Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Cattiverie e coerenza femminile
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Donne sull'orlo di un post
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 961

MessaggioInviato: 06 Feb 2010 17:54    Oggetto: Cattiverie e coerenza femminile Rispondi citando

- cattiverie -
di Paolo De Gregorio, 6 febbraio 2010

Quando si parla di coerenza femminile!
Marina Salomon, imprenditrice, fino a ieri decisa sostenitrice della laicità e della sinistra, femminista, con un salto mortale e mezzo carpiato ritornato, manda i suoi figli a scuola dai preti, di rito gesuitico, per “perfezionare la persona attraverso il rapporto con Dio e con gli altri”, dove si prevedono classi rigidamente separate tra maschi e femmine, dove gli educatori sviluppano nei ragazzi responsabilità, serenità e valori positivi.
Non contenta di questo costoso lager che impone ai suoi figli, si è messa anche a propagandare questo tipo di scuola in convegni e riunioni.
Mi ha immediatamente evocato la doppiezza di Luciana Litizzetto, che fa la mangiapreti anticonformista in Tv e manda anche lei il figlio a scuola privata dai preti.

Spero proprio che vadano a sbattere nelle mani di quei numerosissimi “educatori” repressi, malvagi, falsi, fanatici, omosessuali, pedofili, che abbondano nella categoria dei preti, che tutto possono fare tranne trasmettere serenità e conoscenza.
Spero proprio che questa scelta faccia dei figli di queste signore, che spesso ci hanno fatto lezioni a proposito della superiorità femminile, dei complessati, dei frustrati, dei disadattati, dei molestati, insomma dei perfetti militanti dell’Opus Dei, che sarà la loro vera famiglia, la cosca mafiosa di riferimento che non ti lascerà mai solo.
Paolo De Gregorio
Top
Profilo Invia messaggio privato
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 07 Feb 2010 21:19    Oggetto: Re: cattiverie Rispondi citando

paolodegregorio ha scritto:

Spero proprio che vadano a sbattere nelle mani di quei numerosissimi “educatori” repressi, malvagi, falsi, fanatici, omosessuali, pedofili, che abbondano nella categoria dei preti, che tutto possono fare tranne trasmettere serenità e conoscenza.


No dai, i ragazzi non hanno colpe, perchè augurare loro delle simili atrocità?
Già il fatto di essere "figli di" e frequentare una scuola così severa mi sembra sufficiente no?
Ho studiato anche io dai gesuiti, con tanti "figli di" e ti posso assicurare che spesso sono le persone più infelici del mondo.
Non giudichiamo i ragazzi per favore, ma limitiamoci alle scelte dei genitori.

paolodegregorio ha scritto:

Spero proprio che questa scelta faccia dei figli di queste signore, che spesso ci hanno fatto lezioni a proposito della superiorità femminile, dei complessati, dei frustrati, dei disadattati, dei molestati, insomma dei perfetti militanti dell’Opus Dei, che sarà la loro vera famiglia, la cosca mafiosa di riferimento che non ti lascerà mai solo.


Come detto sopra non sono d'accordo, non sono i figli a dover pagare per le scelte e gli errori dei genitori.
In merito all'Opus Dei temo tu non conosca molto bene i gesuiti: molto più facile che diventino atei piuttosto che fanatici integralisti Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anny
Ban a tempo indeterminato
Ban a tempo indeterminato


Registrato: 23/10/09 21:30
Messaggi: 146
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 07 Feb 2010 22:30    Oggetto: Re: cattiverie Rispondi citando

ciao paolodegregorio
paolodegregorio ha scritto:
- cattiverie -
di Paolo De Gregorio, 6 febbraio 2010
Quando si parla di coerenza femminile!
Marina Salomon, imprenditrice, fino a ieri decisa sostenitrice della laicità e della sinistra, femminista, con un salto mortale e mezzo carpiato ritornato, manda i suoi figli a scuola dai preti, di rito gesuitico, per “perfezionare la persona attraverso il rapporto con Dio e con gli altri”, dove si prevedono classi rigidamente separate tra maschi e femmine, dove gli educatori sviluppano nei ragazzi responsabilità, serenità e valori positivi.
Non contenta di questo costoso lager che impone ai suoi figli

io frequento un istituto - o lager - come lo chiami tu - di quelli che tu chiami
Citazione:
educatori” repressi, malvagi, falsi, fanatici, omosessuali, pedofili, che abbondano nella categoria dei preti, che tutto possono fare tranne trasmettere serenità e conoscenza

e che si chiamano semplicemente preti
non mi hanno ancora mangiata e mi trovo benissimo
pensa che non mi rompono neanche le scatole perché non frequento le ore di lezione di religione
Non è che se marina salomon fa i "salti carpiati" si deve discutere l'istituzione scolastica che fa frequentare ai suoi figli
la chiesa avrà anche le sue belle magagne ma fare di tutta l'erba un fascio non è giusto!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 961

MessaggioInviato: 08 Feb 2010 15:52    Oggetto: Rispondi citando

senza dubbio è drammatico, antidemocratico che i genitori facciano scelte che possono rendere infelici i figli.
Il problema di fondo è che in Italia invece che una buona ed UNICA scuola che forma i cittadini, esistono scuole private e anche confessionali e che dalle nostre tasse arrivano a loro anche finanziamenti.

per quanto riguarda le due signore osservo che:

-Insegnanti, studenti e coloro che sostengono la scuola pubblica come pilastro di democrazia, si oppongono alla riforma Gelmini finalizzata ad un ridimensionamento del settore pubblico e conseguentemente a vantaggio della scuola privata, soprattutto confessionale.

-la Litizzetto spesso ha contestato l’atteggiamento e il razzismo della Lega sugli immigrati, ma quando nella scuola pubblica questi diventano una presenza significativa, eccola che porta suo figlio ad una scuola privata di preti.
-la Salomon non si è limitata a iscrivere i figli alla scuola dei gesuiti, maha anche pubblicizzato la scelta in occasione di convegni
-Se, come ci viene spesso detto e noi condividiamo il concetto, ogni volta che il singolo fa la spesa, fa una scelta politica, a maggior ragione ogni scelta di un personaggio pubblico (e tali sono le due signore e comunque da tali si comportano e sono considerate progressiste) anche la loro scelta sull’istruzione dei propri figli è una scelta politica, che può influenzare altre persone, e quindi il richiamo alla coerenza è il minimo che si possa chiedere.
Esse annullano con le loro scelte tante lotte e rivendicazioni e per questo non sono autorizzate a parlare, come fanno, da progressiste e non possono dare lezioni ad alcuno. Se poi i loro figli diventeranno (e ciò avverrà certamente) dei membri dell’Opus Dei, che diverrà la loro famiglia, sarà semplicemente nella tradizione del mantenimento della società attuale, a cui loro danno un contributo….

saluti a tutti
paolo
Top
Profilo Invia messaggio privato
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 961

MessaggioInviato: 14 Feb 2010 11:18    Oggetto: Rispondi citando

- cattiverie 3 -

Oggi, sull’ultimo numero dell’Espresso, a pag. 39, vi è un pesante articolo (pedofilia, lo scandalo infinito), che conferma, oltre ogni dubbio, la pericolosità di affidare i propri figli alle amorevoli cure educative dei preti, gesuiti in particolare.
Invito a leggere il lungo elenco e vi offro solo qualche assaggio, sperando di suscitare il vostro appetito (culturale spero).

-Solo negli USA, secondo un rapporto del John Jay College of Criminal Justice, dal 1960 al 2002, sono 4.392 i sacerdoti che si sono macchiati di crimini di pedofilia, le vittime tra gli 11 e i 14 anni sono state 10.667 (quelle emerse in tribunali, e quindi, dico io, infinitamente più numerose)
-l’ordine dei gesuiti dell’Oregon ha dichiarato bancarotta non potendo fare fronte alle oltre 200 cause di risarcimento avanzate dalle vittime di abusi commessi da membri della Compagnia di Gesù (membri appunto). E l’elenco prosegue….

Gradirei molto che le due false progressiste, di cui ho detto, prima informassero almeno i loro figli di questi avvenimenti e lasciassero a loro la decisione finale di farsi educare da tali soggetti.
Paolo De Gregorio
14.2.10
Top
Profilo Invia messaggio privato
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 14 Feb 2010 12:39    Oggetto: Rispondi

Ma allora la tua è davvero una ossessione, una novella caccia alle streghe a ruoli invertiti!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Donne sull'orlo di un post Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi