Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Ryanair vuol tassare i passeggeri grassi
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Viaggi e vacanze
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 23 Apr 2009 10:08    Oggetto: Ryanair vuol tassare i passeggeri grassi Rispondi citando

Commenti all'articolo Ryanair vuol tassare i passeggeri grassi
Chi più pesa, più dovrà pagare: è questa la provocatoria proposta della compagnia aerea low cost che già pensava di mettere i parchimetri alle toilette.


Micheal O'Leary, Ceo di Ryanair
Top
claudegps
Satiro *
Satiro *


Registrato: 02/02/09 16:15
Messaggi: 21

MessaggioInviato: 23 Apr 2009 10:38    Oggetto: Rispondi citando

Fantastico!
Io fare il biglietto con correzione in base al peso oltre i 50Kg Smile
I ciccioni fanno cunsumare di piu' -> pagano di piu'
Mi piace l'idea

Dopotutto e' gia parzialmente applicata al bagaglio no?
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2287
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 23 Apr 2009 12:33    Oggetto: Rispondi citando

Diventa cmq una forma di discriminazione, alla stegua del colore della pelle... razzismo.. mi pare assurdo che possa essere pensata e subito messa in atto........... una qualsiasi persona specie in paesi dalle denuncie e class action "facili" come in america potrebbe intentare cause contro ryanair che così spenderebbe più soldi in avvocati di quanti ne risparmia tassando.
Top
Profilo Invia messaggio privato
franz
Dio minore
Dio minore


Registrato: 25/05/05 16:12
Messaggi: 775
Residenza: Lac Majeur

MessaggioInviato: 23 Apr 2009 18:23    Oggetto: Rispondi citando

in realtà questa cosa esce proprio sulla falsariga di quello che già fanno alcune (mi pare due) compagnie statunitensi. Li quelli troppo sovrappeso pagano direttamente il biglietto doppio avendo a disposizione anche il posto accanto per non schiacciare il malcapitato vicino e stare più comodi anche loro.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2287
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 23 Apr 2009 22:55    Oggetto: Rispondi citando

franz ha scritto:
in realtà questa cosa esce proprio sulla falsariga di quello che già fanno alcune (mi pare due) compagnie statunitensi. Li quelli troppo sovrappeso pagano direttamente il biglietto doppio avendo a disposizione anche il posto accanto per non schiacciare il malcapitato vicino e stare più comodi anche loro.


Quello è un conto, ma se una persona non vuole il doppio posto o cmq è con un altra persona che stando accanto non si trova schiacciato non possono obbligare una persona sovrappeso a pagare il doppio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
franz
Dio minore
Dio minore


Registrato: 25/05/05 16:12
Messaggi: 775
Residenza: Lac Majeur

MessaggioInviato: 23 Apr 2009 23:17    Oggetto: Rispondi citando

GUarda la mia proprio non voleva essere una valutazione di merito. Volevo solo dirti che invece, siccome parlavi di paesi con class action, questa "moda" nasce proprio da li.
Poi da qui a dire che sia giusto o sbagliato ce ne corre: e non sono proprio io quello che può giudicare.
Buona notte Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{Roberto}
Ospite





MessaggioInviato: 24 Apr 2009 09:14    Oggetto: Mai volato vicino ad un grasso? Rispondi citando

Credo che l'inziativa di Ryanair dovrebbe essere presa ad esempio da tutte le compagnie: è veramente sconveniente dover dividere metà del proprio posto con il ciccione della poltrona accanto!
Discriminante? le regole della democrazia parlano di rispetto delle reciproche libertà, e il ciccione (che, non dimentichiamolo, è ciccione SEMPRE per sua scelta...) infrange troppo spesso la libertà altrui.
Le assicurazioni sanitarie americane stanno seriamente prendendo in considerazione tariffe differenziate per gli obesi: non è giusto che le loro salsicce ed i loro cinque litri di Pepsi al giorno gravino sulla spesa sanitaria in maniera generalizzata.
Top
longinous
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 29/06/06 12:32
Messaggi: 141
Residenza: la grande rete è la mia casa

MessaggioInviato: 24 Apr 2009 10:27    Oggetto: discriminazione? Rispondi citando

MaXXX eternal tiare ha scritto:
Diventa cmq una forma di discriminazione, alla stegua del colore della pelle... razzismo..


Non scegli di nascere negro e non scegli di nascere ebreo, ma di abbuffarti fino all'inverosimile lo scegli tu eccome.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
nino.dago
Semidio
Semidio


Registrato: 06/09/07 14:59
Messaggi: 232

MessaggioInviato: 24 Apr 2009 10:55    Oggetto: Rispondi citando

Mi sento un po' combattuto. Appena ho letto la domanda, inizialmente ero partito un po' negativo, nel senso che pensavo fosse un po' pregiudizievole da parte di Ryanair vincolare il prezzo del biglietto al peso dei passeggeri, solo che leggendo e riflettendo sinceramente ho attenuato un po' il mio parere. Premetto che non sono un pulcino bagnato, ho la mia mole, anche se non sono obeso, quindi non sono schierato da una parte o dall'altra.
In effetti il ragionamento riguardante le persone obese non fa acqua. Negli aerei è molto sentito il discorso del carburante, specie di questi tempi con la crisi. Pertanto, più è pesante il carico dell'aereo, maggiore sarà il consumo di carburante. Quindi un biglietto più "pesante" (scusate la battuta, ma ci sta bene Wink ) per chi apporta un peso maggiore rispetto ad altri potrebbe andare a compensare il consumo maggiore di carburante, proporzionato a quella persona. Di per sé non sembra immorale.
Detto questo, rimangono comunque in sospeso molti interrogativi.
Per esempio, perché far pagare l'obolo anche a coloro che magari non sono obesi, ma semplicemente sono molto alti (es. giocatori di basket, di rugby) e il cui peso può superare di molto il limite stabilito?
Sulla base di cosa è stato stabilito quel peso limite?
Chi procederà alla valutazione ponderale e staturale dei passeggeri? Le hostess all'imbarco?
Prima di viaggiare, bisognerà andarsi a fare una visita da un dietologo?
Alla Ryanair sono tutti magri? Nessuno corpulento?
Non so.. Di fronte ad un fondo di buonsenso, sento un mare di contraddizioni e di interrogativi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nino.dago
Semidio
Semidio


Registrato: 06/09/07 14:59
Messaggi: 232

MessaggioInviato: 24 Apr 2009 11:01    Oggetto: Re: Mai volato vicino ad un grasso? Rispondi citando

{Roberto} ha scritto:
è veramente sconveniente dover dividere metà del proprio posto con il ciccione della poltrona accanto!
[..]il ciccione (che, non dimentichiamolo, è ciccione SEMPRE per sua scelta...)


longinous ha scritto:
Non scegli di nascere negro e non scegli di nascere ebreo, ma di abbuffarti fino all'inverosimile lo scegli tu eccome.


Ragazzi, per favore evitiamo di dire amenità, specie chi si nasconde dietro un account da ospite...
Impariamo a rispettare chi non è come noi, compresi quelli in sovrappeso e gli obesi.
Come ho affermato nel mio precedente post, questa iniziativa può avere un fondamento, ma dire che gli obesi (e non ciccioni, termine piuttosto denigratorio) sono tali sempre per loro scelta è una madornale caxxxxata.
Lavoro nel campo della nutrizione, e vi posso dire che ci sono una marea di patologie che influiscono sul metabolismo e sull'assimilazione dei nutrienti. Specie in Italia, diversi non sono obesi per scelta.
Impariamo a rispettare gli altri se vogliamo essere rispettati.

Il problema è nel target: come fai a discriminare (non sto usando questo termine con una connotazione negativa, ma solo nell'accezione italiana, ossia di scelta) gli uni dagli altri? I parametri scelti sono sensati?
Top
Profilo Invia messaggio privato
willy
Semidio
Semidio


Registrato: 07/12/05 15:49
Messaggi: 222
Residenza: FVG

MessaggioInviato: 24 Apr 2009 11:47    Oggetto: Re: Ryanair vuol tassare i passeggeri grassi Rispondi citando

Commenti ha scritto:
Commenti all'articolo Ryanair vuol tassare i passeggeri grassi
Chi più pesa, più dovrà pagare: è questa la provocatoria proposta della compagnia aerea low cost che già pensava di mettere i parchimetri alle toilette.


Micheal O'Leary, Ceo di Ryanair

Dopo la pensata della tassa sulla Pipì nel bagno dell'aeromobile ora siamo arrivato alla tassa sull'obesità !

Quanta pubblicità Free con tante sciocchezze ! ! !

Diversamente avete mai +sentito parlare di Alitalia?
Non ne parla + nessuno.
Viene da domandarsi: esiste ancora?
Top
Profilo Invia messaggio privato
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 24 Apr 2009 12:45    Oggetto: Rispondi citando

claudegps ha scritto:

Fantastico!
Io fare il biglietto con correzione in base al peso oltre i 50Kg
I ciccioni fanno cunsumare di piu' -> pagano di piu'
Mi piace l'idea


Citazione:
Discriminante? le regole della democrazia parlano di rispetto delle reciproche libertà, e il ciccione (che, non dimentichiamolo, è ciccione SEMPRE per sua scelta...) infrange troppo spesso la libertà altrui.
Le assicurazioni sanitarie americane stanno seriamente prendendo in considerazione tariffe differenziate per gli obesi: non è giusto che le loro salsicce ed i loro cinque litri di Pepsi al giorno gravino sulla spesa sanitaria in maniera generalizzata.


Passatemi il francesismo ma non ho mai sentito tante caxxate gratuite come queste!

Conseguentemente con i vostri discorsi dovrebbero riservare dei posti con prezzo raddoppiato per i cretini e deficienti, perchè, sapete, è alquanto fastidioso viaggiare con un idiota spara sentenze senza senso accanto!

Ma ripigliatevi!

Obeso non significa "si strafoga di cibo che schifo!!!" ma spesso è la conseguenza di disturbi seri del metabolismo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
whitesquall
Amministratore
Amministratore


Registrato: 26/06/07 14:03
Messaggi: 8413

MessaggioInviato: 24 Apr 2009 13:43    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
[...] dovrebbero riservare dei posti con prezzo raddoppiato per i cretini e deficienti, perchè, sapete, è alquanto fastidioso viaggiare con un idiota [...]

E' un idea! ROTFL

Allora bisogna tassare anche i passeggeri che puzzano.

E' assolutamente necessario.
Solo che per l'onto rischia di essere un po' costoso Think

Infatti, dovrà pagare 9 volte i prezzo del biglietto: i due posti accanto, i tre davanti e i tre dietro!

Senza contare che c'è anche da pensare alla bonifica dell'ambiente a volo concluso...

ROTFL
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2287
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 24 Apr 2009 20:43    Oggetto: Rispondi citando

nino.dago ha scritto:
Mi sento un po' combattuto. Appena ho letto la domanda, inizialmente ero partito un po' negativo, nel senso che pensavo fosse un po' pregiudizievole da parte di Ryanair vincolare il prezzo del biglietto al peso dei passeggeri, solo che leggendo e riflettendo sinceramente ho attenuato un po' il mio parere. Premetto che non sono un pulcino bagnato, ho la mia mole, anche se non sono obeso, quindi non sono schierato da una parte o dall'altra.
In effetti il ragionamento riguardante le persone obese non fa acqua. Negli aerei è molto sentito il discorso del carburante, specie di questi tempi con la crisi. Pertanto, più è pesante il carico dell'aereo, maggiore sarà il consumo di carburante. Quindi un biglietto più "pesante" (scusate la battuta, ma ci sta bene Wink ) per chi apporta un peso maggiore rispetto ad altri potrebbe andare a compensare il consumo maggiore di carburante, proporzionato a quella persona. Di per sé non sembra immorale.
Detto questo, rimangono comunque in sospeso molti interrogativi.
Per esempio, perché far pagare l'obolo anche a coloro che magari non sono obesi, ma semplicemente sono molto alti (es. giocatori di basket, di rugby) e il cui peso può superare di molto il limite stabilito?
Sulla base di cosa è stato stabilito quel peso limite?
Chi procederà alla valutazione ponderale e staturale dei passeggeri? Le hostess all'imbarco?
Prima di viaggiare, bisognerà andarsi a fare una visita da un dietologo?
Alla Ryanair sono tutti magri? Nessuno corpulento?
Non so.. Di fronte ad un fondo di buonsenso, sento un mare di contraddizioni e di interrogativi.


Infatti diventerebbe troppo complicato ed eticamente poco giusto squadrare le persone per stabilire il prezzo del biglietto. poi magari uno sovrappeso si imbarca con una valigia e uno secco con 50kili di bagagli e alla fine il costo/carburante è lo stesso Rolling Eyes
franz ha scritto:
GUarda la mia proprio non voleva essere una valutazione di merito. Volevo solo dirti che invece, siccome parlavi di paesi con class action, questa "moda" nasce proprio da li.
Poi da qui a dire che sia giusto o sbagliato ce ne corre: e non sono proprio io quello che può giudicare.
Buona notte Wink


Franz tranquillo non cè lò mica con te Wink magari mi sono espresso male, tranqui, anzi scusami.
nino.dago ha scritto:
{Roberto} ha scritto:
è veramente sconveniente dover dividere metà del proprio posto con il ciccione della poltrona accanto!
[..]il ciccione (che, non dimentichiamolo, è ciccione SEMPRE per sua scelta...)


longinous ha scritto:
Non scegli di nascere negro e non scegli di nascere ebreo, ma di abbuffarti fino all'inverosimile lo scegli tu eccome.


Ragazzi, per favore evitiamo di dire amenità, specie chi si nasconde dietro un account da ospite...
Impariamo a rispettare chi non è come noi, compresi quelli in sovrappeso e gli obesi.
Come ho affermato nel mio precedente post, questa iniziativa può avere un fondamento, ma dire che gli obesi (e non ciccioni, termine piuttosto denigratorio) sono tali sempre per loro scelta è una madornale caxxxxata.
Lavoro nel campo della nutrizione, e vi posso dire che ci sono una marea di patologie che influiscono sul metabolismo e sull'assimilazione dei nutrienti. Specie in Italia, diversi non sono obesi per scelta.
Impariamo a rispettare gli altri se vogliamo essere rispettati.

Il problema è nel target: come fai a discriminare (non sto usando questo termine con una connotazione negativa, ma solo nell'accezione italiana, ossia di scelta) gli uni dagli altri? I parametri scelti sono sensati?


Ti quoto e straquoto Wink ci sono molte patologie fisiche e psichatriche che possono portare a un non controllo del peso non è che ci sono solo i mangioni golosi e cmq anche li non si possono discriminare.

inoltre cmq a quel punto ryanair potrebbe prendere di mira anche quelli troppo alti perchè danno noia a quelli bassi o quelli che hanno il bastone per camminare perchè fanno rumore Twisted Evil

Oviamente le mie ultime parole sono provocatorie hehe cmq è per dire.
Top
Profilo Invia messaggio privato
hereiam20
Semidio
Semidio


Registrato: 27/04/09 00:30
Messaggi: 216
Residenza: la domanda è seria?!

MessaggioInviato: 27 Apr 2009 00:35    Oggetto: Questo è il subdolo inizio di ciò che verrà Rispondi citando

Stiamo semplicemente assistendo alla subdola esaltazione dell'uomo medio, o meglio, dell'uomo standard... tra un po' chi si differenzierà più di tanto dallo schema del perfetto uomo medio/standard verrà tassato... un po' come al tempo del fascismo quando c'era la tassa sul celibato... in realtà chi la pensa "diversamente" disturba il manovratore e quindi si rivela un costo per la società... in futuro provvederà la genetica a sfornare uomini "conformi" allo schema prefissato. Ma non doveva essere il comunismo a condurre, secondo taluni, a questo genere di aberrazioni? In realtà stiamo percorrendo la via capitalistica al comunismo... come dire, la privatizzazione degli utili e la socializzazione delle perdite (in ogni senso)... buona fortuna a chi ci sarà!
Top
Profilo Invia messaggio privato
claudegps
Satiro *
Satiro *


Registrato: 02/02/09 16:15
Messaggi: 21

MessaggioInviato: 27 Apr 2009 12:25    Oggetto: Rispondi citando

solaria ha scritto:

Passatemi il francesismo ma non ho mai sentito tante caxxate gratuite come queste!
[cut]
Obeso non significa "si strafoga di cibo che schifo!!!" ma spesso è la conseguenza di disturbi seri del metabolismo.


Qui non si parla del motivo per cui paghi di piu' o se gli obesi hanno disturbi seri: io ho parlato eslusivamente di consumi.
Consumi di piu' -> paghi di piu'. Molto semplice. E io trovo giusto che si paghi in funzione dei consumi.

Quindi se c'e' qualcuno che si dovrebbe dare una regolata sei tu (soprattutto nei modi... e soprattutto prima di insultare)
Top
Profilo Invia messaggio privato
claudegps
Satiro *
Satiro *


Registrato: 02/02/09 16:15
Messaggi: 21

MessaggioInviato: 27 Apr 2009 12:32    Oggetto: Re: Questo è il subdolo inizio di ciò che verrà Rispondi citando

hereiam20 ha scritto:
Stiamo semplicemente assistendo alla subdola esaltazione dell'uomo medio, o meglio, dell'uomo standard...


Non sono d'accordo.
Semplicemente uno paga in funzione di quanto "costa".
Se porti 100 Kg di valige paghi di piu' di uno senza bagaglio. E non ci vedo niente di male.
Se uno pesa 100Kg paga piu' di uno che ne pesa 50Kg, perche trasportare 50Kg costa piu' che trasportarne 100.
Non c'e' nulla di discriminatorio o di conformista nel pagare il giusto in base ai costi che comporti.

Vista dall'altro lato: perche' chi costa poco dovrebbe pagare il costo altrui?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gipi'
Dio minore
Dio minore


Registrato: 04/07/05 16:32
Messaggi: 978
Residenza: Vicenza e il mondo possibilmente dall'alto (magari del Teide ;-)

MessaggioInviato: 27 Apr 2009 13:30    Oggetto: Business, business, business... Rispondi citando

Visti i tempi "magri", io penso che il "buon" Micheal O'Leary abbia escogitato l'ennesimo sistema per ricavarne qualcosa in piu'.

Il peso medio di un passeggero, usato per calcolare il costo di una rotta aeronautica, e' il risultato di una precisa statistica che prende in considerazione "grassi" e "magri".

In Ryanair, se viaggi con bambini, non hai nessun diritto a riduzione del costo del biglietto, quindi il sovraprezzo per gli obesi non ha nessun significato di "equita' sociale" ma solo di LUCRO

Business, business, business... Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2287
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 27 Apr 2009 20:23    Oggetto: Rispondi citando

claudegps ha scritto:
solaria ha scritto:

Passatemi il francesismo ma non ho mai sentito tante caxxate gratuite come queste!
[cut]
Obeso non significa "si strafoga di cibo che schifo!!!" ma spesso è la conseguenza di disturbi seri del metabolismo.


Qui non si parla del motivo per cui paghi di piu' o se gli obesi hanno disturbi seri: io ho parlato eslusivamente di consumi.
Consumi di piu' -> paghi di piu'. Molto semplice. E io trovo giusto che si paghi in funzione dei consumi.

Quindi se c'e' qualcuno che si dovrebbe dare una regolata sei tu (soprattutto nei modi... e soprattutto prima di insultare)


secondo il tuo ragionamento
Allora bisognerebbe far pagare il biglietto a peso.

e magari tassare quelli magri che però portano tantissimi bagagli che pesano anche loro sai Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 27 Apr 2009 20:40    Oggetto: Rispondi

claudegps ha scritto:
solaria ha scritto:

Passatemi il francesismo ma non ho mai sentito tante caxxate gratuite come queste!
[cut]
Obeso non significa "si strafoga di cibo che schifo!!!" ma spesso è la conseguenza di disturbi seri del metabolismo.


Qui non si parla del motivo per cui paghi di piu' o se gli obesi hanno disturbi seri: io ho parlato eslusivamente di consumi.
Consumi di piu' -> paghi di piu'. Molto semplice. E io trovo giusto che si paghi in funzione dei consumi.

Quindi se c'e' qualcuno che si dovrebbe dare una regolata sei tu (soprattutto nei modi... e soprattutto prima di insultare)


Se ti sei sentito insultato forse hai la coda di paglia...e di certo ben mi guardo dal rendere conto a chi ha usato per primo certi toni se mi sono limitata a rispondergli a tono.
In ogni caso il tuo ragionamento è assurdo dato che i consumi maggiori dipendono da ben altri fattori, quali la velocità, la quota di crociera, i venti a favore o meno, la lunghezza del tragitto...
Il peso di un singolo passeggero o anche di una decina influisce in maniera del tutto irrilevante sul consumo totale.
E comunque sono i bagagli che davvero fanno la differenza se proprio vogliamo essere pignoli..oppure ora arguirai che la tshirt di un obeso pesa più della tua? Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Viaggi e vacanze Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi