Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il falso scandalo delle dichiarazioni on line
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 30 Apr 2008 15:11    Oggetto: Il falso scandalo delle dichiarazioni on line Rispondi citando

Commenti all'articolo Il falso scandalo delle dichiarazioni on line
L'Agenzia delle Entrate pubblica le dichiarazioni dei redditi dei contribuenti sul proprio sito. Polemiche per la privacy.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 30 Apr 2008 15:46    Oggetto: Rispondi citando

Non è un falso scandalo! è un grosso aiuto agli estorsori e ai taglieggiatori!!
Top
guardianodelfaro
Dio minore
Dio minore


Registrato: 20/02/08 06:42
Messaggi: 987
Residenza: Milano, con vista sul mare

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 15:59    Oggetto: Rispondi citando

Qualcuno di voi è riuscito a entrare?
Io sto tentando da un po' e sono solo alla terza schermata....
Brick wall
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:01    Oggetto: Rispondi citando

Aspettate qualche ora... stanotte sarà sicuramente più accessibile.
Avete paura che vada offline?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10556
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:10    Oggetto: Rispondi citando

Ritengo sia stato bloccato il download, prima -lentissimo- ma funzionava, almeno fino alla pagina di download.

Peccato, potevo controllare se il mio commercialista mi faceva le dichiarazioni giuste Wink

Citazione:
ora i ladri non rischieranno più di rapinare la villa di qualche povero...

(letta in Internet...)

Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:12    Oggetto: Rispondi citando

Votate il sondaggio Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
alpiliguri
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 11/07/06 10:53
Messaggi: 33

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:14    Oggetto: Rispondi citando

{utente anonimo} ha scritto:
Non è un falso scandalo! è un grosso aiuto agli estorsori e ai taglieggiatori!!


Certo, da domani la mafia comincerà a taglieggiare i lavoratori dipendenti... ma per favore !
I criminali sanno benissimo dove andare, non vengono a guardare il tuo 740, molto meglio guardare come vivi.
Nel mio paese risulto tra i più ricchi, peccato che sia un impiegato con utilitaria che vive in un appartamento modesto.
Quelli col SUV e le ville curiosamente risultano tutti poveri...
E intanto con la scusa della privacy hanno già bloccato tutto.
Io ho scaricato due città, qualcuno mi spiega come creare uno spazio web anonimo così li pubblico perchè siano disponibili a tutti.
Chi ne ha altre faccia altrettanto !
Un saluto agli onesti, gli evasori si rodano pure....
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:22    Oggetto: Il Ggarante mi ha ascoltato Rispondi citando

Citazione:
stanotte sarà sicuramente più accessibile.


Il Garante ha parlato, i dati sono stati messi offline...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:34    Oggetto: Non diciamo stronzate, Tolli. Rispondi citando

Mi riferisco all'articolo "i redditi degli italiani Online per aclune ore"

Citazione:
Il reddito imponibile di per sé non appartiene ai dati sensibili che riguardano stato di salute, religione, idee politiche; inoltre già oggi la legge impone l'obbligo di comunicare e rendere pubblico il proprio reddito per deputati, senatori, consiglieri regionali, provinciali, comunali, di quartiere, amministratori di società pubbliche o partecipate dal pubblico.
Questo e' verissimo, vengono pero' riportati anche i dati personali, che, guarda un po', sono anche loro tutelati per legge.
Ed io non ho dato NESSUNA autorizzazione a pubblicarli su siti web a caso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
guardianodelfaro
Dio minore
Dio minore


Registrato: 20/02/08 06:42
Messaggi: 987
Residenza: Milano, con vista sul mare

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:35    Oggetto: Rispondi citando

Sarà arrivata una telefonata da qualcuno mooolto importante....
Top
Profilo Invia messaggio privato
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:37    Oggetto: e se tornassimo al "ricorso del terzo"?? Rispondi citando

Citazione:
...Lo scopo era quello di permettere ai cittadini di controllare direttamente il reddito dei propri pari e verificare la congruità del reddito dichiarato al fisco con un tenore di vita decisamente superiori e ingiustificati, così come il fatto che molti godevano, e godono, di case popolari o esenzioni ...
Questa pubblicazione on line di tutti i dati dei redditi dei contribuenti italiani, senza distinzioni di comuni e con grande facilità, è solo la trasposizione digitale e moderna sulla Rete di un principio di trasparenza già previsto e attuato.

Condivido in pieno, aggiungendo che la vecchia normativa tributaria (quella cioè del T.U. del '36, mi pare) prevedeva addirittura il c.d. ricorso del terzo cioè di colui o coloro che, pur essendo estranei al rapporto tributario, ritenessero che Tizio o Caio fossero stati messi a ruolo per le imposte dirette con un imponibile troppo basso rispetto al tenore di vita o altri dati oggettivi. Esisteva inoltre le famosa "imposta di famiglia", tributo comunale che colpiva non il reddito ma proprio il "tenore di vita".
Per altro, i ruoli delle varie imposte dopo essere stati resi esecutivi continuano ad essere pubblicati all'albo pretorio, anche se non sussiste più la possibilità di ricorrere se non avverso il proprio accertamento.

Tutte cose spazzate via dalla c.d. "riforma tributaria" per le imposte dirette nel '73 voluta dai bottegai commercialisti e azzeccagarbugli che ci ostiniamo a votare per rappresentarci (lo so, lo so, è solo un modo di dire... Twisted Evil )

Quanto alla violazione della privacy, mi pare esistesse una legge che permette di chiedere l'ammontare del reddito in presenza di contratto di affitto tra le parti; ma da sempre inutilizzata, non saprei se sia ancora in vigore o tacitamente abrogata da norme successive ed incompatibili.
Top
Profilo Invia messaggio privato
guardianodelfaro
Dio minore
Dio minore


Registrato: 20/02/08 06:42
Messaggi: 987
Residenza: Milano, con vista sul mare

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:42    Oggetto: Rispondi citando

Se fosse così, gli italiani si trasformerebbero in un popolo di delatori, dando una mano all'Erario ad individuare i presunti evasori fiscali
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:42    Oggetto: Rispondi citando

Un modo per far circolare dati senza possibilita' che vengano rimossi e' metterli sulle reti peer to peer.
Ah, ovviamente non sto invitando nessuno a farlo...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:43    Oggetto: Non sono d'accordo con l'autore dell'articolo Rispondi citando

Caro Pier Luigi Tolardo,
Dal punto di vista delle parole che hai scritto, non fa una grinza. PERFETTO. Hai dimostrato di come si può essere corretti, pur scrivendo baggianate. Nessuno potrà mai tacitarti. Nemmeno quando il criminale all'internet point sotto casa, ha verificato il tuo reddito, e deciso che tu hai troppi soldi, e ti vuole alleggerire, le tue parole saranno scolpite nella roccia come verità.
Uscirai a testa alta sapendo che quello che hai scritto è giusto. Ed è per questo che anche dopo il giorno che verrai alleggerito, la consapevolezza della tua verità, ti fara camminare a testa alta.
Top
guardianodelfaro
Dio minore
Dio minore


Registrato: 20/02/08 06:42
Messaggi: 987
Residenza: Milano, con vista sul mare

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 16:43    Oggetto: Rispondi citando

Beh, quando il sito è stato messo off-line, il primo pensiero di tutti sarà stato proprio quello.....
Top
Profilo Invia messaggio privato
Pier Luigi Tolardo
Semidio
Semidio


Registrato: 09/04/05 13:17
Messaggi: 312
Residenza: Novara

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 17:01    Oggetto: Ancora baggianate...... Rispondi citando

Innanzitutto il rischio che i dati sulle dichiarazioni dei redditi siano usati da malintenzionati è enfatizzato e strumentalizzato da chi ha paura della trasparenza.
Già, oggi, si può sapere il reddito dichiarato di un cittadino recandosi al Comune e lì non bisogna presentare alcun documento per farlo.
Crediamo forse che molta della microcriminalità di cui, oggi, la gente in Italia ha paura anche giustamente come i furti in appartamento, i borseggi, le rapine per strada e in banca, la clonazione dei bancomat, etc avvenga dopo che i delinquenti extracomunitari o no, si sono accertati del reddito delle vittime? Non avviene con selezioni molto empiriche e normali: una villa è bella e facilmente penetrabile, una signora è anziana e facilmente truffabile, un parcheggio è buo e facilmente luogo dove fare bei furti, senza che i delinquenti si chiedano se il reddito è alto o no, se la persona evade o meno.
La realtà che nel 2006 il centrodestra ci ha voluto far sapere volentieri a tutti le case di Prodi e quanto dichiarava in nome della trasparenza mentre oggi grida alla priovacy violata.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Pier Luigi Tolardo
Semidio
Semidio


Registrato: 09/04/05 13:17
Messaggi: 312
Residenza: Novara

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 17:11    Oggetto: Inoltre ...... Rispondi citando

Per esempio le molte donne truffate in Italia da quel famoso bugiardo che si spacciava per imprenditore milionario, le corteggiava e poi gli spillava tanti quattrini. Quante avrebbero potuto, se volevano, sincerarsi delle reali sostanze del loro spasimante consultando on line la dichiarazione dei redditi?
E quanti che rischiano tutti i loro risparmi per averli affidati ad impresari edili senza scrupoli che dichiarano il fallimento a casa non ultimata avrebbero potuto accertare che si trattava di finti nullatenenti con dichiarazioni da fame?
E poi non basta sapere i redditi di un deputato una volta eletto perchè non si possono conoscere quando si candida?
Infine, molti mafiosi che hanno un tenore di vita lussuoso e dichiarazioni da fame perchè non possono emergere alla luce con la pubblicità dei redditi?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 17:11    Oggetto: Consultabili Molti altri dati di tutti i cittadini Rispondi citando

Anche molti altri dati di tutti i cittadini sono liberamente consultabili

Ad es. nelle liste elettorali:
nome,
cognome,
data di nascita ("Ma la signora del 4° piano non aveva detto di avere 41 anni? Qui pare ne abbia 49!"),
stato civile (a cosa serve per le liste elettorali?!?),
indirizzo,
professione (a cosa serve per le liste elettorali?!?),
e forse anche altro.
Top
Profilo Invia messaggio privato
guardianodelfaro
Dio minore
Dio minore


Registrato: 20/02/08 06:42
Messaggi: 987
Residenza: Milano, con vista sul mare

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 17:12    Oggetto: Re: Ancora baggianate...... Rispondi citando

Pier Luigi Tolardo ha scritto:
Già, oggi, si può sapere il reddito dichiarato di un cittadino recandosi al Comune e lì non bisogna presentare alcun documento per farlo.

Credo che il Comune per ogni documento che rilascia si faccia pagare e richieda il motivo del rilascio
Inoltre un conto è un singolo nominativo, un altro è un intero database
Top
Profilo Invia messaggio privato
guardianodelfaro
Dio minore
Dio minore


Registrato: 20/02/08 06:42
Messaggi: 987
Residenza: Milano, con vista sul mare

MessaggioInviato: 30 Apr 2008 17:26    Oggetto: Re: Inoltre ...... Rispondi

Pier Luigi Tolardo ha scritto:
Quante avrebbero ppotuto, se volevano, sincerarsi delle reali sostanze del loro spasimante consultando on line la dichiarazione dei redditi?

E' sufficiente che questi spasimanti dichiarino alle loro amate che hanno dichiarato di meno x pagare neno tasse

Pier Luigi Tolardo ha scritto:
E quanti che rischiano tutti i loro risparmi per averli affidati ad impresari edili senza scrupoli che dichiarano il fallimento a casa non ultimata avrebbero potuto accertare che si trattava di finti nullatenenti con dichiarazioni da fame?

Queste imprese spesso nascono e muoiono dopo aver completato la costruzione (a volte anche prima), ma da un'analisi finanziaria risultano avere un capitale minimo e un'esposizione verso le banche, dati liberamente consultabili da chiunque chieda a pagamento una visura.

Pier Luigi Tolardo ha scritto:

Infine, molti mafiosi che hanno un tenore di vita lussuoso e dichiarazioni da fame perchè non possono emergere alla luce con la pubblicità ei redditi?

Il reddito dei mafiosi non deve interessare tanto i singoli cittadini ma chi deve indagare ed arrestare i mafiosi, visto che appartenere alla mafia in Italia è reato mentre essere imprenditori no, o sbaglio?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3 ... 9, 10, 11  Successivo
Pagina 1 di 11

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi