Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
L'incubo di ogni programmatore
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Programmazione
Precedente :: Successivo  

Qual è la cosa peggiore per un programmatore? (possono rispondere anche i non programmatori!)
Bachi
1%
 1%  [ 1 ]
Modifica delle specifiche
15%
 15%  [ 11 ]
I clienti
27%
 27%  [ 19 ]
Debuggare
5%
 5%  [ 4 ]
Scrivere documentazione
7%
 7%  [ 5 ]
Riunioni
0%
 0%  [ 0 ]
Codice scritto da altri
33%
 33%  [ 23 ]
Testare
5%
 5%  [ 4 ]
Altro (specificare)
2%
 2%  [ 2 ]
Voti Totali : 69

Autore Messaggio
guia
Eroe
Eroe


Registrato: 21/04/05 18:16
Messaggi: 63

MessaggioInviato: 03 Nov 2006 15:14    Oggetto: Rispondi citando

Ho votato per il codice scritto da altri, anche se quasi di pari passo ci metto la documentazione ed in alcuni casi le specifiche.
Per le specifiche ormai da tempo mi sono organizzata in maniera tale da poterle "prevedere" quindi quelle problematiche sono quelle che stravolgono l'intero progetto o addirittura che ne fanno uscire un progetto totalmente nuovo Twisted Evil (sucesso, successo)
Invece prevale il codice scritto da altri dato il mio "scontro" col dover affiancare una nuova maxi procedura ad un progetto scritto da un collega: per quanto commentato, il suo codice mi e' rimasto talmente indigeribile che ho riscritto anche tutta la sua parte, ho trasferito i dati gia' esistenti (gia' perche' il programma era gia' in funzione sigh!) ed ho fatto prima che a capire come avrei dovuto agganciarmi; cosi pure la correzione di codice scritto da latri, incapaci di modificare le parti mal comprese od errate.
Per quanto riguarda la figura del project manager, beh ho esperienze abbastanza "sconsolanti" il nostrlo badava piu' ad agganciare il cliente, accettando tempi di sviluppo troppo stretti, specifiche al di fuori del bene e del male (un programma per analizzare un andamento dove ho dovuto eliminare anche dalla sola presenza in menu tutta la parte che effettuava le statistiche!!! e lasciare solo l'acquisizione dei dati, le statistiche le avrebbero fatte a mano! Ormai lo avevo consegnato al project per le verifiche e lui lo aveva consegnato al cliente, altrimenti non glielo avrei mai dato, mi vergogno ancora di non essere riuscita a bloccare quel programma Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
yayo75
Eroe
Eroe


Registrato: 07/08/06 21:53
Messaggi: 54

MessaggioInviato: 03 Nov 2006 19:27    Oggetto: Rispondi citando

meh.. dunque, diciamo ke io non mi reputo un programmatore (nel senso professionale del termine: sviluppo cose per uso personale e basta, come del resto un sacco di altre persone..).
In ogni caso ho già rilasciato un paio di codici sotto licenza GPL, e vedo che c'è sempre qualcuno che li scarica, per cui penso di poter dire anch'io la mia a riguardo... : P

Io dico sempre che programmare non è difficile: è programmare "bene" (=> scrivere un buon codice) che può essere veramente impegnativo! : P
Fare un buon codice implica il dover considerare più o meno tutte le cose messe in lista nel sondaggio.. : /
E l'esperienza è importante. Più sono i problemi che ti è capitato di risolvere, più sei preparato! E il risultato è che fin dall'inizio puoi scrivere un codice ottimizzato (sicurezza, modularità, commenti, ordine-et-pulizia! : P, ecc...)

Per dare una risposta al sondaggio direi che probabilmente la cosa più ostica è il codice scritto da altri, soprattutto se non è ben commentato..
(io che invece voglio fare il figo faccio tutto da solo! : P)

L'aver a che fare con i clienti "è" un problema, ma non mi pare che sia un'esclusiva degli sviluppatori. Tutti i clienti in ogni ambito commerciale sono ostici. : /

Il testing non è necessariamente fatto dallo sviluppatore (vedi il playtesting dei videogiochi x es.) e comunque porta alla risoluzione dei problemi, con conseguente miglioramento del codice e crescente soddisfazione..
Senza contare il caso del feedback positivo dell'utente che apprezza il lavoro.
Per cui non parlerei di incubo.

Il debugging e la documentazione sono comunque molto impegnativi. Li metterei al secondo posto.
Soprattutto la documentazione è spesso più impegnativa di quel che si può pensare. Ma anche qui torniamo al discorso di prima: si può fare una documentazione sommaria, ma poi ti trovi tempestato di email di "richiesta aiuto/problemi/crash...", oppure la fai fatta bene e spesso ti ci vuole un sacco di tempo e c'è sempre qualche "caso speciale" che ti sei dimenticato di menzionare. : P
(la cosa triste è che c'è sempre qualcuno che neanche la legge, e ti viene subito a chiedere aiuto.. : ( motivo per cui è nato l'acronimo "RTFM!" : P )

Io stò provando a realizzare un sito in PHP, e con un po' di pazienza sembra che stia venendo fuori una cosa discreta.. speriamo bene.. : |
non posso neanche incrociare le dita 'ché altrimenti non riesco più a scrivere il codice! : P

y.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
zen1950
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 05/05/06 18:36
Messaggi: 5
Residenza: susegana

MessaggioInviato: 03 Nov 2006 19:33    Oggetto: dalla parte della ragione Rispondi citando

sono un programmatore da 31 anni,
non vorrei mai essere dalla parte del cliente perché è impossibile sapere se un programma è scritto bene o no.
Però, se i clienti sapessero dall'inizio quello che vogliono e lo spiegassero subito, si farebbe meno fatica.
Invece a programma fatto escono i: "ma io volevo.." " e non si potrebbe fare cosi ?..". E questo fa perdere un mucchio di tempo. Per cui bisogna prevedere dall'inizio quello che chiederanno, e comunque non va MAI bene.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19282
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 03 Nov 2006 21:00    Oggetto: Re: dalla parte della ragione Rispondi citando

zen1950 ha scritto:
non vorrei mai essere dalla parte del cliente perché è impossibile sapere se un programma è scritto bene o no.

virgola.
se un programma impiega trenta secondi per farti passare da una schermata all'altra, e se la nuova release dell'applicazione ti costringe a passare tramite 18 schermate (quando prima ne usavi sei) per concludere un'operazione...
ecco, se incontro per strada programmatore e sviluppatore, giuro che assesto loro un poderoso calciazzo sugli stinchi.

specie quando vengo a scoprire sottobanco che le 12 schermate aggiuntive nascono dall'esigenza di evitare di debuggare a posteriori.

il cliente può essere confuso, ma un programmatore dovrebbe sapere che concludere un'operazione (che non dovrebbe richiedere più di due minuti) ogni 10 minuti non va bene, e ridurre i 10 minuti a 5 non serve a niente lo stesso.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
{Mike}
Ospite





MessaggioInviato: 03 Nov 2006 22:57    Oggetto: Specifiche? Rispondi citando

Scusate, per poter rispondere al sondaggio, qualcuno mi spiega cosa significa quel punto 2) La modifica delle specifiche? Cosa sono queste "specifiche"? Sono una cosa che mi dovrebbe dare il cliente e io lo dovrei modificare per lui? O è lui che me lo modificherebbe? Scusate, ma non ho mai avuto a che fare con qualcosa che si chiama "specifiche", e mi sembra dal contesto che sia qualcosa di importante. Qualcuno che ha avuto a che fare con queste "specifiche" mi potrebbe spiegare di cosa si tratta?
Top
raldes
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 05/05/06 07:26
Messaggi: 25
Residenza: Carpi

MessaggioInviato: 04 Nov 2006 08:26    Oggetto: Rispondi citando

madvero ha scritto:
specifiche, sicuramente specifiche.
da cliente, quando chiamo gli sviluppatori e faccio presente che dovrebbero invertire un paio di cosucce, generalmente si danno malati, staccano il telefono e partono per le maldive.


Fare modifiche è il loro lavoro di tutti i giorni.
Se scappano da te un motivo ci deve essere!

In realtà non credo molto a quello che dici: programmatori a contatto diretto col cliente che guadagnino abbastanza per scappare alle Maldive non ne conosco.
Top
Profilo Invia messaggio privato
raldes
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 05/05/06 07:26
Messaggi: 25
Residenza: Carpi

MessaggioInviato: 04 Nov 2006 08:49    Oggetto: Re: Specifiche? Rispondi citando

{Mike} ha scritto:
Scusate, per poter rispondere al sondaggio, qualcuno mi spiega cosa significa quel punto 2) La modifica delle specifiche? Cosa sono queste "specifiche"? Sono una cosa che mi dovrebbe dare il cliente e io lo dovrei modificare per lui? O è lui che me lo modificherebbe? Scusate, ma non ho mai avuto a che fare con qualcosa che si chiama "specifiche", e mi sembra dal contesto che sia qualcosa di importante. Qualcuno che ha avuto a che fare con queste "specifiche" mi potrebbe spiegare di cosa si tratta?


Il fatto che tu non sappia neanche di cosa si tratta la dice lunga sulla qualità del lavoro qui da noi.

Il software parte da un problema da risolvere, che va studiato in tutti i suoi aspetti (ANALISI).
La fase successiva e' l'emissione delle SPECIFICHE (da parte del servizio commerciale, e/o dalla pianificazione prodotti), che indica in sintesi e nel dettaglio quali prestazioni dovrà avere il prodotto.
Poi ci deve essere un PROGETTO, ben dettagliato, poi la stesura del codice, ecc..
Tutto scritto, ovviamente.

Ormai quasi nessuno fa più così. Per risparmiare costi si fa incontrare direttamente il cliente col programmatore, che si occupa di tutto, anche dell'assistenza, e che riceve direttamente dal cliente le richieste di modifica.

Il risultato è che saltando fasi di lavoro si abbassano i costi e si rende più rapido il raggiungimento dell'obbiettivo (che poi nessuno sa esattamente quale sia), ma si ottiene un software di cattiva qualità, non generalizzabile, mai finito, difficile e costoso da manutenere anche da parte di chi l'ha fatto (figuriamoci da altri!), a costi imprevedibili e non quantificabili neanche a consuntivo.

Spesso per farlo evolvere conviene di più rifarlo da capo!
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Mike}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Nov 2006 13:56    Oggetto: - Rispondi citando

Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
Top
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19282
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 04 Nov 2006 15:43    Oggetto: Rispondi citando

raldes ha scritto:
In realtà non credo molto a quello che dici: programmatori a contatto diretto col cliente che guadagnino abbastanza per scappare alle Maldive non ne conosco.

ero ironica.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 04 Nov 2006 19:28    Oggetto: Re: Specifiche? Rispondi citando

raldes ha scritto:
La fase successiva e' l'emissione delle SPECIFICHE (da parte del servizio commerciale, e/o dalla pianificazione prodotti), che indica in sintesi e nel dettaglio quali prestazioni dovrà avere il prodotto.
Quindi in poche parole -magari imprecise- le specifiche sono le caratteristiche che il programma deve avere?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cybion
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 11/03/07 14:27
Messaggi: 1731
Residenza: vagabonda senza fissa dimora

MessaggioInviato: 30 Apr 2007 17:27    Oggetto: Rispondi citando

non essendo un programmatore, immagino che il cliente (è l'opzione che ho votato) debba essere un bel peso.. perchè magari chiede risultati senza sapere le procedure per arrivarvi, e così rischia di essere perennemente scontento (con conseguenti lamentazioni contro il programmatore) del lavoro svolto..
ripeto.. parlo più per ipotesi che per esperienza..
(ma per esperienza, anche se in ben altri settori, so che tormento può essere un cliente insoddisfatto...) Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
nihal
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/01/07 20:03
Messaggi: 1517

MessaggioInviato: 01 Mag 2007 00:26    Oggetto: Rispondi citando

Ho votato clienti.
E' pur vero che senza di loro il programmatore (e tutti i professionisti in generale) non può vivere, ma spesso sono proprio loro a creare i maggiori problemi.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dott.merrick
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 20/04/07 08:06
Messaggi: 15
Residenza: Nella grotta buia...

MessaggioInviato: 04 Mag 2007 11:53    Oggetto: Rispondi citando

Di certo i clienti sono una bella gatta da pelare ma per adesso non è il mio caso. Non ne ho. Mi diletto a scrivere piccoli programmini per uso personale. La cosa che appunto mi preoccupa è scrivere la documentazione, mi annoia proprio. Comunque, per fortuna non devo ancora farlo... Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
horus
Macchinista
Macchinista


Registrato: 22/03/05 09:48
Messaggi: 2554
Residenza: Sirio e dintorni

MessaggioInviato: 04 Mag 2007 15:03    Oggetto: Rispondi citando

Ma poi ce la fai a ritrovarti quando riprendi in mano un programmino dopo qualche tempo perché vuoi apportare qualche modifica?
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10530
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 04 Mag 2007 16:14    Oggetto: Rispondi citando

Spero che almeno il codice sia ben commentato... altrimenti auguri... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dott.merrick
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 20/04/07 08:06
Messaggi: 15
Residenza: Nella grotta buia...

MessaggioInviato: 07 Mag 2007 12:34    Oggetto: Rispondi citando

Si si, il codice lo commento se no buonanotte! Zzz
Ma scrivo programmini veramente piccoli, quindi quando li modifico ci riesco senza problemi. Io più che altro (per non dire solo) scrivo in Java che direi è un linguaggio semplice e tranquillo rispetto ad esemio al C che mi fa perdere la testa...
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10530
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 07 Mag 2007 15:11    Oggetto: Rispondi citando

dott.merrick ha scritto:
... scrivo in Java che direi è un linguaggio semplice e tranquillo rispetto ad esemio al C che mi fa perdere la testa...


boh, io li trovo uguali Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
chrom
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 11/01/08 23:46
Messaggi: 35

MessaggioInviato: 10 Feb 2008 19:03    Oggetto: Rispondi citando

Ho frequentato un corso da programmatore, e la cosa peggiore secondo me è capire il codice altrui Grrr Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
Typhoon90
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/06/06 15:17
Messaggi: 1019
Residenza: Vivere per niente o morire per qualcosa. Scegli tu.

MessaggioInviato: 10 Feb 2008 19:32    Oggetto: Rispondi citando

chrom ha scritto:
Ho frequentato un corso da programmatore, e la cosa peggiore secondo me è capire il codice altrui Grrr Laughing


concordo, soprattutto se non è commentato
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mdweb
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/12/07 15:59
Messaggi: 4412

MessaggioInviato: 10 Feb 2008 20:15    Oggetto: Rispondi

i clienti!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Programmazione Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi