Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
ATTENZIONE!! Phishing bancoposta
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pronto Soccorso Virus
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
CapitanoVenturi
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 16/09/05 13:11
Messaggi: 4

MessaggioInviato: 02 Ott 2005 10:03    Oggetto: ATTENZIONE!! Phishing bancoposta Rispondi citando

Citazione:
Caro *****@inwind.it ,

Recentemente abbiamo notato uno o più tentativi di entrare al vostro conto di BancoPostaonline da un IP indirizzo differente.
Se recentemente accedeste al vostro conto mentre viaggiavate, i tentativi insoliti di accedere a vostro Conto BancoPosta possono essere iniziati da voi.
Tuttavia, visiti prego appena possibile BancoPostaonline per controllare le vostre informazioni di conto:

https://bancopostaonline.poste.it/****/bancoposta/formslogin.asp

Ringraziamenti per vostra pazienza.
BancoPosta.

----------------------------------------------------------

Non risponda prego a questo E-mail. Il E-mail trasmesso a questo indirizzo non può essere risposto a.


Ieri mi è arrivata una e-mail con questo testo, non ho inserito l'indirizzo completo volontariamente, come notate tradotta in un italiano a dir poco grottesco, con un link sospetto che ci porta ad inserire i nostri dati. Link che apparentemente sembra reindirizzarci ad un server sicuro di poste italiane, ma che invece si rivela uno specchio per allodole in quanto dopo averci cliccato, appare sulla barra degli indirizzi qualcosa di diverso da quello segnalato sopra: un sito con denominazione .co.kr.
Inoltre è assente il lucchetto che segnala la codifica delle pagine nelle quali, inserire i propri codici.

Allego un piccolo vademecum contro le truffe, presente sul sito www.poste.it
Citazione:
1. Se hai fornito i tuoi codici personali, cambia al più presto la password di accesso ai servizi online e informa immediatamente Poste Italiane telefonando al numero verde 803.160 (segui le istruzioni della guida vocale e scegli l'opzione Servizi Internet) o inviando un'e-mail a antiphishing@posteitaliane.it

2. Diffida delle e-mail che chiedono l'inserimento di dati riservati (il nome utente e la password, il codice per le operazioni dispositive di BancoPostaonline, i codici delle carte di pagamento, altre informazioni personali). Poste Italiane non chiede mai di digitare tutti e 10 i caratteri che compongono il codice dispositivo, ma solo i 4 richiesti per confermare le operazioni dispositive

3. Verifica con attenzione le e-mail di Poste Italiane che ricevi ad un indirizzo di posta elettronica diverso dalla casella attivata con la registrazione al sito www.poste.it. E' infatti su questa casella che Poste italiane, se non diversamente richiesto, invia le comunicazioni alla clientela. Per quanto riguarda le e-mail relative al Conto BancoPosta, queste sono inviate esclusivamente alla casella attivata con la registrazione al sito www.poste.it

4. Nel caso in cui un'e-mail contenga richieste "sospette", non rispondere all'e-mail stessa ma informa immediatamente Poste Italiane chiamando il numero gratuito 803.160 oppure inviando un'e-mail a antiphishing@posteitaliane.it

5. Non cliccare sui link presenti nelle e-mail "sospette", ma accedi al sito digitando www.poste.it. Anche se sulla barra degli indirizzi del browser viene visualizzato l'indirizzo corretto, non bisogna fidarsi: un esperto informatico può essere in grado di far visualizzare, nella barra degli indirizzi del browser, un indirizzo diverso da quello in cui realmente ci si trova

6. Fai attenzione agli elementi sospetti nelle e-mail ricevute. In questo modo è possibile individuare la maggior parte delle e-mail fraudolente (vedi scheda)

7. Custodisci con cura i dati riservati e modifica la password di accesso ai servizi online almeno una volta al mese o al più presto se ritieni che qualcuno ne sia venuto in possesso. La modifica della password può essere effettuata dalla "Home Page personalizzata", disponibile accedendo ai servizi online.
E' opportuno utilizzare una password con le seguenti caratteristiche:
- lunghezza minima: 8 caratteri
- che contenga almeno una lettera maiuscola, una lettera minuscola, un numero
- che non corrisponda a parole di uso comune, nomi propri, date di nascita
Non utilizzare la stessa password che utilizzi per accedere ad altri siti web.

8. Quando inserisci dati riservati in una pagina web, assicurati che si tratti di una pagina protetta (vedi scheda)

9. Diffida di improvvisi cambiamenti nella modalità con cui viene chiesto di inserire i codici di accesso a BancoPostaonline: ad esempio, se questi vengono chiesti non tramite una pagina del sito, ma tramite pop-up (una finestra aggiuntiva di dimensioni ridotte). In questo caso, contatta immediatamente Poste Italiane chiamando il numero gratuito 803.160 oppure inviando un'e-mail a antiphishing@posteitaliane.it

10. Controlla regolarmente gli estratti conto del tuo conto BancoPosta e delle carte di credito per assicurarti che le transazioni riportate siano quelle realmente effettuate. In caso contrario, contatta Poste Italiane e/o l'emittente della carta di credito

11. Aggiorna costantemente il software dedicato alla sicurezza ed eventualmente anche i programmi per navigare in Internet. Le aziende produttrici dei browser rendono periodicamente disponibili online (e scaricabili gratuitamente) aggiornamenti (cosiddette patch) che incrementano la sicurezza di questi programmi. Sui siti di queste aziende è anche possibile verificare che il proprio browser sia aggiornato; in caso contrario, è consigliabile scaricare e installare le patch.

E mi raccomando, prudenza, prudenza, prudenza e..prudenza!! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 02 Ott 2005 13:05    Oggetto: Rispondi citando

è arrivata anche a me, che non ho un conto BancoPosta...
Top
Profilo Invia messaggio privato
kingofworms
Moderatore Internet e Telefonia
Moderatore Internet e Telefonia


Registrato: 12/09/03 23:01
Messaggi: 1644

MessaggioInviato: 02 Ott 2005 13:19    Oggetto: Rispondi citando

Uhm, evidentemente la cosa ancora non è finita: ne avevamo parlato infatti qui, qui e in qualche altro posto che per ora mi sfugge.
Positivo il fatto che le Poste abbiano pubblicato quel vademecum.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ilsosia
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 03/10/05 15:14
Messaggi: 22

MessaggioInviato: 04 Ott 2005 17:55    Oggetto: ... Rispondi citando

io ho fatto la stupidaggine di cascarci,
ho dato login e pwd, quando mi ha chiesto il numero di carta di credito,
ho verificato la url e mi sono stoppato...

postepay non ha un customer care e non trovo modo di cambiare la pwd, per ora i miei 100 euro sono ancora li...

ma che fare?
Top
Profilo Invia messaggio privato
jesusmano
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 04/10/05 12:38
Messaggi: 22

MessaggioInviato: 04 Ott 2005 18:18    Oggetto: Rispondi citando

dr.K ha scritto:
è arrivata anche a me, che non ho un conto BancoPosta...


Anche a me è arrivato, precisamente la scorsa settimana e non avendo il conto gli ho chiesto a quanto ammonterebbe...mi hanno anche risposto.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
vathek
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 06/09/05 15:09
Messaggi: 1559
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 04 Ott 2005 18:18    Oggetto: Rispondi citando

Installare la toolbar di netcraft è una valida (anche se non definitiva) soluzione. Quantomeno ti blocca i siti già rilevati come phishing e ti segnala con una barra di colore rosso quelli sospetti.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 04 Ott 2005 19:42    Oggetto: Re: ... Rispondi citando

ilsosia ha scritto:
io ho fatto la stupidaggine di cascarci,
ho dato login e pwd, quando mi ha chiesto il numero di carta di credito,
ho verificato la url e mi sono stoppato...

postepay non ha un customer care e non trovo modo di cambiare la pwd, per ora i miei 100 euro sono ancora li...

ma che fare?


Arrow

Citazione:
Poste Italiane non chiede mai, attraverso messaggi di posta elettronica, lettere o telefonate, di fornire i codici personali, i dati delle carte di credito o della carta Postepay. Pertanto, non è opportuno rispondere a e-mail, lettere o telefonate che abbiano come oggetto la richiesta di dati personali. In presenza di richieste di questo tipo è opportuno informare immediatamente Poste Italiane chiamando il numero gratuito 803.160 oppure inviando un'e-mail a info@poste.it.


e spiegando l'accaduto chiedi di modificare la password
Top
Profilo Invia messaggio privato
ilsosia
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 03/10/05 15:14
Messaggi: 22

MessaggioInviato: 05 Ott 2005 08:47    Oggetto: Re: ... Rispondi citando

ioSOLOio ha scritto:


Arrow

Citazione:
Poste Italiane non chiede mai, attraverso messaggi di posta elettronica, lettere o telefonate, di fornire i codici personali, i dati delle carte di credito o della carta Postepay. Pertanto, non è opportuno rispondere a e-mail, lettere o telefonate che abbiano come oggetto la richiesta di dati personali. In presenza di richieste di questo tipo è opportuno informare immediatamente Poste Italiane chiamando il numero gratuito 803.160 oppure inviando un'e-mail a info@poste.it.


e spiegando l'accaduto chiedi di modificare la password


Grazie "ioSOLOio"...
provo a telefonare che un info@poste.it mi immagino come funzioni...
Top
Profilo Invia messaggio privato
PORFY
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 18/10/05 21:55
Messaggi: 13
Residenza: REGGIO EMILIA

MessaggioInviato: 18 Ott 2005 22:38    Oggetto: Rispondi citando

Very Happy il messaggio di poste italiane e arrivato sul terminale che ho usato per la prima serie di accessi per poter essere abilitato alla registrazione una bella trafila e un bel mucchio di codici avendo un conto bancoposta al secondo passaggio della iscrizione o usato un altro tuttora dgt con un terzo pc all'accesso, fine quel messaggio credevo di averlo perso ma visto la non lecita' ho avuto anche io prova di fatto che a seguito di ripetute richieste di accesso.......ecc ecc.. cordialmente tanta carta credo da stampare o tanta pubblicita' per posteitaliane in cerca di tutto per ramificarsi di piu' e cose ne fanno articoli non mancano vedi kipoint assicurazioni e tanti prodotti ancora e credo buoni per chi si vuol fidar di poco ed essre sicuri nonscopriremo mai di certo chi e cosa si celava quel di' Question Idea ecc. ecc. M.P. 18/10/2005 Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kingofworms
Moderatore Internet e Telefonia
Moderatore Internet e Telefonia


Registrato: 12/09/03 23:01
Messaggi: 1644

MessaggioInviato: 19 Ott 2005 00:18    Oggetto: Rispondi

Comunicazione di servizio:
Porfy, naturalmente benvenuto nel forum, tuttavia... se scrivessi in italiano saresti più comprensibile (che so: la punteggiatura, questa sconosciuta).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pronto Soccorso Virus Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi