Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Televisori widescreen a rischio
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Altra ferraglia stand-alone
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 22 Nov 2007 02:54    Oggetto: Televisori widescreen a rischio Rispondi citando

Commenti all'articolo Televisori widescreen a rischio
Secondo un'associazione dei consumatori, l'utilizzo della modalità di visualizzazione normale potrebbe causare un danno irrimediabile e non coperto da garanzia all'apparecchio TV al plasma e LCD.


Foto di Gino Santa Maria
Top
syaochan
Dio minore
Dio minore


Registrato: 15/02/06 09:38
Messaggi: 779

MessaggioInviato: 22 Nov 2007 09:13    Oggetto: Rispondi citando

Capisco i plasma, ma anche i LCD hanno problemi di image retention? Mi sembra impossibile Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12708
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 22 Nov 2007 09:31    Oggetto: Rispondi citando

Dal manuale Samsung citato nell'articolo:

"Su un Tv lcd, l'uso del formato 4:3 per un periodo prolungato può lasciare traccia dei bordi sulla parte sinistra, destra e centrale del video a causa delle differenti emissioni luminose dello schermo (...) Questo tipo di danni non è coperto da garanzia"
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10319
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 22 Nov 2007 10:04    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
...può lasciare traccia dei bordi sulla parte sinistra, destra e centrale del video...


bordi sulla parte CENTRALE del video? in che senso??? Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 22 Nov 2007 12:18    Oggetto: - Rispondi citando

Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
Top
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 22 Nov 2007 14:03    Oggetto: Rispondi citando

SverX ha scritto:
Citazione:
...può lasciare traccia dei bordi sulla parte sinistra, destra e centrale del video...


bordi sulla parte CENTRALE del video? in che senso??? Shocked

Non m'intendo di TV, ma potrebbe essere una diversa reattività dei pixel che sono andati regolarmente nella palestra del 4:3 mentre i loro vicini mettevano su la pancetta restando a dormire sonni tranquilli? Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 22 Nov 2007 15:32    Oggetto: Rispondi citando

si, ma c'è qualcuno che imposta realmente i 4:3 su una tv lcd 16:9 ?
A meno di schermi veramente grandi perde anche un bel po' di dimensioni di schermo utilizzato.

Io personalmente apprezzo quei modelli che permettono di "spostare" l'immagine in senso verticale di un tot in modo che vedendo la tv a pieno schermo si possa rinunciare a una porzione meno importante a vantaggio di una più utile in quel momento (che so, scritte in sovraimpressione)
Top
Profilo Invia messaggio privato
{MarioMiX}
Ospite





MessaggioInviato: 22 Nov 2007 17:38    Oggetto: Rispondi citando

La stessa cosa c'è scritta anche sul manuale della mia TV Samsung CRT...
Top
Ramon
Semidio
Semidio


Registrato: 07/07/06 00:50
Messaggi: 330

MessaggioInviato: 23 Nov 2007 00:37    Oggetto: Vale anche per i PHILIPS! Rispondi citando

Anche sul manuale del mio LCD 16:9 PHILIPS c'è scritto che un uso prolungato del formato 4:3 puo provocare un effetto "persistenza" sulle bande nere laterali; stesso discorso anche per le immagini fisse sullo schermo (addirittura si cita come esempio il logo delle varie emittenti TV)!

L'aspetto ridicolo è che il manuale stesso afferma che il problema è dovuto al fatto che: "le immagini fisse provocano un invecchiamento precoce dei fosfori"
Shocked Shocked Shocked Shocked

Fosfori??????

In effetti il problema è molto serio per i monitor tradizionali CRT dove l'immagine viene creata da un raggio elettronico che colpisce i fosfori depositati sulla parte interna del vetro; il fosforo, infatti, presenta la caratteristica di emettere luce quando viene colpito da una sorgente di energia.
Molti anni fa mi è capitato di vedere un vecchio monitor in un ufficio pubblico dove veniva usato ancora un programma gestionale per la modalità testo del DOS; quando il PC era acceso, per tutto l'orario di lavoro l'immagine di quel programma (una sorta di tabella) restava fissa sullo schermo.
Una volta che il monitor veniva spento, era possibile vedere i fosfori bruciati in corrispondenza dei punti dove era presente l'immagine fissa di quella tabella!

Non capisco però quale possa essere il problema per gli schermi LCD, dove i pixel sono rappresentati da piccole celle di cristalli liquidi; se la cella viene polarizzata, la luce (retroilluminazione) passa, mentre in caso contrario, la luce non passa.
Che la luce passi o no, al cristallo liquido non gliene può fregare di meno; o mi sbaglio?
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefdragon
Eroe
Eroe


Registrato: 18/02/06 13:25
Messaggi: 43
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: 23 Nov 2007 13:06    Oggetto: Rispondi citando

C'è una cosa che proprio di base non capisco....
Sono ormai anni che i televisori 16:9 hanno invaso il mercato, io entro spesso nelle abitazioni (non sono nella criminalità organizzata, questione di assistenze!) e mi capita sempre meno spesso di vedere televisori 4:3 in salotto, forse sono ancora un po' diffusi nelle camere da letto o piccoli locali.
Basta entrare in un qualsiasi centro commerciale o gruppo specializzato, reparto televisori, e contare quanti sono i modelli Wide e quanti quelli standard.
Ma allo stato delle cose quante sono effettivamente le possibilità di usufruire di una trasmissione in formato WideScreen? Fortunatamente buona parte dei film in dvd lo permette, ma per le trasmissioni televisive guai a parlarne.
Non guardo molto la tv, diciamo, 4-5 ore la settimana. Ma sono ormai abituato a vedere Gerry Scotti con la faccia simile ad un Hamburgher, e facendo la "panoramica" sulla velina, tendo a pensare che sia seriamente una buona forchetta... Razz

Insomma... a sto punto, questo 16:9, non lo potevano tenere come caratteristica su televisori di Élite, e proseguire su 4:3?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 23 Nov 2007 18:59    Oggetto: Rispondi citando

stefdragon ha scritto:
Insomma... a sto punto, questo 16:9, non lo potevano tenere come caratteristica su televisori di Élite, e proseguire su 4:3?

Non sopporto i 16:9 proprio per questo.
Perché devo vedere le immagini deformate oppure tagliate sopra e sotto?
Se metto lo schermo a 4:3, oltre a danneggliarlo (come pare ovvio che debba essere Rolling Eyes ), viene fuori che ho pagato 900 ? (di media) per avere 20 cm di schermo inutilizzato.
Fatemelo pagare meno, toglietemi quei 20 cm inutili e se voglio vedermi un film in 16:9 (cioè una volta ogni cento) adatto lo schermo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 23 Nov 2007 20:31    Oggetto: Rispondi citando

E' pazzesco, eppure in ogni casa io vedo al 95% la gente guardare immagini deformate, tutti contenti di 'riempire lo schermo' del tivù sedicinoni.

Se regolo lo schermo per la corretta riproduzione delle immagini, guadagnandone anche parecchio in qualità, di costoro il 75% in primo luogo mi chiedono che pulsante ho premuto perchè non ne conoscono l'esistenza, e poi non ne vogliono sapere, mi dicono che "è brutto", preferiscono l'immagine deformata.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Francesco Ferraro}
Ospite





MessaggioInviato: 23 Nov 2007 20:37    Oggetto: Quali formati in ingresso allora?? Rispondi citando

La domanda mi viene spontanea visto che:
1- il segnale tv PAL ha una risoluzione bassa (meno di 640x480 mi pare) e nativa 4:3 quindi nn va bene
2- il segnale dalla presa scart è anche basso come risoluzione
3- il segnale da ingresso Component dicono che faccia lavorare lo schermo in maniera analogica ma cmq alla max risoluzione supportata dallo schermo stesso

Quindi a parte il Component (che non tutti hanno ..il cavo costa e solo alcuni lettori dvd hanno tale uscita) chi usa i primi 2 ingressi è vittima del danno ...siamo completamente fregati!!
A parte i pochissimi fortunati che hanno sky hd o lettore Blu-Ray o Hd-Dvd ( è già uscito??!!) e un lcd/plasma con ingresso HDMI e schermo HD-Ready ( o Full-Hd) ne sono immuni.
Complimenti
Top
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 24 Nov 2007 08:11    Oggetto: Re: Quali formati in ingresso allora?? Rispondi citando

{Francesco Ferraro} ha scritto:
La domanda mi viene spontanea visto che:
1- il segnale tv PAL ha una risoluzione bassa (meno di 640x480 mi pare) e nativa 4:3 quindi nn va bene
2- il segnale dalla presa scart è anche basso come risoluzione
3- il segnale da ingresso Component dicono che faccia lavorare lo schermo in maniera analogica ma cmq alla max risoluzione supportata dallo schermo stesso

Quindi a parte il Component (che non tutti hanno ..il cavo costa e solo alcuni lettori dvd hanno tale uscita) chi usa i primi 2 ingressi è vittima del danno ...siamo completamente fregati!!
A parte i pochissimi fortunati che hanno sky hd o lettore Blu-Ray o Hd-Dvd ( è già uscito??!!) e un lcd/plasma con ingresso HDMI e schermo HD-Ready ( o Full-Hd) ne sono immuni.
Complimenti



1) Il segnale Pal risultante dalla ricezione di una trasmissione tv analogica è analogico ed è formato (semplifico la descrizione) da 625 righe orizzontali. Ognuna delle righe contiene una fettina orizzontale dell'immagine, e in quella fettina la porzione d'immagine è rappresentata nelle sue variazioni di luminosità e colore mediante la variazione di grandezze elettriche analogiche.

La riga analogica riprodotta dall'apparecchio ricevente non è divisa in pixel, pertanto parlare di risoluzione è arduo e soggettivo. Le sfumature di luminosità e colore ivi contenute teoricamente sono infinite; la riga riproduce le variazioni analogiche del segnale uscente dalla telecamera di trasmissione.

Ovviamente la banda a disposizione nel canale trasmissivo (ovvero quanti MHz è largo il canale Tv che porta la modulazione video) e la qualità dell'elettronica e della meccanica delle apparecchiature trasmittenti e riceventi (telecamere, ponti radio e trasmettitori, antenne ecc.) e del display del ricevitore (tubo catodico) determinano e limitano le caratteristiche della riga e del suo aspetto.

La televisione questa è, e andrebbe benissimo per quello che è se ne si fruisse con impianti e apparecchi di qualità adeguata e non la si volesse travestire da cinema.

Le tecnologie digitali oggi applicate alla televisione servono per approssimare le immagini alla qualità che sarebbe ottenibile con una buona filiera analogica dei segnali.
Servono soprattutto a ridurre i costi del'elettronica di consumo, ad aumentare molto il numero di canali a parità di banda, a eliminare i disturbi apparenti a schermo standardizzando l'immagine a un livello (non sempre) accettabile di risoluzione e numero di grigi/colori, a eliminare i rumori di fondo audio (ma anche un sacco d'informazioni, proprio come nell'Mp3), e a un'infinità di buone cose che conosciamo; ma la qualità dell'immagine televisiva originale ne risente sempre.

2) Il segnale della presa scart è analogico, sia che usi il videocomposito sia che usi l'RGB. Si tratta sempre di descrizioni analogiche delle righe. Anche sulla presa 'super vhs' i segnali sono analogici, ma essendo divisi tra segnale di luminosità e segnale di colore (a differenza che nel videocomposito, in cui sono combinati) si trasportano con minor degradazione da un apparecchio all'altro, tutto qui.

3) Il segnale chiamato component a quanto ne so non è altro che l'RGB, ovvero un segnale analogico che invece di essere combinato su un solo filo come nel videocomposito descrive su tre fili diversi le variazioni di luminosità dei tre diversi colori primari (Red-Green-Blue).

Per rispondere alla tua domanda, Francesco, su "Quali segnali in ingresso?" direi che dobbiamo tener presente che dovremmo adeguare il televisore ai segnali in ingresso disponibili, e non tentare vanamente di fare il contrario! Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19234
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 24 Nov 2007 17:17    Oggetto: Rispondi citando

Benny ha scritto:
Non sopporto i 16:9 proprio per questo.
Perché devo vedere le immagini deformate oppure tagliate sopra e sotto?
Se metto lo schermo a 4:3, oltre a danneggliarlo (come pare ovvio che debba essere Rolling Eyes ), viene fuori che ho pagato 900 ? (di media) per avere 20 cm di schermo inutilizzato.
Fatemelo pagare meno, toglietemi quei 20 cm inutili e se voglio vedermi un film in 16:9 (cioè una volta ogni cento) adatto lo schermo.

appunto !!!
anche a me il 16:9 fa schifo.
per adesso ho solo tv vecchie, in 4:3, ma se poi non ne producono più come faccio?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
{MaXXX}
Ospite





MessaggioInviato: 24 Nov 2007 20:57    Oggetto: Rispondi citando

Concordo con Emmett:
Citazione:
Per rispondere alla tua domanda, Francesco, su "Quali segnali in ingresso?" direi che dobbiamo tener presente che dovremmo adeguare il televisore ai segnali in ingresso disponibili, e non tentare vanamente di fare il contrario! Smile

Cmq se non sbaglio i moderni crt dovrebbero funzionare senza problemi anche senza salvaschermo e non dovrebbero più danneggiarsi anche se si visualizza un immagine fissa... o sbaglio?

Per rispondere a Ramon, cito:
Citazione:
...Non capisco però quale possa essere il problema per gli schermi LCD, dove i pixel sono rappresentati da piccole celle di cristalli liquidi; se la cella viene polarizzata, la luce (retroilluminazione) passa, mentre in caso contrario, la luce non passa.
Che la luce passi o no, al cristallo liquido non gliene può fregare di meno; o mi sbaglio?...


Il problema negli lcd e plasma è che a forza di visualizzare le stesse immagini o ad usare una porzione di schermo e basta il pannello col tempo non riesce più a tornare perfettamente nello stato di "reset" detto in maniera spicciola, scusa non sono un tecnico, ecco perchè succede anche negli lcd e plasma.
Top
Molok
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 19/04/05 01:21
Messaggi: 134
Residenza: Lodi

MessaggioInviato: 26 Nov 2007 01:32    Oggetto: ... ma le cose si stanno muovendo Rispondi citando

Riguardo ai programmi in 16:9, per quanto ne so, sono sempre di più i programmi che trasmettono due fette di immagine (fascia alta e fascia bassa) inutili (per modo di dire, cioè in più oltre alla trasmissione prevista), questo proprio per permettere ai possessori di monitor 16:9 di ingrandire l'immagine fino a vedere la fascia orizzontale centrale senza perdere nulla.

Per intenderci: le scritte in sovraimpressione, i simboli dei canali, i punteggi delle competizioni sportive... non stanno più contro gli estemi verticali del monitor (x chi guarda in 4:3).

Questo ovviamente non vale per le reti pubbliche... ma siamo pur sempre in Italia...


Riguardo alla tecnologia propria degli schermi, sia con LCD che con CRT, il problema è genericamente quello dell'immagine permanente: i fosfori sollecitati troppo a lungo perdono la loro capacità di emettere luce (penso che nonostante il "sottovuoto" alla lunga si ossidino) mentre i cristalli liquidi, se polarizzati a lungo per fare il "nero" delle fasce vuote, perdono la capacità di cambiare posizione (si addensano?) ... ma quanto tempo ci vuole perchè avvenga?
Un monitor a fosfori verdi che lavora da 20 anni sempre con la stessa immagine posso capirlo, ma quanti hanno mai avuto una televisione con un problema del genere?
Pensate che un LCD possa durare così a lungo?
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Emmett Brown
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/09/05 00:41
Messaggi: 1295

MessaggioInviato: 26 Nov 2007 08:26    Oggetto: Re: ... ma le cose si stanno muovendo Rispondi citando

Molok ha scritto:
Riguardo ai programmi in 16:9, per quanto ne so, sono sempre di più i programmi che trasmettono due fette di immagine (fascia alta e fascia bassa) inutili (per modo di dire, cioè in più oltre alla trasmissione prevista), questo proprio per permettere ai possessori di monitor 16:9 di ingrandire l'immagine fino a vedere la fascia orizzontale centrale senza perdere nulla.


Se ho capito bene cosa intendi, purtroppo non è vero Sad ... Le due fette d'immagine nere in alto e in basso nelle trasmissioni in 4/3 sono composte da varie decine di righe orizzontali, ovvero non sono "in più" rispetto alle immagini ma ne fanno parte a tutti gli effetti; per cui l'immagine significativa, compresa tra le fasce nere alta e bassa, non risulta più composta da 625 righe ma da molte meno!

Questo espediente serve a rappresentare sugli schermi 4/3 l'intero fotogramma del film in 16/9 con il corretto rapporto base/altezza anzichè ometterne le parti laterali destra e sinistra, ma va da sè che il possessore del televisore 16/9, ingrandendo l'immagine, la osserverà sì con la giusta geometria (niente faccioni larghi) ma con una risoluzione pessima a causa del ridotto numero di righe orizzontali riprodotte.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 26 Nov 2007 10:54    Oggetto: come funziona: limiti e possiblita Rispondi citando

i lettori dvd, i set-top box satellite digitale terreste e tutti i mediacenter decenti hanno la possibilita di impostare il formato televisore come 16:9
in tal caso il segnale in uscita dal dispositivo ha un formato 16:9 compresso in 4:3 in modo tale che la funzione WIDE del tv riporti le dimensioni allo stato normale
allo stesso tempo il formato mantiene il massimo della risoluzione possibile (potremmo chiamarlo wide PAL)
Questo nuovo formato non e' compativile con le trasmissioni tv analogiche
piuttosto sarebbe da segnalare come la stragrande maggioranza dei tv 16:9 non gesitsca bene il passaggio da immagini 4:3 a immagini 4:3 con bande nere
Il risultato: nei centri commerciali come nelle case molti si guardano un programma con viedeo deformato e PURE CON LE BANDE NERE sopra e SOTTO!!!!

Samsung e' unadelle marche che gestistono peggio questo
Forse si aspettta che le emirttenti tv madano un segnale di formato cinema per riconoscere il formato
piu intelligente l'apporccio di Panasonic:
si limita a tagliare le bade nere dopo che queste sono presenti nelle stesse porzioni dello schermo per alcuni secondi
Funziona bene anche con i finti programmi 16:9 (es quelliu ceh il calcio ha il video in 16:9 , ma sua le bande nere per i risultati delle partite e altre comunicazioni)
Top
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10319
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 26 Nov 2007 17:54    Oggetto: Rispondi

boh... forse non ho capito bene il discorso però mi sono abituato ormai anni fa (forse più di 10, non ricordo bene) al televisore 16:9 e non tornerei indietro...

i DVD me li godo perchè sul lettore DVD ho messo le impostazioni corrette per un televisore con formato 16:9.

i programmi della TV li vedo 'espansi', ovvero in piena larghezza (però con distorsione non proporzionale, infatti più 'qualcosa' si avvicina ai bordi destro e sinistro e più si allarga) ma non mi dà fastidio... in compenso se la trasmissione mette i 'bordi neri' sopra e sotto posso utilizzare meglio l'altezza dello schermo e ridurre la distorsione...

ovvio che se mi dite che la qualità dell'immagine delle trasmissioni televisive è un po' così così mi trovate d'accordo Wink Per non parlare poi dei programmi! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Altra ferraglia stand-alone Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi