Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Il portatile da 100 dollari debutta a Tunisi
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pc e notebook
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Nov 2005 16:43    Oggetto: Speranze e perplessità Rispondi citando

Questi portatili a bassissimo costo potranno collegarsi in Internet? immagino di sì. Avranno il Palladium? immagino di no, o meglio, lo spero.
Perchè il problema è proprio questo: Quando Internet2 arriverà con i suoi DRM integrati nel protocollo, quali scenari si apriranno?

1) La diffusione di milioni di PC con software libero renderà impossibile la piena implementazione di un DRM 'alla Palladium' pena il tagliar fuori dalla rete l'intera africa o quasi.

2) Questi PC si potrebbero rivelare la 'prima dose' per informatizzare i paesi poveri, per poi passare a strumenti più seri, e col DRM, per rifilar loro la 'roba' di RIAA e MPAA. In altri termini, ora gli quasi-regaliamo il computerino giocattoloso con la manovella così imparano cos'è, si affezionano, poi fra qualche anno, quando saranno quasi tutti rottami, gli venderemo il computer con cui si vedono film e si sente musica... e passeranno al DRM anche loro.

3) Si creerà un nuovo digital divide, ancora più profondo: i paesi ricchi coi computer ricchi e DRMati che avranno la super-rete ultraveloce e DRMata fino al midollo. Quelli poveri con la rete fatiscente, dai contenuti esclusivamente liberi o pirata. Tra le due potrebbe esserci netta divisione oppure filtri pesantissimi.

L'ipotesi 3 andrebbe a vantaggio dei poveri (se sapranno sfruttare questa possibilità per creare contenuti qualitativamente elevati e vera cultura per tutti) e a danno dei ricchi (che si troveranno con un'Internet del tutto televisivizzata, con pochissimi fornitori di contenuti certificati per un mondo di utenti passivi), oppure a danno di entrambi, se i 'poveri' non sapranno svilupparsi o vorranno i contenuti dei 'ricchi' e passeranno allo scenario 2.
Lo scenario 1 andrebbe a vantaggio di tutti, ricchi e poveri, sviluppati e non, ecc.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Nov 2005 17:54    Oggetto: Prima del DRM ci penserà linux Rispondi citando

Sinceramente viene da domandarmi se qualcuno ci ha mai pensato. Visto che installeranno linux lì sopra e considerato che questi bambini difficilmente hanno quella cultura minima di base per poterlo gestire seriamente anche solo a lv. di utente desktop (gestire un'interfaccia grafica con tutto preinstallato non aiuta molto ad apprendere il pinguino) ovvero mancano le basi minime di informatica, matematica e soprattutto inglese insieme ai portatili verranno spediti interi lug che si trasferiranno là per spiegare ai bambini come si usa il tutto o una volta "regalato" (anzi a voler fare la battutaccia: già mangiano poco, se sopravvivono con 1 dollaro al giorno possono anche privarsene per 3 mesi tanto sono abituati - magari qualcuno c'ha pensato sul serio al mit) il sapientino tanti saluti, poi arrangino perchè tanto l'obiettivo è solo quello di espandere linux e di far credere che il mondo avanzato si preoccupa di quello povero mentre in realtà si è voluta creare solo una nuova forma di dipendenza ? Pensiamoci seriamente: vera beneficenza o furbata ?
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Nov 2005 21:07    Oggetto: Rispondi citando

Io non capirò mai come tanta gente stenti tanto a fidarsi di chi veramente vuole fare qualcosa di buono (come Negroponte o Shuttleworth), e poi vada a fidarsi ciecamente di zio Bill, che sul fatto che sia un proto-dittatore disonesto e senza scrupoli non ci piove proprio...
Mah!
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Nov 2005 21:39    Oggetto: Non è fidarsi ciecamente di bill Rispondi citando

Ma vedere chiaramente le cose senza farsi accecare da stupide prese di posizione. Qual'è il vero motivo per il quale un os bacato come winz vende ed è diffuso ? Risposta: la semplicità d'uso che non richiede nè la lettura di tomi o la partecipazione forzata ad un lug per poter capire anche solo le basi d'uso; insomma è un os dove uno può mettersi comodo la sera ed in tranquillità riesce a ricostruirne la basi di funzionamento per quello che gli serve x per un uso normale (avviare, chiudere, installare/rimuovere/configurare programmi, aggiungere/togliere stampanti/scanner/periferiche di vario genere).
Visto che l'obiettivo è fornire una cultura informatica a questa gente le possibilità sono due: gli si fornisce un os semplificato (meglio: organizzato secondo canoni post '75) dove questi riesco ad imparare facilmente come gira tutto o li si riempie di aiuti umani e documentazioni in lingua del posto.
Top
{Michele Renda}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Nov 2005 21:48    Oggetto: I bambini Rispondi citando

Per 13.
I bambini hanno capacità di imparare molto sviluppate. Forse si insegnerà ai bambini cosa è davvero un pc, e a come usarlo, invece di imbambolarli con il Media Center o con una Play Station.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Nov 2005 22:18    Oggetto: Forse gli si insegnerà Rispondi citando

Certo che se si comincia da subito con discorsi tipo "usa man" allora mi sa che non cambierà molto
Top
{Zane}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Nov 2005 13:15    Oggetto: x [22] Rispondi citando

> come tanta gente stenti tanto a fidarsi di chi
> veramente vuole fare qualcosa di buono (come
> Negroponte o Shuttleworth), e poi vada a fidarsi
> ciecamente di zio Bill

Per la stessa ragione perché molti non comprano prodotti del mercato equo e solidale "perché qualcuno ci mangia sopra" e poi vanno allegramente a comprare da zio Silvio.
Top
{giberg}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Nov 2005 19:34    Oggetto: Rispondi citando

A me fanno sorridere certi commenti che ho letto! Ma cosa pensate ci debbano fare questi bambini con il pc! Programmare in C? Fanno quello che fanno anche i nostri bambini a scuola con il computer: scrivere testi o usare programmi didattici. Per fare questo basta usare l'interfaccia grafica e le interfacce grafiche di linux sono molto flessibili. Ma pensate che con linux si possa solo programmare? I bambini imparano molto più in fretta dei grandi! Io ho fatto usare a dei bambini linux (in una versione live studiata per la scuola) perché avevo bisogno di un determinato programma (oltre perché lo preferisco come sistema operativo): NON hanno dovuto programmare ma solo usare menù per aprire il programma e finestre! Sono rimasto sorpreso perché non si sono chiesti perché vedessero icone e finestre diverse dal solito: si sono trovati subito a loro agio che ho dovuto fargli chiudere i giochi che avevano trovato da soli!

In ogni modo più piccoli si è e più in fretta si impara (questo vale anche per le lingue).
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Nov 2005 20:24    Oggetto: Quei bambini Rispondi citando

Hanno già raggiunto il massimo ottenibile da una desktop linux. quando poi dovranno fare il salto da forza 4 a qualcosa di più complesso saranno dolori
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Nov 2005 21:26    Oggetto: Rispondi

[28] Quei bambini
Hanno già raggiunto il massimo ottenibile da una desktop linux. quando poi dovranno fare il salto da forza 4 a qualcosa di più complesso saranno dolori
____________

Se ti riferivi al mio post, stiamo usando un programma di impaginazione (non un word processor), quindi direi già oltre il forza4. Se qualcuno non riesce ad andare oltre a forza4 con un desktop linux allora non sa usare neanche windows.
Fortunatamente con linux trovo programmi di qualità e che posso utilizzare liberamente.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pc e notebook Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi