Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Primativvù oscurata
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 08 Apr 2005 19:00    Oggetto: Primativvù oscurata Rispondi citando

Primativvù Avellino (primativvu@libero.it) scrive:

“No” all’oscuramento di Primativvù

I lavoratori e le lavoratrici dell’emittente televisiva Primativvù denunciano alle istituzioni, all’opinione pubblica e ai mezzi di informazione la gravissima situazione che si trovano ad affrontare, a seguito dell’improvviso oscuramento dell’emittente (verificatosi nella serata di venerdì 18 marzo), determinato da un provvedimento della Procura della Repubblica di Avellino, che ha imposto il sequestro preventivo degli impianti di trasmissione.
Ci siamo visti, infatti, da un momento all’altro, privati della fonte di lavoro e di retribuzione. I fatti contestati al direttore, nel merito dei quali non entriamo, hanno visto esclusivamente una grave ricaduta sulle maestranze, con una forte compromissione della posizione lavorativa ed occupazionale, per oltre venti unità lavorative. Il particolare momento temporale in cui si è verificato l’episodio, nel pieno di una campagna elettorale che procura agli organi di comunicazione introiti aggiuntivi attraverso la diffusione dei messaggi di propaganda, rende la ricaduta del provvedimento della Procura della Repubblica ancora più distruttiva per l’azienda e per chi vi lavora.
A questo punto ci chiediamo: quale sarà il futuro dei lavoratori di Primativvù?
Auspichiamo, pertanto, una rapida risoluzione della vicenda, attraverso la immediata riattivazione degli impianti di trasmissione della emittente e la ripresa delle attività lavorative.

Le lavoratrici e i lavoratori di Primativvù

P.S. Questo sembra essere il primo caso del genere accaduto in Italia.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ulisse
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/03/05 01:09
Messaggi: 1531
Residenza: Bagnone (MS)

MessaggioInviato: 09 Apr 2005 00:39    Oggetto: Re: Primativvù oscurata Rispondi citando

zeussino ha scritto:
I fatti contestati al direttore, nel merito dei quali non entriamo,


e se non si entra nel merito come si fa a capire se la contestazione ha fondamento oppure no e dunque se è giusto o meno prendere le difese delle "maestranze"?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 11 Apr 2005 15:47    Oggetto: Re: Primativvù oscurata Rispondi citando

Ulisse ha scritto:
zeussino ha scritto:
I fatti contestati al direttore, nel merito dei quali non entriamo,


e se non si entra nel merito come si fa a capire se la contestazione ha fondamento oppure no e dunque se è giusto o meno prendere le difese delle "maestranze"?


Resta il fatto che queste persone non stanno piu' lavorando perche' la tv e' stata oscurata... per motivi non dipendenti dalla loro volonta' ma da fatti ascrivibili al direttore (a quanto dicono).
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ulisse
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/03/05 01:09
Messaggi: 1531
Residenza: Bagnone (MS)

MessaggioInviato: 11 Apr 2005 16:33    Oggetto: Rispondi

E' appunto quel "a quanto dicono" che mi impedisce di prendere posizione.

Potrebbe essere una mossa voluta da un'altra emittente per danneggiare la concorrenza. In tale caso i dipendenti avrebbero tutti i diritti di lamentarsi.

Ma, di converso, ricordo di un'azienda chiusa perchè responsabile di aver inquinato le falde acquifere circostanti. Nessun dipendente poteva essere all'oscuro di questo fatto. Tutti sapevano bene che materiali lavoravano, cosa producevano e come si sbarazzavano dei residui della produzione.
Nonostante ciò alla chiusura dell'azienda i lavoratori si sono levati in coro scandalizzati perchè la chiusura dell'azienda recava danno a loro e alle loro famiglie.
In tale situazione non me la sento proprio di ritenere i dipendenti non responsabili.

Dal contenuto del comunicato non è possibile dedurre quale sia la situazione.
E nemmeno per atto di fede credendo alle parole del comunicato perchè dei fatti nel merito dei quali non entrano dicono solo che sono stati contestati al direttore e non che loro non ne sono responsabili.

Tra l'altro mi risulta singolare che per dei fatti che danno luogo ad un sequestro degli impianti il contestato sia il direttore che è un dipendente come tutti gli altri.
Per quel poco che ne so, per legge, il responsabile in solido in caso di illeciti è l'amministratore delegato. Ma prego chi è più esperto di me di correggermi.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi