Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Scriviamo un racconto!
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto delle Muse
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 22 Gen 2006 13:52    Oggetto: * Scriviamo un racconto! Rispondi citando

Nessuna pretesa di originalità nel proporre un gioco già conosciuto, ma sarebbe carino provarci, quantomeno per divertirsi!

REGOLE:
1)ognuno scrive una frase o un paragrafo di una storia che, di volta in volta, ognuno andrà inventando secondo la propria fantasia!
2)ovviamente deve esserci un collegamento logico tra quando scritto prima e quello che segue.
3) nel caso di più risposte al medesimo post, vale la prima data in ordine cronologico e il post successivo dovrà rifarsi a questa.
4) VEDIAMO COSA RIUSCIAMO A CREARE!!ALLA FINE LO ASSEMBLIAMO E CI ISCRIVIAMO AL PREMIO CAMPIELLO!!

Inizio io.

"Era una domenica soleggiata e fredda, ma il gelo vero nasceva da qualcosa di intimo, qualcosa che lo avevo spaventato e terrorizzato nella notte, mentre il vento continuava a soffiare impetuoso contro alberi e persiane, facendo riecheggiare nelle sue orecchie quelle urla disperate...Di chi potevano essere? Era solo sogno o realtà?"

passo il testimone!
Top
Profilo Invia messaggio privato
juzo kun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 19/04/04 08:32
Messaggi: 1853
Residenza: tra la tastiera e la sedia

MessaggioInviato: 22 Gen 2006 14:28    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Era solo sogno o realtà?


"Spegni quel cacchio di televisore!" ululò alla parete, o meglio, all'unità vivente a base di carbonio presumibilmente compresa nella specie Homo Sapiens abitante al di là di tale parete. "Va bene tutto ma Marzullo no!"
Poi riprese nelle sue attività serali/notturne, pensando pigramente al vento, al freddo, al fatto che la mattina dopo avrebbe dovuto scongelare la bicicletta a martellate dall'albero a cui l'aveva legata - un buon antifurto, se non altro... solo un sottile dubbio si insinuò nel suo animo turbato: ma le urla disperate appartenevano al vicino, a Marzullo, alla ventola del PC, oppure alle contorte pieghe della sua coscienza -- pulita ma mai stirata?

Cià
JK
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 22 Gen 2006 16:23    Oggetto: Rispondi citando

E dopo quella nottata piena di dubbi amletici, venne dunque la mattina della domenica.

Scese giù nel cortile per staccare la biciletta dall'albero, per recarsi in paese a trovare la sua bella, ma si accorse di esserestato troppo ottimista.
L'unico vantaggio "un buon antifurto, se non altro... " non c'era neppure quello. La bicletta era sparita.

Attorno, nella neve, vi erano solo impronte gigantesche, lunghe qusi un metro ciascuna.
"Che fosse uno Yeti?" -si chiese- "Ma in quel caso cosa se ne sarebbe fatto di una bicicletta così piccolla per lui?"
Top
Profilo Invia messaggio privato
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 22 Gen 2006 17:27    Oggetto: Rispondi citando

"Signora, signora!"

Le parole del poliziotto speciale (cos'era mai? Una testa di cuoio, uno swat?) si udivano appena, tanto forte era il rumore dell'elicottero che, a bassissima quota, sorvolava la zona.

"Signora, lei non può stare qui! Come ha fatto a entrare nella zona protetta?"

"Sono un signore, e abito qua sopra," rispose Mario, piccolo, magro e completamente coperto da un enorme giaccone verde pistacchio e un colbacco calato fino agli occhi. E continuò: "qualunque cosa fosse, si è fregato il mio ciclo."

"Va bene, va bene," rispose il giannizzero, "ma adesso mi segua, alla centrale operativa. La farò parlare col commissario Bistecconi in persona".
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 23 Gen 2006 21:39    Oggetto: Rispondi citando

"Come se Bistecconi avesse la spiegazione di quelle enormi impronte!"- pensava tra sè e sè Mario, mentre seguiva rassegnato l'uomo al commissariato....."Ora mi toccherà perdere ore e uscito di qui ne saprò meno di prima! Ma cosa pensano? Di veder arrivare uno Yeti in bicicletta a costituirsi?"
E mentre pensava a tutto questo Mario si accorse di un bagliore accecante proveniente dalla macchia di cespugli ancora innevati alla sua destra....Cosa poteva mai produrre un bagliore così forte?
Top
Profilo Invia messaggio privato
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 23 Gen 2006 22:57    Oggetto: Rispondi citando

Non fece in tempo ad osservare meglio, perché cominciò a sentirsi sempre più debole, come oppresso da una forza superiore, schiacciato verso il suolo dalla pressione atmosferica in costante aumento. Si portò le mani alle tempie, mentre i suoni si facevano sempre più ovattati, fino a sfumare in una vibrazione bassa e sorda. Vedeva il poliziotto davanti a sè muoversi al rallentatore, mentre le nuvole in cielo sfrecciavano a settentrione, verso un orizzonte livido.
Ormai a terra, con uno sforzo sovrumano riuscì a sollevare la testa in direzione del poliziotto, per chiedergli aiuto, urlando con tutte le sue forze ma senza produrre alcun suono. Vide un paio di scarpe nere calpestare la neve nella sua direzione, poi tutto sfumò nel bianco più abbagliante.

Si riprese all'improvviso, aprendo gli occhi di scatto, come capitava ormai tutte le mattine dopo il decimo rinvio della sveglia.
Voltò la testa e vide il poliziotto disteso scompostamente nella neve.
Il volto del malcapitato era una maschera di terrore ghiacciato.

"E adesso cosa racconto al Bistecconi...?", si chiese...
Top
Profilo Invia messaggio privato
fdd
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/04/05 00:33
Messaggi: 1734
Residenza: Giusto dietro l'angolo

MessaggioInviato: 24 Gen 2006 01:32    Oggetto: Rispondi citando

Fu ancora con quella frase in mente che si risveglio tutto sudato e ciò nonostante infreddolito nel suo sacco a pelo. Per un attimo fece fatica a capire dove si trovasse, ancora confuso da quello strano incubo. Dopo tutto però gli capitava spesso di fare strani e brutti sogni, quando viveva condizioni di stress come quella.
L'unica cosa di quel sogno che si applicava alla realtà era il vento che continuava a soffiare impetuoso contro alberi e persiane conferendo all'ambiente circostante un aspetto spettrale.
Perché quel suo lontano e, fino a pochi giorni prima, ignoto parente gli aveva lasciato in eredità questa vecchia e isolata casa con la clausola di passarci una notte da solo per entrarne in possesso?
All'improvviso un urlo di puro terrore gli fece gelare il sangue.
Top
Profilo Invia messaggio privato
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 24 Gen 2006 10:28    Oggetto: Rispondi citando

Accese la torcia elettrica e guardò l'ora: le tre.

Uscì senza rumore dal sacco a pelo, e si avvicinò alla porta della stanza.

Cercava di non pensare a quanto gli aveva detto l'oste, la sera prima: "Strane cose accadono in quel tugurio. Nessuno è mai riuscito ad arrivare al mattino. Credetemi, quella casa non vale abbastanza da ripagare una notte passata là dentro".

Baggianate, superstizioni, fesserie. Chi poteva credere ai fantasmi, nel 1950?

"Chi è là? Chi ha urlato? Badate che sono armato," urlò un direzione della scala.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
fdd
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/04/05 00:33
Messaggi: 1734
Residenza: Giusto dietro l'angolo

MessaggioInviato: 24 Gen 2006 21:35    Oggetto: Rispondi citando

L'attesa di una risposta era snervante, tanto più che ogni scricchiolio di quella vecchia casa ora lo faceva sussultare.
Arretrò fino al suo giaciglio, dove con mano tremante afferò laTokarev TT-30 sottratta anni addietro al cadavere di un ufficiale sovietico e dai tempi della guerra sempre al suo fianco a ricordargli quanto la vita sia fugace.
Chissà perché, ma questa volta stringere la sua arma non gli diede alcun conforto.
Con passo cauto si avvicinò ai piedi della scala. Stava per ripetere la minaccia, quando dal piano superiore arrivò un rumore di vetri rotti. Contemporaneamente riuscì a cogliere con la coda dell'occhio una figura scura ferma vicina alla porta della cantina.
C'era più di una persona? Come erano entrati? Lui era sicuro di aver chiuso tutto. Queste domande gli affollarono la mente in un istante, mentre un nuovo lampo illuminava la stanza.
La porta della cantina era ancora chiusa, ma non c'era nessuno vicino ad essa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Brujeria
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 29/08/05 10:48
Messaggi: 166

MessaggioInviato: 26 Gen 2006 11:58    Oggetto: Rispondi citando

tattara ttaratta ttatta...pubblicità...

"oh...finalmente posso andare in bagno...maledetta birra.."
questo pensava Marta mentre sciabattava verso la stanza dei bisogni

veloce per non perdersi la ripresa del film, ma cauta per non ritrovarsi la birra nelle mutande

sciaquone..lavatina di mani..sacchettone di pistacchi e, a malincuore, un'altra birra

"..toh guarda, stanno rifacendo la pubblicità di quelle che si tirano il secchio sulla testa...da arrestare sarebbero, altro che premi per il galà della reclame..uff"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Brujeria
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 29/08/05 10:48
Messaggi: 166

MessaggioInviato: 27 Gen 2006 14:06    Oggetto: Rispondi citando

orpo!
non pensavo di bloccare la stesura del racconto con la pubblicità...
chiedo venia
state forse aspettando il termine dei consiglipergliacquisti, o è andata a remengo l'ispirazione?
Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
fdd
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/04/05 00:33
Messaggi: 1734
Residenza: Giusto dietro l'angolo

MessaggioInviato: 27 Gen 2006 14:18    Oggetto: Rispondi citando

Brujeria ha scritto:
orpo!
non pensavo di bloccare la stesura del racconto con la pubblicità...
chiedo venia
state forse aspettando il termine dei consiglipergliacquisti, o è andata a remengo l'ispirazione?
Rolling Eyes

Jump
Per la verità io non ho scritto altro sia per permettere che il racconto avesse una pluralità di firme, sia perché effettivamente non sapevo come prendere la tua pubblicità. Ciò se considerarlo un intervento divertente off topic e continuare il thriller, oppure proseguire dalla telespettratice, chiudendo parentesi su quello che quindi sarebbe un film
Top
Profilo Invia messaggio privato
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 27 Gen 2006 15:56    Oggetto: Rispondi citando

in effetti quel repentino cambio di situazione mi ha spiazzato...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Brujeria
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 29/08/05 10:48
Messaggi: 166

MessaggioInviato: 27 Gen 2006 17:51    Oggetto: Rispondi citando

la mia intenzione era quella di rimanere all'interno del racconto, per cui ciò che avevate scritto voi prima era da considerarsi un film, visionato da una telespettatrice con la passione per la birra...
in ogni caso...

...
dopo un breve zapping fra le varie emittenti che riempiono le nostre case di poppe gonfiabili, divani gonfiabili, saune portatili e chi più ne ha più ne metta, Marta si accorge che il film è ripreso, ma dopo la scena del lampo e della porta della cantina, altro è successo...
che si sia persa proprio la scena clou?
caffo!
ogni volta che decide di gustarsi un bel thriller va a finire così
o si addorme sul più bello, o viene distratta da altro
...
Top
Profilo Invia messaggio privato
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 27 Gen 2006 18:01    Oggetto: Rispondi citando

e adesso che diavolo c'entrava quella tipa con il seno prorompente e i modi adatti ad un film di Bogart ?
Hey baby.. in un thriller alla X-Files ?

Marta aguzzò la vista per controllare che il canale fosse sempre il medesimo quando....
Top
Profilo Invia messaggio privato
solaria
Supervisor sezione Discussioni a tema
Supervisor sezione Discussioni a tema


Registrato: 17/06/05 10:52
Messaggi: 4851

MessaggioInviato: 27 Gen 2006 19:18    Oggetto: Rispondi citando

...un improvviso bagliore illumina la stanzetta e le fa letteralmente fare un salto sul divano!

"Al diavolo!" - esclama, raccogliendo i pistacchi e osservando sconsolata la birra che sta macchiando il pavimento - "ora mi tocca andare di là, prendere uno straccio e pulire tutto e così mi perdo proprio il clou del film! E tutto per quella stupidissima lampadina che doveva fulminarsi proprio ora!"

E mentre si alza per andare nello sgabuzzino a prendere uno strofinaccio per pulire un flash la colpisce......Mah...mah..la lampada sul tavolino accanto al divano non era accesa....Quindi che cosa ha provocato quel bagliore?

"Oddio....sta a vedere che ora mi faccio autosuggestionare da un film! No cara mia....ora alzi il sedere e vai a pulire tutto, e la pianti ti bere come una vecchia alcolista ogni volta che Giacomo fa di nuovo capolino nella tua vita..Avanti!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
GrayWolf
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 03/07/05 16:24
Messaggi: 2325
Residenza: ... come frontiera i confini del mondo...

MessaggioInviato: 28 Gen 2006 14:31    Oggetto: Rispondi citando

Quella vocina interiore che spronava Marta a reagire, le stava anche dicendo:
"Forse è proprio lui, quel Giacomo elettricista che oltre ad averti acceso il cuore, ha fatto anche un casino nell'impianto elettrico"

"Già... " si disse Marta, rispondendo alla vocina "potrebbe essere la spiegazione, eppure... "

Guardando bene si accorse che il bagliore proveniva da fuori la casa,
con una sfumatura verde e viola illuminava tutto il giardino e la sua provenienza non era individuabile.
Top
Profilo Invia messaggio privato
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 28 Gen 2006 15:06    Oggetto: Rispondi citando

L'unica cosa certa era che la sua bicicletta non c'era più.

Scese di corsa: attorno all'albero, nella neve, vi erano solo impronte gigantesche, lunghe quasi un metro ciascuna.
"Che fosse uno Yeti?" -si chiese- "Ma in quel caso cosa se ne sarebbe fatto di una bicicletta così piccolla per lui?"

"Signora, signora!"

Le parole del poliziotto si udivano appena, tanto forte era il rumore dell'elicottero che, a bassissima quota, sorvolava la zona.

"Signora, lei non può stare qui! Come ha fatto a entrare nella zona protetta?"
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12478
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 28 Gen 2006 19:25    Oggetto: Rispondi citando

"Come, zona protetta? Protetta da chi? Ma se abito a dieci metri dal cavalcavia della tangenziale! Mi faccia il piacere, buon uomo!"
Le sue ultime parole vennero coperte dal rumore delle pale dell'elicottero che continuava a sorvolare la zona, miscelato con il ruggito di un enorme tir che arrancava, scalando le marce, per affrontare la salita del viadotto.
Il poliziotto alzo' le spalle e si allontano', in cerca di un caso piu' stimolante e soprattutto piu' promettente per la sua carriera appena iniziata.
Marta osservo' sconsolata i brandelli di catena che fino alla sera prima le avevano dato un'illusoria parvenza di sicurezza, e decise che avrebbe comprato la bicicletta piu' scassata della citta', oppure si sarebbe decisa a trascinare il nuovo acquisto su per le cinque rampe di scale che separavano il suo pianerottolo dall'androne al pian terreno.
"Lasciarla nell'androne??" Aveva sbraitato l'inquilino del piano terra "Non se ne parla nemmeno! Ne va del decoro del condominio!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
GrayWolf
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 03/07/05 16:24
Messaggi: 2325
Residenza: ... come frontiera i confini del mondo...

MessaggioInviato: 28 Gen 2006 22:25    Oggetto: Rispondi

"Come se lui fosse il padrone del palazzo" aveva pensato Marta agli strilli del panzone.
"Proprio lui parla, poi permette a sua moglie di esporre quelle orribili tende che fanno venire le allucinazioni a quelli che passano".

Marta si riscosse da quel ricordo e la sua attenzione tornò al problema contingente: bicicletta nuova o catorcio sgangherato ?
Ne aveva vista una bella, rossa e gialla in una vetrina del centro.
Acquistandola, però, avrebbe dovuto sobbarcarsi la fatica di portarsela in casa tutte le sere, altrimenti sarebbe sparita la sera stessa dell'acquisto.
Acquistare il catorcio al mercatino del sabato ? eh già se poi fosse stata rubata e il proprietario riconoscendola, le avesse fatto storie ?

"Uff" sbuffò e ad un tratto la soluzione le balenò nella mente come una lampadina che si accende.
Decise che era stufa di quella casa, del panzone della di lui moglie, delle orribili tende e di farsi fregare biciclette.
Svelta si avviò all'appartamento, chiuse in una grossa valigia le sue cose, vestiti e aggeggini che costituivano i suoi ricordi.
Scese le scale, uscì in giardino, urlò: "Andate al diavolo tutti quanti" e si avviò......
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto delle Muse Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 1 di 8

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi