Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Un'automobile per spostarsi
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
RsX
Ospite





MessaggioInviato: 05 Lug 2005 18:41    Oggetto: W la old School!! Rispondi citando

Mi ritengo fortunato possessore di una delle auto più incredibili mai costruite: l'Honda CRX Vti EE8 del 91. Ai bassi giri consuma come un accendino. voglio correre? scalo una marcia, e rilascio tutti i suoi 151 cavalli (su un 1600 di cilindrata!)
da notare che sono il 3° o 4° proprietario, e in 14 anni di vita ha avuto bisogno di cambiare un solo pezzo (la pompa freni, che a dire il vero ho forse sollecitato un po' più del dovuto).
Scusate lo sfogo da appassionato di auto, ma la mia testimonianza vuole mostrare che è possibilissimo coniugare basso prezzo d' acquisto (l'ho pagata 1500 euro), prestazioni, (hai voglia!) e anche consumi (a patto di sapersi controllare).
Poi mi fanno le pubblicità "ogni volta che acquisti un'auto giapponese, i giapponesi ringraziano... mettici alla prova"... siamo a posto!
Top
Andale
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 01/10/05 15:38
Messaggi: 15

MessaggioInviato: 28 Dic 2006 10:28    Oggetto: L'open source contagia anche il mondo delle automobili... Rispondi citando

Oggi ho letto questo articolo:

Citazione:
E' POSSIBILE che tra qualche anno nasca la prima automobile "open source", una macchina cioè per la quale nessuno potrà rivendicare il benché minimo diritto di brevetto. L'"open source" in informatica indica un programma messo in internet con un tipo di licenza per la quale il codice sorgente (cioè il linguaggio di programmazione) è lasciato alla disponibilità di eventuali sviluppatori, in modo che con la collaborazione libera e spontanea il prodotto finale possa raggiungere una complessità maggiore di quanto potrebbe ottenere un singolo gruppo di lavoro. E questo modo di avvicinarsi all'informatica sta "contagiando" positivamente il mondo della tecnologia.

Un ex dipendente della BMW, Markus Merz, che ora è proprietario di una società di consulenza automobilistica in Germania, ha dato vita al progetto OSCAR, acronimo di "Open Source Car". L'idea di base del progetto è quella di permettere a chiunque lo voglia di copiare, modificare e redistribuire informazioni generalmente segrete sullo sviluppo tecnologico di un'automobile di elevato livello senza rivendicare alcun diritto sulle modifiche proposte al suo miglioramento. Il progetto sta portando a riunire un mondo di ingegneri, disegnatori e altri esperti in un forum online che sta ottimizzando giorno dopo giorno le caratteristiche dell'auto in oggetto, dal suo design alle sue caratteristiche tecniche.


In breve, parla dell'idea avuta da un ex dipendente della BMW, di inventare un'automobile interamente opensource.

Sarebbe interessante se effettivamente venisse portato a termine tale progetto.
Sarebbe secondo me un bel passo avanti. Voi che ne pensate? Sarà veramente fattibile? O rimarrà un utopia? Come risolveranno le questioni riguardanti i brevetti già presenti?

Ciao a tutti Smile

articolo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 28 Dic 2006 11:49    Oggetto: Rispondi citando

Era ora che qualcuno ci provasse davvero, anche se magari il passo e' piu' lungo della gamba.
Mi spiego: prima di partire con l'automobile , era meglio avere il motore, il telaio, il cambio etc gia' opensource, no?
O forse e' meglio cosi', un obbiettivo ambizioso puo' dare piu' "carica".
Il progetto e' fattibile, bisogna vedere come se la caveranno con le leggi e leggine europee che gia' ora bloccano l'accesso a nuovi produttori di automobili.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dasio78
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/06/06 22:05
Messaggi: 6281

MessaggioInviato: 28 Dic 2006 13:43    Oggetto: Rispondi

L'idea è bella e interessante, ma non so quanto potrà attecchire in una società dove si acquista una macchina solo per il marchio o per le prestazioni, ignorando totalmente requisiti come il consumo (basti pensare che il motore diesel, una volta esempio di lentezza e di bassi consumi, oggi viene spremuto come un limone, con il risultato di avere livelli prestazionali oramai pari, per prestazioni ma anche per consumo, ad un motore a benzina)o la sicurezza (il sistema di controllo della stabilità -ESP-solo oggi inizia ad essere di serie su alcune auto di fascia medio-bassa, e da pochissimo L'ABS è per legge montato su tutte le vettura prodotte in europa).

Oggi la macchina è uno status simbol: provate ad andare da un concessionario a chiedere, ad es. una Panda actual (modello base) bianca. Vi dirà che va ordinata, che bisogna aspettare tre mesi, pagare le spese di trasporto, ecc. ecc., e questo perchè quasi nessuno vuole un modello base, anonimo e di cui non possa vantarsene: fatto stà che oggi, per continuare l'esempio precedente, si spendono 15.000 ? per una panda, quando pochi anni fa con 30 milioni delle vecchie lire si acquistava una vettura di classe medio-alta.

Personalmente appoggio l'idea, ma ritengo chel'auto "open source" avrà vita difficile, soprattutto per mano delle Major, della moda, ma anche della stessa legislazione in materia, delle direttive anti-inquinamento e della pubblicità, che porta a far diventare tutto antiquato ed esalta l'inutile.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi