo di fare cosa gradita a Pinco Wink , ho spostato i post relativi agli aspetti etici dell'alimentazione/allevamento nell'apposito 3D (che era già aperto)




Splat
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La cucina dell'Olimpo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 5 di 8

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi