Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Tutti vogliono le nostre impronte
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 18 Mar 2008 00:24    Oggetto: Tutti vogliono le nostre impronte Rispondi citando

Commenti all'articolo Tutti vogliono le nostre impronte
Scotland Yard vuole schedare i bambini irrequieti, gli Usa tutti i passeggeri in volo. E anche per entrare a Disney World c'è un riconoscimento biometrico.


Uno dei lettori in funzione al Centro Epcot di Disney World
Top
wingwood
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 05/03/08 09:24
Messaggi: 1

MessaggioInviato: 18 Mar 2008 09:24    Oggetto: Imronte e foto Rispondi citando

Che dire, questo conferma le mie ragioni per non visitare mai gli USA malgrado qmi quella nazione e la sua storia. Purtroppo credo che la libertà di circolazione in quel paese sia destinata a subire ulteriori vincoli.
Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
vincen-zoo
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 02/06/07 18:53
Messaggi: 136

MessaggioInviato: 19 Mar 2008 07:45    Oggetto: Rispondi citando

mi sembra solo uno spreco di tempo e soldi.
una volta che raccolgono veramente tutte le impronte di chi entra e chi esce, cosa ottengono? un'enorme archivio che non useranno mai.

riguardo ai bambini sospetti.....beh siam messi male !
Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 19 Mar 2008 10:54    Oggetto: come la lista delle bollette .... + W Rispondi citando

vincen-zoo ha scritto:
mi sembra solo uno spreco di tempo e soldi.
(...)
un'enorme archivio che non useranno mai.


Ma se con la lista delle boleltte della corrente e del telefono (vabbè, ora c'è chi ha solo il cellulare e non ha neppure un'uetnza telefonica "fissa"), allacciamento all'acqua potabile e fognature -pagate al Comune!- , ecc.
(liste che se non erro ora sono state "informazizzate" roll: )

riescono ad accorgersi che c'è una casa abusiva!

(Non che una casa in costruzione magari per più di un anno passi inosservata, eh!)

Una volta raccolte le impronte, quando le useranno?


vincen-zoo ha scritto:
iguardo ai bambini sospetti.....beh siam messi male !
Già, un conto è raccogliere le impronte a tutti,
un conto è fare un archivio di persone sopette perchè ... perché irrequieti
("che mostrino comportamenti sospetti. Ovvero comportamenti che possano far pensare ai loro insegnati ed educatori che da grandi diventino dei criminali.")

Che è, torniamo ai tempi di Cesare Lombroso? (tornaimo ... m siamo sicuri che siano passati?)
Tra un po' si mtteranno amisurare forma e dimensione del cranio?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Proserpina
Moderatore Sessualità
Moderatore Sessualità


Registrato: 08/10/07 14:22
Messaggi: 4599
Residenza: Sono solo nella tua mente (by Odos)

MessaggioInviato: 19 Mar 2008 16:28    Oggetto: Rispondi citando

La cosa più triste è che spesso il bambino "iperattivo" cela in realtà un potenziale che non trova modo di esprimersi.

Ma la diversità, si sa, fa paura.

Schedare la diversità per poterla controllare: ottimo modo per garantire l'omologazione. Sad Sad Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Cybion
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 11/03/07 14:27
Messaggi: 1731
Residenza: vagabonda senza fissa dimora

MessaggioInviato: 19 Mar 2008 17:26    Oggetto: L'avvicinarsi del "Panopticon" Rispondi citando

In un altro thread si stava discutendo proprio del ruolo degli insegnanti, della loro "presenza" nell'educazione degli alunni, e dove questa rischia di diventare abuso.

Qui siamo decisamente oltre: in questa inquietante prospettiva, l'insegnante diventa controllore (e, in fondo, repressore a lungo termine).

Chemicalbit ha scritto:
Che è, torniamo ai tempi di Cesare Lombroso? (tornaimo ... m siamo sicuri che siano passati?)


Già, Chem.
Torniamo ai tempi di Cesare Lombroso e di Jeremy Bentham.
Tempi che forse non sono mai passati, come nel tuo più che giusto dubbio.

Tutto questo "progredire" verso forme di controllo sempre più invasive sembra avvicinarci al "folle progetto" elaborato da Bentham a fine Settecento: il Panopticon, un edificio (un carcere o un manicomio, comunque una struttura di costrizione) in cui l'unico "guardiano" presente avesse l'opportunità di vedere e controllare ogni attimo di vita dei "detenuti", i quali, "grazie" alla consapevolezza del controllo perenne, si sarebbero dovuti auto-disciplinare.

Più in generale, il Panopticon incarna la visione del rapporto tra individuo e società (da parte di quest'ultima, ovviamente).

L'illusione di un controllo sociale onnipresente sembra essere diventata la dominante di questo nostro tempo.

Paradossalmente, il Panopticon riusciva a rendere tutto visibile grazie anche a un gioco di luci.
Ma quelli che si profilano a un orizzonte sempre più vicino sembrano davvero tempi bui.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 20 Mar 2008 00:37    Oggetto: Rispondi

(la newsletter aveva come titolo proprio Panopticon)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi