Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il Pandoro come crimine contro l'Umanita.
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La cucina dell'Olimpo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19288
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 08:15    Oggetto: Il Pandoro come crimine contro l'Umanita. Rispondi citando

Proviene da qua-gateo
il pandoro però è fantastico... che vi ha fatto di male il pandoro?
meno male che lo hanno inventato, altrimenti con tutte quelle schifide uvette e quei sassosi canditi io sotto natale non mangerei un bel niente.
vuoi mettere una bella fetta a stella di pandoro ricoperta di crema al mascarpone con quel pane azzimo pieno di sassi colorati???
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 09:34    Oggetto: Rispondi citando

Il Pandoro non gli pace perché è buono ed è ben noto che loro sono cattivi! Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 11:18    Oggetto: Rispondi citando

Il pandoro sta ai sassi colorati come il BigMac sta ai tortellini fatti in casa.

Non esiste nessuna "siora Teresa" che sappia fare il pandoro (per fortuna): solo grandi fabbriche che da ottobre a dicembre ammorbano l'aria già irrespirabile di questo capolavoro di città.

Nota a margine: a chi non piacciono i canditi, che gli si blocchi l'aria condizionata della punto! Per colpa loro, e degli schifiltosi che non sopportano l'uvetta, le tavole natalizie hanno solo il democratico pandoro, niente cose strane, solo burro rancido e uova marce.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 11:37    Oggetto: Rispondi citando

ROTFL Che dicevo? sono cattivi! Evvai!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19288
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 11:58    Oggetto: Rispondi citando

liver ha scritto:
Nota a margine: a chi non piacciono i canditi, che gli si blocchi l'aria condizionata della punto!

ROTFL ROTFL ROTFL

liver ha scritto:
Per colpa loro, e degli schifiltosi che non sopportano l'uvetta, le tavole natalizie hanno solo il democratico pandoro, niente cose strane, solo burro rancido e uova marce.

e te mangiati il tuo bel panettone pieno di uvetta e canditi schifidi, che io mi accontento democraticamente dei miei pandorini !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 17:28    Oggetto: Rispondi citando

Ricordo ancora la prima volta che ho assaggiato il pandoro: sembrava una grande novita', basta con l'obsoleto panettone , c'e' un nuovo dolce fichissimo!
E dopo il primo morso: "ma questo sa di Buondi' Motta!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 18:47    Oggetto: Rispondi citando

...Non è che nella confusione ti sei morso una mano? Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19288
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 19:55    Oggetto: Rispondi citando

a parte il fatto che pandoro e panettone senza due etti almeno di crema al mascarpone impreziosita dal brandy non servono a niente... io per diciott'anni ho mangiato il panettone perchè non sapevo dell'esistenza del pandoro: 40 minuti a fetta, giusto il tempo di scucchiaiare via uvetta e canditi.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 11:02    Oggetto: Rispondi citando

madvero ha scritto:
a parte il fatto che pandoro e panettone senza due etti almeno di crema al mascarpone impreziosita dal brandy non servono a niente... io per diciott'anni ho mangiato il panettone perchè non sapevo dell'esistenza del pandoro: 40 minuti a fetta, giusto il tempo di scucchiaiare via uvetta e canditi.

Shocked...Diciotto anni? Ma dove hai vissuto? A Guantanamo?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19288
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 11:45    Oggetto: Rispondi citando

Silent Runner ha scritto:
Shocked...Diciotto anni? Ma dove hai vissuto? A Guantanamo?

con mamma e papà (verso i 19 ho levato le tende): loro compravano solo il panettone e io non ho mai fatto caso all'esistenza del pandoro.
non che abbia mai guardato un gran chè la pubblicità, in effetti...
vabbè, non ero una bambina sveglia, ok, lo ammetto.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 12:23    Oggetto: Rispondi citando

Mo' no, mo' daaai! Very Happy
Era per dire...mi stupisce, tutti i bambini conoscono le meraviglie dei dolciumi e l'inferno della loro centellinazione. Ora che sono adulto e posso accedere ad ogni possibile orgia di dolci non me ne frega più niente! Non che non mi piacciano o sia diventato casto ma è proprio perché non è più una cosa alla quale non posso accedere senza vincoli. Tolto il piacere che non deve essere compulsivo, tutto il resto diventa una scelta.
Tu però non potevi scegliere e questo mi dispiace. Un bambino deve poter scegliere.

p.s.
A me piacciono entrambi, panettone e pandoro però preferisco le ricette classiche, canditi, uvetta nel panettone e megaburro nel Pandoro! E poi adoro la colomba pasquale con la glassatura di zucchero e le mandorle, il tiramisù invece mi resta sullo stomaco dopo la prima cucchiaiata. Ovviamente i dolci di produzione industriale sono comodi perché non li devi preparare e hanno sempre l'aspetto ed il sapore "giusto". ma a me piace farmeli da soli i dolci, quando è possibile.
Certo c'è da dire che il gusto è talmente personale (come la visione dei colori) che le discussioni potrebbero andare avanti all'infinito.

E poi dobbiamo tenere conto delel variazioni di gusto che mutano insieme alle civiltà. Abitando a Firenze (la mia bella città di mmerda), un giorno ho assaggiato un dolce molto particolare, basato sulla ricetta originale, spezie rarissime comprese, risalente al tempo dei Medici (la ricetta, non il dolce! Ovviamente!). Beh, non è stato molto facile apprezzarlo: tutta la gamma e la successione dei sapori, dei retrogusti e degli aromi seguiva una logica a me sconosciuta: le prevalenze, le ovvietà necessarie, le sfumature sottili, il "ciò che ci dobbiamo aspettare in un siffatto dolce" non ha trovato in me corrispondenze e in sintesi non l'ho capito così come non sarei in grado di comprendere un messaggio di saluto in aramaico antico. Sempre un saluto è ma io non ho le coordinate per decifrarlo e il messaggio va perduto.

Dunque, ciascuno si tenga il proprio parere e ciascuno si gusti ciò che più gli piace!

Cazzo mi è venuta fame! Think
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19288
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 12:56    Oggetto: Rispondi citando

Silent Runner ha scritto:
Era per dire...mi stupisce, tutti i bambini conoscono le meraviglie dei dolciumi e l'inferno della loro centellinazione.

io da piccola (leggi fino ai 15/16) i dolci non li volevo vedere neanche in foto. per farmi assaggiare un bignè o una fetta di torta i parenti mi dovevano pagare (sul serio: 5.000 lire al pezzo).
meno male che crescendo si cambia!!!
Silent Runner ha scritto:
Cazzo mi è venuta fame! Think

io ho appena mangiato una fetta di torta più grossa del mio braccio !!!



sì sì, leggo solo la prima frase e l'ultima e salto tutto ciò che c'è in mezzo. Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 13:16    Oggetto: Rispondi citando

Io invece leggo anche in mezzo, e' questo che frega Silent:
Silent Runner ha scritto:
E poi dobbiamo tenere conto delel variazioni di gusto che mutano insieme alle civiltà. Abitando a Firenze (la mia bella città di mmerda), un giorno ho assaggiato un dolce molto particolare, basato sulla ricetta originale, spezie rarissime comprese, risalente al tempo dei Medici (la ricetta, non il dolce! Ovviamente!). Beh, non è stato molto facile apprezzarlo: tutta la gamma e la successione dei sapori, dei retrogusti e degli aromi seguiva una logica a me sconosciuta: le prevalenze, le ovvietà necessarie, le sfumature sottili, il "ciò che ci dobbiamo aspettare in un siffatto dolce" non ha trovato in me corrispondenze e in sintesi non l'ho capito così come non sarei in grado di comprendere un messaggio di saluto in aramaico antico. Sempre un saluto è ma io non ho le coordinate per decifrarlo e il messaggio va perduto.
12 righe di balle che possiamo riassumere in "c'e' questo dolce di cui non mi ricordo il nome... Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 14:16    Oggetto: Rispondi citando

Sbagliato: a me non me frega niente! 8)
Una domanda: hai contato le righe o le balle? Gateo, se vuoi insistere sul patetico fai pure ma quel dolce non aveva nome e non te ne darò nemmeno una fetta!
Tiè! Evvai!

Certo che a gettare perle ai porci c'è rischio che a guastarsi siano i porci. Umpf
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 17:06    Oggetto: Rispondi citando

Attaccarti alle righe che mi presenta in anteprima non ti servira' a ricordarti il nome del dolce.
Ti ci vedo in pasticceria a Firenze a chiedere quel dolce li', ti rifilano il solito bigne' e via andare!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 17:32    Oggetto: Rispondi citando

Gateo ha scritto:
Attaccarti alle righe che mi presenta in anteprima non ti servira' a ricordarti il nome del dolce.
Ti ci vedo in pasticceria a Firenze a chiedere quel dolce li', ti rifilano il solito bigne' e via andare!

Oh, ma allora sei proprio uggioso come una zanzara leopardata! Peggio di una Drag Queen con le emorroidi! Allora insisti! Allora vuoi la pace! Twisted Evil
Il dolce in questione non si trova in pasticceria: non lo troverai mai da nessuna parte, così come non puoi trovare un quadro del Botticelli in farmacia. Quando ho mangiato quel dolce tu non eri ancora nato: lo ha fatto in esclusiva uno studioso di cucina medioevale per una cena fra amici.
Ma devo proprio spiegarti tutto?
Puoi rodere fin che ti pare ma non te ne darò nemmeno una fettina piccina così! L'ho mangiato tutto io, insieme al nome che non ha.

p.s.
Comunque, se hai problemi di Ego fatti un krapfen: è il cibo più adatto alla tua cultura culinaria. Smack
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 05 Giu 2007 20:42    Oggetto: Rispondi citando

Ma il panforte di dove è? Anche quello è bello speziato...
Top
Profilo Invia messaggio privato
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 06 Giu 2007 07:12    Oggetto: Rispondi citando

Credo sia di Siena.

Come vedete, è una tradizione millenaria. La cosa eccezionale che hanno fatto i veronesi è stato spacciare un prodotto industriale (che per ricetta, impasti e temperature può essere fatto solo in fabbrica) per una tradizione antica casalinga.

Come se Brunico fosse chiamata "la città del giunto omocinetico" o Jesi "la città della centrifuga ad asse orizzontale". Incupito
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 06 Giu 2007 08:30    Oggetto: Rispondi citando

Sì, ha origini abbastanza antiche e dovrebbe essere nato in quel del senese. Il fatto che la cucina medievale fosse ricchissima di spezie è fatto noto. La causa non era solo un vezzo dei ricchi (le spezie erano costosissime) ma il fatto che la conservazione dei cibi era assai difficoltosa, la fortissima speziatura consentiva di coprire il sapore e l'odore della decomposizione dei cibi stessi. Il fatto che gli speziali fossero una potente casta può aver in qualche modo rafforzato l'effetto di tale uso ma non certamente averlo provocato.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
noa
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 08/11/06 01:14
Messaggi: 169
Residenza: onlineofcourse

MessaggioInviato: 21 Lug 2007 22:27    Oggetto: Rispondi

liver, perché dici che il pandoro non si può fare in casa?
io nn l'ho mai fatto (troppo lavoro, troppo tempo...), ma mia sorella sì Smile

cmq io voto per il panettone.
quando ero piccola lo sbucciavo: tiravo via la parte esterna della fetta e la stendevo sul tavolo, poi mi mangiavo l'interno mettendo religiosamente da parte uvette e canditi, infine depositavo con cura tutto il "raccolto" sulla buccia tenuta da parte arrotolandola a mo' di strudel e... gnam!
il boccone più buono era per ultimo Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La cucina dell'Olimpo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi