Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Gli appunti presi a lezione violano il copyright del profess
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
lordjackal
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 03/04/08 13:29
Messaggi: 2

MessaggioInviato: 07 Apr 2008 14:41    Oggetto: Appunti delle lezioni e copyright Rispondi citando

La mera diffusione di appunti presi a lezione, qualora tale diffusione non sia esplicitamente consentita dal docente, costituisce di per se una sorta di violazione della proprietà intellettuale, in quanto, anche se gli appunti vengono scritti ed elaborati dagli studenti, rappresentano un'opera derivata (i contenuti e la loro organizzazione sono frutto dell'opera intellettuale del docente) e quindi assoggettabili alle norme che regolamentano in diritto d'autore. In ogni modo, nessuno si sognerebbe di denunciare per furto, per plagio o per diffusione di materiale coperto da copyright uno studente che "passa" occasionalmente gli appunti al collega di corso che non ha seguito la lezione. La questione trattata nell'articolo rappresenta però una situazione completamente diversa, ovvero, mette in evidenza l'esistenza di una vera e propria organizzazione a scopo di lucro che vende materiale senza possedere la paternità dell'opera venduta (ne come autore, ne come editore). Tale situazione costituisce reato, a meno che, l'organizzazione non paghi i diritti sia al docente (in qualità di proprietario dell'opera intellettuale, cioè autore), sia allo studente (in qualità di "editore" del documento stesso).
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Apr 2008 15:01    Oggetto: ai miei tempi... e senza scomodare avvocati Rispondi citando

in realtà gli USA osannano il libero mercato, per poi attaccarlo quando non gli fa più comodo...
Mi sembra che i costosi avvocati siano in realtà quelli che più ci guadagnano da queste parapiglia....
se il prof non vuole che qualcuno lucri sugli appunti presi dai suoi studenti (perchè anche gli studenti devono sbattersi per mettere ordine agli appunti presi a lezione....) potrebbe semplicemente scrivere lui di suo pugno una raccolta delle proprie lezioni, consegnarla al centro copie della università e proporre un prezzo equo di vendita degli appunti rilegati
Questo segherebbe le gambe a questo mercato "illegale". Se il mercato illegale dovesse invece sopravvivere significa che gli studenti nei loro appunti sono stati in gradi di rielaborare e integrare le lezioni del prof meglio di come il prof stesso le esprima.....quindi vinca il migliore

Ai miei tempi la cosa esisteva, come ciclostili che erano le raccolte di appunti liberamente lasciate in custodia alla copisteria che le stampava e rilegava su richiesta al prezzo inferiore che non il costo delle fotocopie e relativa rilegatura....
La cosa dava molto fastidio ai prof più incapaci perchè metteva nero su bianco la ripetitivià del proprio operato e permetteva agli studenti di limitare al massimo le frequenze pur facendo ottima impressione agli esami e limitando lo sbattimento (studiando di fatto solo il minimo indispensabile)
Top
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 07 Apr 2008 19:30    Oggetto: Re: ai miei tempi... e senza scomodare avvocati Rispondi citando

{ice} ha scritto:
...
Ai miei tempi la cosa esisteva, come ciclostili che erano le raccolte di appunti liberamente lasciate in custodia alla copisteria che le stampava e rilegava su richiesta al prezzo inferiore che non il costo delle fotocopie e relativa rilegatura....
La cosa dava molto fastidio ai prof più incapaci perché metteva nero su bianco la ripetitività del proprio operato e permetteva agli studenti di limitare al massimo le frequenze pur facendo ottima impressione agli esami e limitando lo sbattimento (studiando di fatto solo il minimo indispensabile)

Beh, hai tralasciato la parte + importante e cioè che i prof hanno sempre lucrato sulla vendita dei propri testi; e se non li davi previamente in visione per essere datati e firmati autografamente, l'esame magari non lo passavi mai.
Non so se in USA la cosa sia granché diversa, ma a giudicare dalla premessa giurerei di no.
Quanto al passaggio degli appunti liberamente tratti dalle lezioni, è cosa che si è sempre fatta; gratis o dietro pecunia è questione solo dei rapporti tra studenti; internet non ha fatto altro che ingigantire il problema portandolo all'esasperazione.
Il copyright sulla scienza è una stortura de tutto simile a quella sulle opere d'arte; ve l'immaginate un Leonardo in******o nero perché gli apprendisti gli copiavano i quadri oppure un brevetto sull'esametro dattilico in poesia?
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1275

MessaggioInviato: 07 Apr 2008 23:41    Oggetto: Rispondi citando

Ma lui paga i diritti per i testi su cui ha studiato e su cui basa le proprie lezioni ?
Top
Profilo Invia messaggio privato
eratostene
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/02/06 12:38
Messaggi: 927
Residenza: colli fiorentini

MessaggioInviato: 08 Apr 2008 07:40    Oggetto: Rispondi citando

amldc ha scritto:
Ma lui paga i diritti per i testi su cui ha studiato e su cui basa le proprie lezioni ?


se i libri e gli articoli su cui studia sono rgolarmente comprati si... Very Happy Very Happy

Merlin ha scritto:
Il copyright sulla scienza è una stortura de tutto simile a quella sulle opere d'arte; ve l'immaginate un Leonardo in******o nero perché gli apprendisti gli copiavano i quadri oppure un brevetto sull'esametro dattilico in poesia?

La cosa peggiore è che molte ricerche, pubblicate anche on-line s pagamento, sono finanziate da soldi pubblici: io cittadino pago ma non posso vedere i risultati.

Comunque le copie degli appunti se circolano grauitamente e quindisono un "open source" va benissimo.
Se qualcuno le sfrutta come abbiamo letto qui sopra... beh, non cos' non va.
Negli anni 80 certe copisterie universitarie avevano persino i listini dei libri fotocopiati, palesemente illegale e anche in qualche biblioteca universitaria giravano testi fotocopiati (per fortuna non inventariati....)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
blutarsky
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 18/10/05 16:03
Messaggi: 103

MessaggioInviato: 08 Apr 2008 08:24    Oggetto: anche il professore lucra sul lavoro di altri Rispondi citando

bladerun ha scritto:
Chi prende appunti e li passa agli amici, magari in cambio di altri appunti, fa una cosa sacrosanta. Quello che disturba è un'organizzazione che lucra alle spalle del lavoro del professore.


Organizzazione o no, anche il professore lucra più o meno direttamente sul lavoro di altri, siano essi autori di altri libri, articolisti, ricercatori, relatori, ecc. ecc.

Qualunque sia la fonte da cui un insegnate attinge per le sue lezioni, si tratti di un libro regolarmente pagato, o di un parere di un collega, non ha alcun senso appellarsi al lucro di qualcun altro.

Tra l'altro, ogni allievo che partecipa ad un qualunque corso, e che prende di suo pugno gli appunti, può a sua volta dare ripetizioni o insegnare a chicchessia tutto ciò che ha appreso, senza alcun vincolo.

Dopo tutto si tratta di "suoi" appunti, cioè quello che un allievo riesce ad afferrare e a sintetizzare in poche note.

Differente sarebbe il caso di appunti o lucidi scritti dal docente stesso, magari mostrati durante la lezione ma mai pubblicamente distribuiti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1275

MessaggioInviato: 08 Apr 2008 09:34    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
se i libri e gli articoli su cui studia sono rgolarmente comprati si...

Ma allora anche gli studenti che hanno regolarmente pagato le tasse scolastiche hanno gia' pagato i diritti
Top
Profilo Invia messaggio privato
eratostene
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/02/06 12:38
Messaggi: 927
Residenza: colli fiorentini

MessaggioInviato: 08 Apr 2008 23:11    Oggetto: Rispondi citando

eh, già! un professore è pagato per insegnare. Very Happy Very Happy Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al_pacino
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 13/04/05 14:16
Messaggi: 1331
Residenza: Versilia

MessaggioInviato: 17 Apr 2008 18:33    Oggetto: Rispondi citando

cosa dire delle copisterie degli atenei italiani, che fanno la stessa cosa'!?!

secondo voi c'e una remunerazione in parte ai nostri professori?!? naa

Laughing ok, tutto il mondo è paese..

in linea di principio se io prendo appunti vuol dire che NON prendo tutto quello che dici, ma prendo solo alcune cose... le rielaboro per conto mio.

come fai a dire che quelle parole le hai pronunciate te? puo averle pronunciate un altro professore...

certo, l'effice del professore e del corso a cui si riferiscono gli appunti online nn lasciano dubbi.. ma basterebbe venderli senza questi per veder svanito tutto il polverone..
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
{Icardi}
Ospite





MessaggioInviato: 17 Feb 2019 20:50    Oggetto: Rispondi citando

In Italia la legge sul diritto d'autore tutela la lezione universitaria (opera originale); lo studente può prendere appunti (opera derivata) solo per usi privati e individuali, ma non può scambiare, vendere o pubblicare gli appunti senza l'autorizzazione del proprietario di essi (ovvero del docente senza il quale gli appunti non esisterebbero).
Top
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19194
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 20 Feb 2019 23:42    Oggetto: Rispondi

L'ho sempre detto io che in classe convenga maggiormente giocare a carte anziché prestare attenzione alla lavagna!!!
Laughing Laughing Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi