Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* protocolli & server
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 30 Nov 2005 01:14    Oggetto: Rispondi citando

dAb ha scritto:
In questo contesto i socket non sono gli alloggiamenti del processore ma i canali di comunicazione per i dati. Fisicamente si tratta di istruzioni di un linguaggio di programmazione, tipicamente C, C++, Java & company, le primitive altro non sono che istruzioni di base come send e receive.

ok

Citazione:
Col termine LLC si identifica sia lo pseudoprotocollo responsabile della comunicazione fra i differenti protocolli (tcp/ip - ipx - quelchel'e`) e i differenti tipi di rete (ethernet - token ring - quelchel'e`), sia un frame a livello di DataLink. Non e` proprio la scatola finale: e` l'etichetta da apporre sulla scatola (frame mac), indica mittente e destinatario del frame. C'e` uno schema qui.


pseudoprotocollo responsabile della comunicazione: cioe' e' il "passaggio" che rende comprensibili "gli ordini" dei protocolli ai livelli superiori per i livelli inferiori ed interpreta i comandi dei livelli inferiori per i comandi superiori? una specie di filtro/traduttore per passare dal livello fisico al livello dati?

mittente e destinatario: ip delle macchine oppure livello (3...7) di comunicazione? o tutti e due?

e cosa intendi per "un frame a livello di datalink"? immagino il fatto che sopra mac ci infila un ulteriore frame, giusto?

cos'e' il livello datalink? il livello di "aggancio" dei dati al contesto fisico della rete?

Citazione:

MAC e LLC sono entrambi sottolivelli di DataLink nel senso che il DataLink e` formato da MAC e LLC, non che vi stanno sotto.


ops Embarassed
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dAb
Dio minore
Dio minore


Registrato: 21/06/05 23:15
Messaggi: 858
Residenza: montana e piovosa

MessaggioInviato: 30 Nov 2005 01:50    Oggetto: Rispondi citando

rebelia ha scritto:

pseudoprotocollo responsabile della comunicazione: cioe' e' il "passaggio" che rende comprensibili "gli ordini" dei protocolli ai livelli superiori per i livelli inferiori ed interpreta i comandi dei livelli inferiori per i comandi superiori? una specie di filtro/traduttore per passare dal livello fisico al livello dati?


Una specie. Devi considerare che nell'ISO/OSI esistono diversi protocolli e diversi tipi di rete. Tra i livelli Network e DataLink non si parla semplicemente da TCP/IP ad ethernet & viceversa, puo` accadere di parlare da IPX a ethernet o da TCP/IP a token ring. Per evitare che i due livelli vicini contengano tutto il necessario per dialogare esiste LLC a fare da interprete.

Citazione:

mittente e destinatario: ip delle macchine oppure livello (3...7) di comunicazione? o tutti e due?


Non l'IP, il MAC: siamo a livello DataLink. Gli indirizzi LLC-SSAP/DSAP non sono altro che i mac address, non per niente vengono anche identificati coi termini MAC-SSAP/DSAP.

Citazione:

e cosa intendi per "un frame a livello di datalink"? immagino il fatto che sopra mac ci infila un ulteriore frame, giusto?


Quasi: lo estende. Un frame MAC da solo non puo` "salire" verso il network layer perche` non sa a priori con che tipo di protocollo avra` a che fare, mentre LLC si`, grazie a un campo contenente un codice identificativo del protocollo superiore. Senza LLC, il frame MAC non sa che tipo di pacchetto diventare, se un pacchetto TCP/IP, IPX o altro.

Citazione:

cos'e' il livello datalink? il livello di "aggancio" dei dati al contesto fisico della rete?


Il livello dove il pacchetto viene trasformato in frame o viceversa. Ovvero, andando in discesa attraverso l'iso/osi, dove il dato in ingresso alla scheda di rete (pacchetto) viene portato in uscita in un formato "comprensibile" al cavo (sequenza di segnali digitali su portante analogica). Ma prima della trasformazione finale, alla sequenza di dati vengono agganciati i MAC address e il pacchetto diventa temporaneamente un frame.

- all'ingresso della scheda di rete sei a livello Network e hai un pacchetto
- all'interno della scheda sei a livello DataLink e hai un frame
- all'uscita sei a livello Physical e hai un segnale digitale
- lungo il cavo continui ad avere un segnale digitale e sei ancora a livello Physical
- arrivata alla successiva scheda di rete (o porta dello switch) hai in ingresso ancora il segnale digitale
- all'interno della scheda di rete hai nuovamente un frame
- in uscita dalla scheda di rete hai nuovamente un pacchetto

NOTA BENE, non lasciarti sfuggire un concetto banale ma che con tutte 'ste trasformazioni puo` essere perso di vista: a qualunque livello ti trovi all'infuori del Physical (che "chiacchiera" in termini di segnali elettrici) ogni elemento e` sempre una sequenza di bit 0 e 1, indipendentemente dal fatto che tali sequenze vengano chiamate in diversi modi a seconda di cosa gli si aggiunge e toglie nel passaggio attraverso i vari livelli dell'iso/osi.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 30 Nov 2005 09:44    Oggetto: Rispondi citando

dAb ha scritto:
nell'ISO/OSI esistono diversi protocolli e diversi tipi di rete. Tra i livelli Network e DataLink non si parla semplicemente da TCP/IP ad ethernet & viceversa, puo` accadere di parlare da IPX a ethernet o da TCP/IP a token ring. Per evitare che i due livelli vicini contengano tutto il necessario per dialogare esiste LLC a fare da interprete.


ok

Citazione:

Non l'IP, il MAC: siamo a livello DataLink. Gli indirizzi LLC-SSAP/DSAP non sono altro che i mac address, non per niente vengono anche identificati coi termini MAC-SSAP/DSAP.


mmmmok...

Citazione:
Citazione:

e cosa intendi per "un frame a livello di datalink"? immagino il fatto che sopra mac ci infila un ulteriore frame, giusto?


Quasi: lo estende. Un frame MAC da solo non puo` "salire" verso il network layer perche` non sa a priori con che tipo di protocollo avra` a che fare, mentre LLC si`, grazie a un campo contenente un codice identificativo del protocollo superiore. Senza LLC, il frame MAC non sa che tipo di pacchetto diventare, se un pacchetto TCP/IP, IPX o altro.


ok

Citazione:
Citazione:

cos'e' il livello datalink? il livello di "aggancio" dei dati al contesto fisico della rete?


Il livello dove il pacchetto viene trasformato in frame o viceversa. Ovvero, andando in discesa attraverso l'iso/osi, dove il dato in ingresso alla scheda di rete (pacchetto) viene portato in uscita in un formato "comprensibile" al cavo (sequenza di segnali digitali su portante analogica). Ma prima della trasformazione finale, alla sequenza di dati vengono agganciati i MAC address e il pacchetto diventa temporaneamente un frame.

- all'ingresso della scheda di rete sei a livello Network e hai un pacchetto
- all'interno della scheda sei a livello DataLink e hai un frame
- all'uscita sei a livello Physical e hai un segnale digitale
- lungo il cavo continui ad avere un segnale digitale e sei ancora a livello Physical
- arrivata alla successiva scheda di rete (o porta dello switch) hai in ingresso ancora il segnale digitale
- all'interno della scheda di rete hai nuovamente un frame
- in uscita dalla scheda di rete hai nuovamente un pacchetto


ok
il segnale digitale e' una sequenza di impulsi, giusto?

Citazione:
NOTA BENE, non lasciarti sfuggire un concetto banale ma che con tutte 'ste trasformazioni puo` essere perso di vista: a qualunque livello ti trovi all'infuori del Physical (che "chiacchiera" in termini di segnali elettrici) ogni elemento e` sempre una sequenza di bit 0 e 1, indipendentemente dal fatto che tali sequenze vengano chiamate in diversi modi a seconda di cosa gli si aggiunge e toglie nel passaggio attraverso i vari livelli dell'iso/osi.


si, questo l'ho studiato: ad ogni passaggio si aggiungono degli ottetti che aumentano il numero di info necessarie per portare a termine la spedizione del pacchetto dati; non ci avevo riflettuto su piu' di tanto, ma nove su dieci se me l'avessi chiesto te l'avrei detto giusto Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dAb
Dio minore
Dio minore


Registrato: 21/06/05 23:15
Messaggi: 858
Residenza: montana e piovosa

MessaggioInviato: 30 Nov 2005 19:56    Oggetto: Rispondi citando

E` un'onda quadra di questo tipo, ad ogni transizione di segnale si associano i valori 0 e 1: quando il segnale passa dal livello basso a quello alto si ha un 1, viceversa si ha uno 0. Su cavi coassiali il segnale viaggia su portante analogica per poi essere convertito in digitale dalle schede di rete, sugli xTP viaggia direttamente in digitale.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 30 Nov 2005 20:38    Oggetto: Rispondi citando

dAb ha scritto:
quando il segnale passa dal livello basso a quello alto si ha un 1, viceversa si ha uno 0


fiiigo! questo me l'ero sempre chiesto!

cos'e' una network interface unit (niu)? ad esempio una scheda di rete?

e cos'e' una pdu (protocol data unit)? il contenuto che arriva dal livello 3 al livello due per essere impacchettata o il puro contenuto originario di dati partiti al livello7?

edit: e ancora:

qual'e' la differenza tra banda base e banda larga? so che 100baseT identifica ad esempio un cavo che trasmette a 100 megabit per secondo a banda base e di tipo twisted, ma non riesco a mettere assieme questa banda base qua del doppino con quella dei miei appunti:

Citazione:

banda base: onda digitale bidirezionale

banda larga: segnale continuo e non discreto sotto forma di onde elettromagnetiche, la banda viene suddivisa per piu' trasmissioni


NON esistono cavi particolari per la banda larga, giusto? e le due banda base hanno poco (=nulla) a che fare l'una con l'altra, giusto?

100 mega bit per secondo = 100 milioni di bit per secondo = 100 milioni di "innalzamento o abbassamento" del livello di trasmissione, giusto?

altra domanda: se ho un collegamento a stella con una trasmissione token ring, sto usando meta' dei fili del cavo per l'andata e meta' per il ritorno (per creare "il cerchio" in pratica); ma allora nelle trasmissioni "normali"... mmm... diciamo trasmissione a bus, come uso i fili? tutti "in un verso"? non so se mi sono spiegata :F

e COSA determina il tipo di trasmissione che usero'?

vado a preparare le domande per la prossima lezione Mr. Green
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 01 Dic 2005 12:55    Oggetto: Rispondi citando

cos'e' un repeater?

***

premessa: sto lavorando su cosa scarta/incarta ed interpreta il mac, ma il dettaglio e' eccessivo, percio' mi serve una semplificazione partendo dagli elementi che conosco

dato un frame composto da:

preambolo
indirizzo del destinatario
indirizzo del mittente
tipo
dati piu' eventuale padding di riempimento
chiusura (per cosa sta fcs? edit: ce l'ho! frame check sequence, numero di controllo del frame, tipo l'ultima lettera del codice fiscale Mr. Green )

quale parte scarta il mac per servire il contenuto a llc? se non ho capito male, direi i primi tre, per cui a llc arriva il frame che parte da "tipo" dov'e' contenuta l'info su quale protocollo sta gestendo il pacchetto, giusto?

edit: sbagliato!
ad ogni passaggio successivo il pacchetto dati di prima diventa il corpo, i dati da gestire, quindi la parte che ho grassettato

***

cos'e' necessario che sappia sulla codifica di linea di tipo manchester? e quali sono le eventuali alternative?

***

cavi fast ethernet 100baseT e 1000baseT: cos'e' l'auto negotiation?

***

utp sta per? da "una rete 1gbase-t utilizza tutte e quattro le coppie di un cavo utp"

che cos'e' un baud? quanto sotto al bit (frazione di) sta?

csma/cd ed ethernet corrispondono, giusto? da quanto ho capito si tratta solo di una questione di copyright (poi tolto) sul nome, ma quando leggo csma/cd posso dare per scontato che si parli di reti ethernet, giusto?

***

il payload e' composto da lenght e type, dove type definisce il tipo di protocollo usato (e fin qua piu' o meno ci siamo); lenght definisce la lunghezza totale della trasmissione (trasmissione intesa come tutti i frame che servono per completare l'invio del file) o del singolo payload?

edit: non e' vero! il payload e' il pacchetto proveniente dal livello soprastante... mizzeca, 'sta payload mi pareva di averla capita e invece... Rolling Eyes

***

cos'e' una virtual lan? e' quel che penso e cioe' delle postazioni/dei server solo virtuali? o tutta un'altra cosa?

(animo, sono quasi alla fine di questo capitolo Embarassed )
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dAb
Dio minore
Dio minore


Registrato: 21/06/05 23:15
Messaggi: 858
Residenza: montana e piovosa

MessaggioInviato: 01 Dic 2005 23:19    Oggetto: Rispondi citando

rebelia ha scritto:
dAb ha scritto:
quando il segnale passa dal livello basso a quello alto si ha un 1, viceversa si ha uno 0


fiiigo! questo me l'ero sempre chiesto!

cos'e' una network interface unit (niu)? ad esempio una scheda di rete?


Oppure la porta di uno switch. Le schede di rete solitamente si identificano col termine NIC, Network Interface Card.

Citazione:

e cos'e' una pdu (protocol data unit)? il contenuto che arriva dal livello 3 al livello due per essere impacchettata o il puro contenuto originario di dati partiti al livello7?


E` il termine generico per indicare l'elemento di un dato livello: nel Network trovi il pacchetto, nel DataLink trovi il frame e cosi` via, ma sono tutti pdu.

Citazione:

edit: e ancora:

qual'e' la differenza tra banda base e banda larga? so che 100baseT identifica ad esempio un cavo che trasmette a 100 megabit per secondo a banda base e di tipo twisted, ma non riesco a mettere assieme questa banda base qua del doppino con quella dei miei appunti:

Citazione:

banda base: onda digitale bidirezionale

banda larga: segnale continuo e non discreto sotto forma di onde elettromagnetiche, la banda viene suddivisa per piu' trasmissioni




Un segnale in banda base e` di tipo a singola frequenza, uno in banda larga e` a frequenza multipla (in un solo viaggio si possono trasmettere piu` informazioni). Il postino che recapita una sola lettera per volta tornando ogni volta all'ufficio postale e` in banda base, quello che si carica la Panda e` in banda larga. Un tipo di segnale a banda larga e` la voce umana, mentre uno a banda base puo` essere la singola nota di un pianoforte. Generalmente con banda larga si indica un segnale in grado di ospitare piu` frequenze diverse. Occhio che comunque questo non ha nulla a che vedere con protocolli, frame e roba varia: si tratta solo del tipo di comunicazione scelta al livello piu` profondo della trasmissione dati.

Citazione:

NON esistono cavi particolari per la banda larga, giusto?


Ni`. In linea teorica un segnale in banda larga puo` essere trasmesso su qualsiasi cavo, ma in realta` ci sono diversi fattori da considerare come sezione del cavo, tipo di metallo, lunghezza, eccetera.

Citazione:

e le due banda base hanno poco (=nulla) a che fare l'una con l'altra, giusto?


Eh?

Citazione:

100 mega bit per secondo = 100 milioni di bit per secondo = 100 milioni di "innalzamento o abbassamento" del livello di trasmissione, giusto?


Si`, ma solo in linea teorica, in realta` e` una velocita` che non viene mai raggiunta. Anche solo la semplice ritrasmissione di un singolo pacchetto rende questa velocita` irraggiungibile.

Citazione:

altra domanda: se ho un collegamento a stella con una trasmissione token ring, sto usando meta' dei fili del cavo per l'andata e meta' per il ritorno (per creare "il cerchio" in pratica); ma allora nelle trasmissioni "normali"... mmm... diciamo trasmissione a bus, come uso i fili? tutti "in un verso"? non so se mi sono spiegata :F


La trasmissione a bus strettamente detta e` possibile solo coi cavi coassiali e il segnale viaggia alternativamente in un verso o nell'altro, essendoci fisicamente un solo cavo.

Nelle trasmissioni ethernet su cavo utp vengono usati 4 cavi su 8: RX+, RX-, TX+ e TX-. Su TX viene trasmesso il segnale, su RX viene ricevuto. Elettricamente parlando, un segnale che parte dal polo positivo deve arrivare a un polo negativo. Se si vuole trasmettere e ricevere contemporaneamente e` quindi necessaria una coppia di cavi sia per trasmissione che per ricezione, se no non si puo` chiudere il circuito e il segnale non puo` viaggiare.

Citazione:

e COSA determina il tipo di trasmissione che usero'?


Il tipo di scheda di rete. Per creare una rete token ring ci vuole una scheda di rete token ring.

rebelia ha scritto:

cos'e' un repeater?


Per definizione e` un ripetitore di segnale. Puo` essere un range extender se si tratta di wireless o semplicemente la porta di uno switch se si tratta di una rete cablata. Se tu A vuoi parlare con una persona B distante 100 metri e riesci a farti sentire nitidamente solo a 50, hai bisogno di una terza persona C fra voi due che ascolti quello che dici e lo ripeta a B. C e` il repeater: rigenera il segnale.

Citazione:

***

premessa: sto lavorando su cosa scarta/incarta ed interpreta il mac, ma il dettaglio e' eccessivo, percio' mi serve una semplificazione partendo dagli elementi che conosco

dato un frame composto da:

preambolo
indirizzo del destinatario
indirizzo del mittente
tipo
dati piu' eventuale padding di riempimento
chiusura (per cosa sta fcs? edit: ce l'ho! frame check sequence, numero di controllo del frame, tipo l'ultima lettera del codice fiscale Mr. Green )

quale parte scarta il mac per servire il contenuto a llc? se non ho capito male, direi i primi tre, per cui a llc arriva il frame che parte da "tipo" dov'e' contenuta l'info su quale protocollo sta gestendo il pacchetto, giusto?

edit: sbagliato!
ad ogni passaggio successivo il pacchetto dati di prima diventa il corpo, i dati da gestire, quindi la parte che ho grassettato

***


Va beh, qui hai gia` fatto tutto da sola Mr. Green


Citazione:

cos'e' necessario che sappia sulla codifica di linea di tipo manchester?


Che e` lo standard per la trasmissione su ethernet fino a 10Mb/s. Se vuoi approfondire guarda qui.

Citazione:

e quali sono le eventuali alternative?


4b/5b, 8b/10b e 64b/66b, usate dai 10Mb in su. Troppo lungo da trattare qui, se guggoli un po' trovi spiegazioni a iosa su questi tipi di codifiche.

Citazione:

cavi fast ethernet 100baseT e 1000baseT: cos'e' l'<a href="http://clk.tradedoubler.com/click?p=19475&a=441108&g=608015" target="_blank">auto</a> negotiation?


La capacita` di una scheda di rete di uniformarsi alla velocita` delle altre. Due schede devono viaggiare sempre a identica velocita`, una scheda a 10 non puo` dialogare con una a 100 senza che quest'ultima rallenti. Vale a dire che se installi uno switch a 10 in una rete con pc dotati di schede di rete tutte a 100, la rete viaggia a 10.

Citazione:

utp sta per? da "una rete 1gbase-t utilizza tutte e quattro le coppie di un cavo utp"


Unshielded Twisted Pair, coppia ritorta non schermata. E` nelle faq Razz

Citazione:

che cos'e' un baud? quanto sotto al bit (frazione di) sta?


Semmai al di sopra. E` un'unita` di misura che viene usata unicamente sulle linee seriali (ad esempio quelle dei modem 56k), qui lo spiega bene.

Citazione:

csma/cd ed ethernet corrispondono, giusto? da quanto ho capito si tratta solo di una questione di copyright (poi tolto) sul nome, ma quando leggo csma/cd posso dare per scontato che si parli di reti ethernet, giusto?


Quasi. Ethernet identifica un sacco di cose (tipi di cavi, tipi di schede di rete, tipi di protocolli ecc.), csma/cd indica solo uno dei tipi possibili di trasmissione su ethernet.

Citazione:

il payload e' composto da lenght e type, dove type definisce il tipo di protocollo usato (e fin qua piu' o meno ci siamo); lenght definisce la lunghezza totale della trasmissione (trasmissione intesa come tutti i frame che servono per completare l'invio del file) o del singolo payload?

edit: non e' vero! il payload e' il pacchetto proveniente dal livello soprastante... mizzeca, 'sta payload mi pareva di averla capita e invece... Rolling Eyes


Il payload non e` nient'altro che il dato nudo e crudo all'interno del pacchetto, length e type sono due sue variabili.

Citazione:

cos'e' una virtual lan? e' quel che penso e cioe' delle postazioni/dei server solo virtuali? o tutta un'altra cosa?


La seconda che hai detto. Le virtual lan, o VLAN in breve, sono delle porzioni logiche all'interno di reti fisiche. Vengono create grazie a particolari switch e grossomodo funzionano cosi`: immagina di avere una semplice rete lan di 10 pc collegati tutti allo stesso switch. Come avrai visto, a livello di protocollo nessun pc puo` dialogare con un altro se non si trova nella stessa subnet. Se vogliamo che i 10 pc dialoghino fra loro devono tutti quanti avere indirizzi del tipo 192.168.10.X con subnet mask 255.255.255.0, per fare un esempio. Ma e se volessimo invece dividere la rete in due gruppi A e B in modo che solo gli appartenenti a un gruppo possano comunicare fra loro senza dialogo con gli altri? Abbiamo due scelte: o dividiamo fisicamente la rete installando un altro switch senza collegarlo al primo e mettendo 5 pc di qua e 5 di la`, o dividiamo logicamente la rete in due rami che partono dallo stesso switch, assegnando ad ogni ramo una subnet diversa. Dovremo quindi creare una VLAN1 e una VLAN2 sullo switch, una nella subnet 192.168.10.X e una nella subnet 192.168.20.X (ad esempio), per poi assegnare indirizzi compatibili ai rispettivi pc e indicare quali porte dello switch appartengono a una data VLAN. In questo modo si risparmia uno switch, i pc di VLAN1 dialogano tutti felici fra di loro, lo stesso fanno quelli di VLAN2 ma NON c'e` possibilita` di comunicazione fra VLAN1 e VLAN2. In un colpo solo si risparmia uno switch e si viene sollevati da complicate configurazioni di protezione a livello del sistema operativo. Aggiungo: la flessibilita` delle VLAN fa si` che si possa decidere che VLAN1 possa dialogare con VLAN2 ma non con VLAN3, e cosi` via.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 02 Dic 2005 22:51    Oggetto: Rispondi citando

**NOTA** per chi fosse interessato ad approfondire l'argomento reti, segnalo questo link


dAb ha scritto:
Come avrai visto, a livello di protocollo nessun pc puo` dialogare con un altro se non si trova nella stessa subnet.


premesso che lo spiegone del post sopra mi e' tutto chiaro, cosa vuoi dire con quello che ho evidenziato?
"a livello di protocollo" sta per "sopra il secondo livello (datalink)"?

***

per cosa sta pcmcia? so che e' la scheda che uso per il gprs, ma non trovo la spiegazione dell'acronimo

***

Citazione:
Mentre il cavo coassiale permette cablaggi a catena con il TP sono possibili solo situazioni punto a punto (peer-to-peer)


(da qui ) non capisco 'sta differenza, me la (ri- Rolling Eyes ) spieghi per cortesia?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dAb
Dio minore
Dio minore


Registrato: 21/06/05 23:15
Messaggi: 858
Residenza: montana e piovosa

MessaggioInviato: 03 Dic 2005 00:28    Oggetto: Rispondi citando

A livello di protocollo nel senso che dal punto di vista del tcp/ip non si possono mettere in comunicazione due pc se non sono all'interno della stessa subnet (a meno di un qualche router in mezzo). Avevo semplicemente scordato di specificare quale protocollo Mr. Green



PCMCIA = Personal Computer Memory Card International Association, piu` comunemente dette PC Card.



Col cavo coassiale puoi avere una situazione di questo tipo:

A --- B --- C

A e` collegato a B, ma e` anche collegato a C, perche` sulla scheda di rete di B e` presente un connettore a T che sdoppia il segnale inviandolo sia a B che a C. Lo schema piu` completo e` questo (connessione a bus):

Codice:


  ._________________________.
    |          |          |
    A          B          C



I due punti all'inizio e alla fine del cavo indicano i "tappi" che van collegati sui punti di uscita inutilizzati. Questo e` il connettore a T, il tappo e` simile a quello a sx nell'immagine.

Contrariamente, i cavi xTP non prevedono la possibilita` di essere sdoppiati in questo modo. Quando colleghi un cavo di questo tipo a una scheda di rete la connessione fisica finisce li` e non puo` essere ribaltata su un'altra scheda di rete perche` le schede in RJ non hanno un secondo socket da dove prelevare il segnale. Questo tipo di connessione si chiama punto-punto o peer-to-peer, indica il collegamento rigido fra due soli punti. Il termine peer-to-peer si usa anche per i programmi di file sharing, dove le connessioni avvengono sempre fra due soli pc, anche se in questo caso si tratta di una connessione logica e non fisica.

Il collegamento a stella che si ha collegando tot macchine a uno switch altro non e` che un insieme di piu` collegamenti punto-punto, collegamenti che fisicamente non sono altro che tot spezzoni di cavo. Nelle reti con cavo coassiale il cavo e` uno solo per l'intera rete. Volendo esistono anche degli hub per cavi coassiali che permettono di collegare piu` coax insieme, in quel caso si ha un collegamento a stella creato da tot collegamenti a bus.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 03 Dic 2005 00:39    Oggetto: Rispondi citando

ok, ci siamo Smile

non avevo capito che il protocollo per eccellenza fosse tcp/ip, anche se era piuttosto scontato, e che il cavo coassiale - conoscevo l'esistenza del connettore a T - permettesse di connettere i computer *anche*, questo non l'avevo proprio capito :F

(dai che un passo alla volta arriviamo in fondo a questa penitenza Mr. Green )


***
per chi fosse interessato, segnalo un link che mi ha passato tas: "guida alle interfacce del pc"
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 03 Dic 2005 22:20    Oggetto: switch e router & co Rispondi citando

un hub e' "scemo" nel senso che invia tutto a tutti e chi ci deve stare attento e' il destinatario

uno switch e' "intelligente", perche' sa distinguere il destinatario ed invia *solo* a lui il pacchetto oggetto della spedizione

anche un router lo fa, ma allora dove sta il valore aggiunto di quest'ultimo? nel fatto che sa *anche* dialogare con l'esterno, decidere la strada migliore per l'invio dati ed eventualmente trovare un'alternativa se si interrompe la connessione? nel senso che lo switch invece quando manda fuori (inteso nella wan) un msg lo fa... uh... "a caso"?

***

due passi avanti e tre indietro Rolling Eyes

dunque: bus, albero, stella ed anello sono topologie di reti
token ring e' il protocollo di trasmissione sulla topologia ad anello (o stella con trasmissione ad anello)

qual'e' il protocollo di trasmissione sulle reti a bus, albero e stella? il csma/cd su cui si basa ethernet? mi sa che mi sono incartata, sorry :F

***

p.f. mi ri-spieghi una vpn (virtual private network)? e' un'intranet che viaggia sfruttando la wan principale, giusto? nel senso che l'azienda non deve piu' costruirsi una wan privata, perche' la vpn offre tutti i vantaggi della wan privata senza gli svantaggi dei costi proibitivi, se non ho capito male

come funziona la tecnica del tunneling delle vpn? "semplice" cifratura della comunicazione? schermature di altro tipo? altro ancora?

cos'e' un servizio frame relay?

***

cos'e' una linea T1?
cos'e' una extranet? edit: ce l'ho: e' un"appendice" esterna all'intranet aziendale (es. l'accesso di fornitori ad una parte della intranet)
cos'e' un IOS firewall?

***

ho trovato questa frase:

Citazione:
Una soluzione di compromesso tra il metodo dial-up e il routing vero e proprio è rappresentata dal routing "dial-on-demand". In questo caso il router stabilisce una connessione solo quando è necessario. La soluzione ideale sarebbe utilizzare un router collegato ad un modem o a una linea ISDN, che effettua la chiamata quando il router la richiede.


il passaggio l'ho capito, ma cosa intendono per "routing vero e proprio"?

nella stessa sezione (cioe' qua) c'e' quest'immagine:

cos'e' una linea telefonica pstn?

***

[utonta]
DOVE trovo le porte? e DOVE e COME le apro/chiudo?
[/utonta]

***

cos'e' un server proxy? (spiegazione particolarmente pro-utonta, plz, perche' questa non mi basta Sad )

un firewall serve per fermare gli attacchi in entrata, ma puo' essere configurato in qualche modo per fermare anche quelli in uscita? sto pensando a qualche troyan o giu' di li'

***

trovato in giro:
Citazione:
Nel livello di rete i messaggi vengono suddivisi in pacchetti

percio' NON prima del terzo livello? fino a li' il file viene processato/gestito tutto intero?

e ancora:
Citazione:
Il livello di rete provvede inoltre a reinstradare tramite i router i pacchetti verso il PC di destinazione

vuol dire che al terzo livello ai pacchetti viene "appiccicato l'indirizzo" del destinatario e quello del mittente?

edit: e in base a questo:
Citazione:
Il livello di trasporto gestisce la trasmissione dei pacchetti end-to-end. Ha il compito specifico di assicurare il trasferimento dei dati tra strati di sessione appartenenti a sistemi diversi, geograficamente separati, senza che sui dati vi siano errori o duplicazione. È in grado di identificare il destinatario, aprire o chiudere un connessione con il sistema corrispondente, suddividere o riassemblare un testo, controllare e recuperare gli errori, controllare la velocità con cui fluiscono le informazioni.

in cosa si differenzia il quarto livello (a cui si riferisce il passaggio qua sopra) dal terzo, a parte il fatto di essere il primo slegato dal sistema di trasmissione dati?

provo a dirlo io: al livello 3 viene appiccicata l'etichetta dell'ip mittente, al livello 4 viene appiccicata l'etichetta del protocollo superiore/applicativo mittente?

edit: rileggendo, mi sa che il sezionamento viene fatto al quarto livello, al terzo arrivano i pezzetti gia' pronti per l'invio Rolling Eyes

ri-edit: continuando con la lettura, mi sa che il meccanismo e' il sezionamento a livelli successivi:
Citazione:
Un messaggio può essere diviso in pacchetti sempre più piccoli, che vengono poi riassemblati dal destinatario.

da qui

trasmissione end-to-end: che e'?

***

livello sessione:
Citazione:
Il livello di sessione gestisce la corretta sincronizzazione della corrispondenza dei dati che verranno poi visualizzati


da qui: cosa significa?

e dai miei appunti sullo stesso livello ( Mr. Green ):
Citazione:
al 5 ci sono i segnali di keep-alive per la sincronizzazione e l'organizzazione delle comunicazioni (viene usato molto raramente)


per cortesia mi fai un esempio pratico (stile postino e panda, grazie Very Happy ) di utilizzo e un esempio dei protocolli che sono usati a questo livello?

***

e' giusto dire che al livello 7 oltre ai protocolli ftp, http etc ci sono i protocolli per la gestione delle interfacce utente? nel senso che tutti i mouse di tutti i produttori si adeguano ad uno standard del livello 7 per poter interagire con l'utente (probabilmente mi sono spiegata da cani, sorry)

questa cosa l'ho ricavata da qui:
Citazione:
Per la gestione dei PC, il problema si presenta quando due sistemi che vogliono comunicare possiedono video o tastiere diverse, e quindi non compatibili. Ad esempio, per spostare il cursore ad inizio linea o per cancellare lo schermo, ogni scheda ha i suoi comandi specifici: invece di dotare tutti i sistemi di opportuni traduttori per tutti i possibili interlocutori è evidentemente molto più semplice definire uno standard unico di un PC virtuale a cui tutti i corrispondenti dovranno adeguarsi per comunicare.


preso al fondo della pagina linkata sopra
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 04 Dic 2005 15:31    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
TCP (Transmission Control Protocol): è il protocollo che trasferisce i dati tra le applicazioni di Internet (e-mail, ftp, www, ...). Frammenta il flusso di dati in arrivo dal livello superiore in messaggi separati che vengono passati al livello Internet. In arrivo, i pacchetti vengono riassemblati in un flusso di output per il livello superiore.


da qui

significa che TCP "smista il traffico" indirizzando un file ftp all'applicativo che lo sta gestendo, una e-mail al client di posta e una pagina web al browser? e che in senso contrario aggiunge le info "questo pacchetto arriva dal client di posta" etc?

***

circa udp (che so cos'e' e cosa fa):
Citazione:
è un protocollo non connesso

che vuol dire "e' un protocollo non connesso"?

***

ICMP (Internet Control Message Protocol):
Citazione:
trasporta i messaggi di errore e di controllo della rete.

che tradotto? e' forse il protocollo che rispedisce ad esempio un pacchetto non arrivato a buon fine perche' entrato in collisione con un altro?

e per quale motivo viene abbinato a NETBEUI? e cos'e' NETBEUI?
Citazione:
NETBEUI (NETBios Extended User Interface): è talvolta utilizzato per riferirsi al protocollo che supporta i servizi NetBIOS e/o i componenti software usati per implementarlo.

e' l'interfaccia con cui interagisco quando smanetto nel bios?
edit:
Citazione:
NetBEUI era il nome di uno dei componenti software sviluppati in principio da IBM e Microsoft per supportare i servizi NetBIOS dei primi PC.

si Embarassed

***
Citazione:
X25: è un protocollo che integra nella rete telefonica pubblica il trasferimento dei dati e opera su rete a "commutazione di circuito", è utilizzato soprattutto su WAN, reti pubbliche telefoniche e poste elettroniche europee.

commutazione di circuito? Confused


L'ultima modifica di rebelia il 04 Dic 2005 15:43, modificato 3 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 04 Dic 2005 15:36    Oggetto: Rispondi citando

rebelia ha scritto:
un firewall serve per fermare gli attacchi in entrata, ma puo' essere configurato in qualche modo per fermare anche quelli in uscita? sto pensando a qualche troyan o giu' di li'

al firewall puoi dire cosa può o non può "uscire" in rete....programmi, applicazioni...ovviamente se imposti "tutto no, tranne il tal ed il tal altro programma" decidi cosa è abnilitato ad accedere alla rete [e di conseguenza cosa potrebbe fare danni...]
Top
Profilo Invia messaggio privato
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 04 Dic 2005 15:38    Oggetto: Rispondi citando

ioSOLOio ha scritto:
rebelia ha scritto:
un firewall serve per fermare gli attacchi in entrata, ma puo' essere configurato in qualche modo per fermare anche quelli in uscita? sto pensando a qualche troyan o giu' di li'

al firewall puoi dire cosa può o non può "uscire" in rete....programmi, applicazioni...ovviamente se imposti "tutto no, tranne il tal ed il tal altro programma" decidi cosa è abnilitato ad accedere alla rete [e di conseguenza cosa potrebbe fare danni...]


ok

riflettendoci ho idea che un troyan non mi chieda se puo' uscire, lo fa e basta aggirando il firewall probabilmente Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 04 Dic 2005 15:45    Oggetto: Rispondi citando

rebelia ha scritto:
cos'e' una linea T1?


da qua
Citazione:

Collegamenti aziendali

Le linee dedicate sono disponibili in due configurazioni: T1 e T3. La linea T1 offre una velocità di trasferimento dei dati di 1.54 milioni di bit al secondo. Una linea T1 ha una connessione dedicata, ossia è collegata in modo permanente a Internet. Ciò è utile per i web server o altri computer che necessitano di essere connessi a Internet tutto il tempo. È possibile assegnare solo una parte di una linea T1 utilizzando uno dei due sistemi seguenti: fractional T1 o Frame Relay. Possono essere assegnati a blocchi, da 128 Kbps a 1.5 Mbps. Non è il caso di soffermarci qui sulle differenze, basti sapere che il fractional T1 sarà più costoso alle velocità inferiori disponibili e il Frame Relay sarà leggermente più costoso avvicinandosi alla velocità T1 massima di 1.5 Mbps. Una linea T3 è notevolmente più veloce, 45 milioni di bit al secondo.
Le linee dedicate sono costose e generalmente sono utilizzate solo da società la cui attività è costruita attorno ad Internet o hanno bisogno di trasferire enormi quantità di dati.


oppure sostanzialmente analogo da qua

Citazione:

Linea T1

Una linea T1 è una connessione digitale ad alta velocità in grado di trasmettere dati ad una velocità di circa 1,5 milioni di bps (bit per secondo). Una linea T1 viene solitamente utilizzata dalle aziende di piccole e medie dimensioni con intenso traffico di rete. Le sue dimensioni sono tali da consentire di inviare e ricevere istantaneamente file di testo molto consistenti, grafica, audio e database e dispone della velocità più elevata comunemente utilizzata per collegare le reti ad Internet. Talvolta denominata linea affittata, una linea T1 è in genere troppo ampia e troppo costosa per un utilizzo domestico.


ma probabilmente volevi qualche spiegazione più tecnica e precisa..

dAAAAAAb...... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 04 Dic 2005 15:47    Oggetto: Rispondi citando

rebelia ha scritto:


ok

riflettendoci ho idea che un troyan non mi chieda se puo' uscire, lo fa e basta aggirando il firewall probabilmente Rolling Eyes


in teoria se il programma è ben settato e le porte sono tutte correttamente sotto controllo e/o chiuse..nulla dovrebbe entrare e nulla dovrebbe uscire che tu non abbia preventivamente autorizzato...

ma potrei sbagliarmi... Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 04 Dic 2005 16:04    Oggetto: Rispondi citando

ioSOLOio ha scritto:


ma probabilmente volevi qualche spiegazione più tecnica e precisa..

dAAAAAAb...... Wink


nu, la tua va piu' che bene, grazie Smile
mi sa che dab nel uichend ha qualcosa di piu' piacevole da fare che la balia alla sottoscritta Mr. Green

***

segnalo nello stesso sito della cisco anche il glossario: e' probabile che ci trovi anche alcune risposte ai quesiti che ho posto sopra, ma piu' tardi, ora esco anch'io Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 05 Dic 2005 11:09    Oggetto: Rispondi citando

le parole di oggi:

uplink: so che e' integrato negli switch, ma con quali funzioni?
edit: serve per il collegamento di due switch che possono essere connessi o con un cavo cross o con un cavo dritto attraverso la porta di uplink

eeprom: e questo?
edit: anche questo e' parte degli switch (vecchio modello, almeno); cosi' a naso dovrebbe essere un'area di memoria dedicata solo al so dello switch

connessione firewire: sigh! che e'?
edit: connessione che permette un grande afflusso di dati, molto maggiore dell'usb


chassis: telaio?
edit: si, telaio, struttura portante da attrezzare con i blocchi (motore switch, varie ed eventuali) desiderati

bus: bus!?
edit: termine generico per indicare i vari tipi di sistema di trasporto dati (usb, firewire, scsi, ide... ); ogni sistema ha il proprio connettore, ma il bus e' quel che sta "dentro" al connettore... mh... piu' o meno Confused

interfaccia: un'interfaccia e' una scheda di rete, ma anche un driver; e' un sistema che permette a due entita' diverse di comunicare fra loro

cosa sono quei 3 "cosi" piatti e rettangolari? dei router? (la dmz so cos'e') e perche' la scritta "server" sta li'!? i primi due sono router, il terzo e' un server benche' graficamente rappresentato allo stesso modo? mi confonde l'aspetto uguale dei tre cosi Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dAb
Dio minore
Dio minore


Registrato: 21/06/05 23:15
Messaggi: 858
Residenza: montana e piovosa

MessaggioInviato: 05 Dic 2005 23:47    Oggetto: Rispondi citando

Zioboia Shocked

Domani rispondo, promesso.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
rebelia
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/07/03 08:22
Messaggi: 7982

MessaggioInviato: 05 Dic 2005 23:51    Oggetto: Rispondi

dAb ha scritto:
Zioboia Shocked

Domani rispondo, promesso.


Embarassed
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Reti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi